Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

CAUSE E RIMEDI PER LE TONSILLE INFIAMMATE

Le tonsille possono essere infiammate per svariati motivi, nei bambini come negli adulti. Vediamo alcune cause che provocano l'infiammazione delle tonsille, e, se ci sono, alcuni rimedi natuali

Non succede solo ai bambini: le tonsille possono infiammarsi a qualunque età. Tonsille in realtà ne abbiamo di diversi tipi, differenti in base alla loro posizione (palatina – la tonsilla per antonomasia - linguale, posta sulla base della lingua e faringea, che occupa il cavo retronasale) ma tutte disposte tra la bocca e la gola, a formare il cosiddetto “anello di Waldeyer”.

Sono le sentinelle più importanti, che per prime difendono la gola dagli attacchi esterni e, quando l'attacco inizia, loro agiscono così: diventano gonfie, rosse, doloranti.

Vediamo le cause e i rimedi per le tonsille infiammate.

 

Le tonsille infiammate: cause

A volte le tonsille stesse si infettano e infiammano, una condizione nota come tonsillite. Le tonsille infiammate sono molto comuni nei bambini, e l’infiammazione può essere occasionale o ricorrente, con elevata frequenza e, in casi estremi di gravi infiammazioni ricorrenti, il medico può decidere addirittura per la loro asportazione chirurgica.

Le cause più comuni delle tonsille infiammate sono infezioni virali o batteriche: le infezioni batteriche come causa delle tonsille infiammate, questi i batteri: Haemophilus influentiae, Staphylococcus aureus, Streptococcus pneumoniae, Mycoplasma pneumoniae e Chlamydia.

Infezioni virali come causa (più comune) delle tonsille infiammate, questi i virus: Adenovirus, virus dellinfluenza e parainfluenzali, virus Epstein-Barr, Enterovirus, Herpes simplex virus, Coxsackievirus.

L’infiammazione delle tonsille provoca febbre, dolore, difficoltà respiratorie e, in caso di infezione da Coxsackievirus si hanno vescicole e lesioni. Nei bambini si possono avere anche nausea, vomito e dolori addominali.

 

Mal di gola? Ecco come farlo passare

 

Le tonsille infiammate: rimedi

I trattamenti per le tonsille infiammate dipendono strettamente dalle cause, per determinare le quali i medici richiedono un test con tampone faringeo e coltura cellulare. In caso di test negativo per la ricerca dei batteri, si suppone una infezione virale.

Se le cause sono batteriche, il rimedio classico sono gli antibiotici. Più difficile il percorso farmacologico in caso di infezione virale.

I rimedi naturali possono in ogni caso accelerare la guarigione ed alleviare i sintomi più fastidiosi. Vediamone i principali:

  • Gargarismi con acqua calda e sale: mezzo cucchiaio di sale in un bicchiere d’acqua. Lasciare sciogliere il sale. Fare gargarismi più volte al giorno.
  • Bevete spesso acqua, bevande tiepide. Consumate frequentemente zuppe.
  • L’utilizzo dellechinacea può risultare molto utile per stimolare il sistema immunitario, prevenire e diminuire l’infezione.
  • Rimedi omeopatici per le tonsille infiammate: Hepar Sulfuricum per il dolore “a spillo”; Mercurius solubilis in caso di febbre; Baryta carbonica in caso di gonfiore eccessivo delle tonsille, che in alcuni casi sembrano quasi toccarsi.
  • Eliminare dalla dieta lo zucchero bianco: è correlato alla diminuzione dell’assorbimento di minerali e vitamine, oltre alla riduzione delle capacità di risposta immunitaria dell’organismo.
  • No alle bevande zuccherate, via libera ai centrifugati di frutta e verdura.

 

Prova 3 estratti di frutta e verdura per il benessere del tuo organismo

 

Per approfondire:

> Mal di gola, sintomi e rimedi

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: