Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

LA NATURA DEL CORPO

Sistema nervoso, disturbi e cure naturali

Il sistema nervoso è distinto in sistema nervoso centrale, costituito dall'encefalo, dal midollo spinale e dai nervi cranici e spinali; e sistema nervoso periferico, chiamato anche autonomo, per la sua attività indipendente dal sistema centrale. Scopriamo di più su come curarlo e mantenerlo in buona salute.

>  Descrizione anatomica del sistema nervoso

>  Trattamenti e terapie naturali

>  Yoga per il sistema nervoso

>  Medicina tradizionale cinese

>  Curiosità sul sistema nervoso

Sistema nervoso

 

Descrizione anatomica del sistema nervoso

Il sistema nervoso è tanto affascinante quanto complesso. E' formato da cellule eccitabili, specializzate a trasmettere stimoli o impulsi nervosi grazie a una serie di attività chimico-fisiche. Il tessuto nervoso stimola l'encefalo, il midollo spinale e tutta la rete di nervi e di terminazioni nervose che attraversano il corpo.

Il legame fra neurone e cellula successiva è mediato da particolari sostanze dette mediatori chimici o neurotrasmettitori. I nervi si dividono in: nervi afferenti (sensori) e nervi efferenti (motori).

Il sistema nervoso centrale è costituito dall'encefalo, dal midollo spinale, da 12 paia di nervi cranici e da 31 paia di nervi spinali. Esso raccoglie, elabora, memorizza gli stimoli esterni e interni e reagisce ad essi con impulsi nervosi.

Il sistema nervoso periferico è chiamato anche autonomo, per la sua attività indipendente dal sistema centrale, e vegetativo, perché regola le funzioni vitali di base; si divide nel sistema parasimpatico e ortosimpatico.

 

Trattamenti e terapie naturali per il sistema nervoso

La sensazione di rilassamento che alcune piante possono indurre va ad agire positivamente sul sistema nervoso in via immediata. Tra queste piante:

  • Camomilla e melissa sono le piante calmanti impiegate per l'ansia, in quanto agiscono sul sistema muscolare, sedano stati ansiosi e tensione nervosa, attraverso il rilassamento della muscolatura. Risultano utili perciò per la loroattività spasmolitica nei disturbi gastrointestinali di origine neurovegetativa come colite spastica, intestino irritabile, gastrite e meteorismo.
  • Passiflora svolge un'azione sedativa del sistema nervoso centrale con effetti tranquillanti e ansiolitici. Il tipo di attività esercitata da questa pianta è simile ai calmanti di sintesi, in quanto possiede recettori comuni alle benzodiozepine, ma senza produrre gli effetti narcotici collaterali, che questi farmaci possono dare. La griffonia invece contiene 5-idrossi-triptofano (5-HTP) che risulta essere il precursore della serotonina, il neurotrasmettitore responsabile di molte funzioni nell'organismo umano tra cui l'umore, il sonno e l'appetito. L'estratto secco dei semi di questa pianta innalzano il livelli di serotonina intervenendo beneficamente sull'ansia e stress.

Quanto a un sistema nervoso proprio delle piante, se volete approfondire, vi consgiliamo di cercare informazioni sugli studi effettuati dallo scienziato indiano Chandra Boze e Cleve Backster.  La vita segreta delle piante di Tompkins e Bird, pubblicato nel 1973 è il libro che dettaglia i risultati raggiunti da questi e altri scienziati; il testo è stato adattato per il cinema, e il film omonimo (musicato da Stevie Wonder) suscitò infinite controversie. 

 

Scopri i rimedi naturali rilassanti

Tisana rilassante

 

Yoga 

La potenza di alcune tecniche yoga e l'estrema efficacia della meditazione sono indiscutibili. L’influenza esercitata dalla mente sul sistema nervoso è enorme: lo stato di benessere globale viene costantemente influenzato dai nostri stati d’animo e viceversa. E il canale lungo il quale si svolge continuamente questa azione è il sistema nervoso.

La respirazione dello yoga va ad agire direttamente su qui delicati, piccoli messaggeri che sono i nervi: un pranayama eseguito correttamente rilassa oltremodo. Le posizioni, poi, tengono conto dell'equilibrio e del benessere dei tre anelli principali del sistema nervoso: colonna vertebrale (irrorata di nervi), addome, cervello.

 

Medicina tradizionale cinese  

La Medicina Tradizionale Cinese non contiene il concetto di sistema nervoso, almeno non in senso anatomico stretto. Ma ne cura le patologie, perché la considerazione per il rilassamento e lo stato di agitazione è fondamentale: il medico cinese per fare una diagnosi al paziente si informerà sul suo passato emotivo, sociale, familiare, psicologico, alimentare. 

Fra gli organi Yin la milza è sede del pensiero, il Cuore dello spirito vitale, il Fegato dell’anima corporea, il Rene della volontà del vigore fisico e sessuale.

La dietetica cinese ricorre anche alla micoterapia per la cura del sistema nervoso. In particolare, l'hericium erinaceus è un fungo medicinale in grado di proteggere i neuroni dai danni di alcune sostanze neurotossiche e di stimolare la rigenerazione della cellula nervosa.

 

Curiosità sul sistema nervoso

Il cioccolato è un buon amico del sistema nervoso (ovviamente parliamo di cioccolato fondente puro). Sul sistema nervoso infatti svolge un'azione che possiamo definire antidepressiva ed eccitante.

 

LEGGI ANCHE
Il sistema nervoso enterico: l'intestino come secondo cervello

 

Altri articoli sul sitema nervoso:
>  Attivare il sistema nervoso autonomo per auto-equilibrarci
>  La naturopatia aiuta il nostro sistema nervoso?

 

Immagine | Uniroma2

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy