Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

Valeria Gatti

Valeria Gatti

Valeria Gatti 

 

Valeria Gatti è nata a Pavia nel 1977, laureata in lingue e letterature straniere è insegnante di francese. 

Crede che conoscersi sia un percorso inesauribile e che il corpo, in quanto tempio del viaggiatore, vada curato insieme con l'anima. Innamorata dell'India, appassionata di viaggi, cucina vegetariana e indiana, pratica yoga e meditazione e studia riflessologia plantare. 

Scrive articoli per un quotidiano locale e per altri siti web in materia di viaggi, arte, infanzia ed è guida turistica. Parla con le mani, crea con la creta, colora con erbe naturali. Sperimenta e conosce le proprietà curative delle piante selvatiche. Crede che comunicare ciò che è bello e bene crei un'onda di positività e armonia contagiosa.

 

 

 


Articoli

L’Italia e l’epatite C Questione molto delicata quella della sanità in Italia. Lo sa bene, non solo chi semplicemente si rivolge agli ospedali pubblici per normali visite o esami specifici - per cui a volte ci si trova a dover attendere anche più di un anno -, ma anche e soprattutto chi deve fare i conti con delle patologie particolari, come nel caso delle persone affette da epatite C. Cosa deve fare chi non può permettersi di acquistare il farmaco per curarsi... »

L’arte delle palle di muschio volanti Siete appassionati di cultura giapponese, o semplicemente vi piace sperimentare nuove forme di home-gardening? L’arte dei kokedama vi darà la possibilità di realizzare, tra le vostre pareti domestiche, un vero e proprio giardino zen sospeso e fluttuante, senza vasi e senza tecniche complicate, ma solo con piante - anche selvatiche e spontanee - muschio, terriccio, acqua e un po’ di filo.  Sono così belli i koked... »

Cavolfiore, amore e odio Molte persone non ne amano l’odore, forse più per un discorso di educazione alimentare che altro: se a una mamma non piace cucinare il cavolfiore, è chiaro che anche il bimbo e il futuro adulto crescerà con l’idea distorta della serie “il cavolfiore puzza, non mi piace, non sopporto la consistenza”. Per fortuna esistono scuole e asili che inseriscono il cavolfiore nel loro menù settimanale, facendolo conoscere e appr... »

Prezioso e sano come il tofu Arriva l’estate e, con essa, le diete dimagranti. Punto fermo per vegani e vegetariani con chili di troppo - sì, succede anche a loro! - è inserire nella dieta una buona dose di proteine vegetali. Ora, dato che la moda del seitan sembra relativamente scemata, soprattutto in virtù del fattore glutine, e che è sempre meglio consumare prodotti semplici piuttosto che polpettine pronte provenienti da trasformazioni industriali, l&rsquo... »

17 marzo tutto da… Dormire! Una giornata dedicata al sonno presuppone una siesta lunga da mattina a sera, uno sciopero da ogni attività - che sia lavorare, studiare, fare sport o altro - per dedicarsi solo ed unicamente alla passività dell’ozio, del poltrire e al magico potere del letto e del divano. Utopie e feste di San Patrizio a parte, che dormire fa bene non è una novità, lo sanno soprattutto i circa 9 milioni di italiani che soffrono di inso... »

Buono come il grano saraceno Il grano saraceno, noto e impiegato da millenni, è un ottimo cereale, anche se comunemente ed erroneamente considerato un “cereale minore”, ricco di proteine ad alto valore biologico e vitamine del gruppo B, è adatto anche a chi soffre di celiachia.  La farina di grano saraceno è comunque oggi largamente utilizzata, per la preparazione di piatti tipici di ogni parte del mondo, che vanno dalle “galettes de sarrasin”... »

Una mela al giorno toglie il grasso di torno  Che la mela sia un alimento sano a 360° non lo si era mai messo in dubbio. Immancabile compagna di diete ipocaloriche, alimento ideale per chi ha bisogno di ridurre l’apporto di zuccheri nella propria giornata, senza per questo rinunciare a un dolce sfizio naturale, la mela è un toccasana anche per la pulizia dei denti e per un bianco sorriso. Che la mela aiutasse nel processo di eliminazione dei grassi, forse non era cosa co... »

Il miglio, cereale speciale Originario dell’India e della Cina, il miglio si diffuse molto rapidamente anche in Africa e in Europa, dove per molto tempo è stato relegato a “cereale per canarini”. Solo di recente si sono riscoperte, anche nel vecchio continente, le virtù nutritive di questi piccoli chicchi gialli, proprio in relazione a regimi alimentari quali quello vegano, vegetariano o macrobiotico. Si tratta infatti di uno dei cereali più ricchi di so... »

Lievito madre, una creazione da curare Vi siete cimentati con farina, acqua, miele o zucchero e tempistiche e temperature da rispettare per giorni, orgogliose del vostro lievito madre a cui avete pure dato un nome, ma, a un certo punto, ecco che il pane inizia a “impazzire”, a non essere buono e ricco di ampi alveoli come all’inizio, ad essere pesante e con un sentore troppo acido. Cosa è successo? Non disperate e, prima di buttare via tutto e ricominciare daccapo o d... »

Come ti festeggio il papà I papà sono festeggiati in modi diversi, a seconda del paese in cui si trovano. In Italia, visto che il papà per antonomasia secondo la religione cattolica è Giuseppe, si è deciso di celebrarla il 19 marzo, giornata dedicata anche al santo. L’usanza risale ai primi anni del ‘900, quando si decise di far festa al primo papà a Fairmont, in Virginia, e quando anche gli uomini, al pari delle mamme e della loro fe... »

Topinambur, il carciofo nel tubero Il topinambur, questo delicato tubero dal sentore di carciofo, noto anche come rapa tedesca o "Jerusalem artichoke", offre davvero un’ampia gamma di possibilità di ricette, soprattutto per quanto concerne i primi piatti all’italiana. Dalle zuppe, alle paste fresche, come ravioli ripieni o lasagne, si presta molto bene anche per la preparazione di squisiti e originali risotti. Ecco a seguire 3 varianti possibili per la preparazione del... »

Perché leggere “Sensibilità al glutine” Il glutine è “colpevole” di molti disturbi che vanno dai gonfiori di pancia a irregolarità e fastidi addominali, ma non solo. Scoperta nel 2011, la sindrome di sensibilità al glutine è sempre più diffusa e ancora difficilmente riconoscibile. Il dottor Alessandro Targhetta - noto geriatra, nutrizionista, fitoterapeuta ed omeopata - con il suo libro si propone di dare un aiuto i... »

Cucinare la verza in modo originale La regina dell’inverno è lei, la verza. Tonda e soda quanto basta, sana, preziosa e dal sapore unico, la verza non ha vie di mezzo: o la si odia - e se ne disprezza persino l’odore! - o la si ama. Spesso però ci si trova in difficoltà: per mancanza di idee, tempo o fantasia, ci si ritrova sempre a cuocerla tra le verdure di zuppe o minestroni.  Ecco invece a seguire qualche idea orginale per cucinare la verza ... »

Come ti festeggio, Donna! La Festa della donna si avvicina e, non c’è che dire, le donne di oggi sembrano in genere abbastanza confuse sul da farsi. Se da un lato c’è chi sceglie una semplice cena o pizza tra amiche, e dall’altro chi partecipa ai convegni, letture, incontri e si batte per i diritti, in mezzo scorre una fiumana di “massì, io non faccio niente”, piuttosto che un rassegnato “ è una giornata come le altre”, o ... »

Bouquet, l'amore ditelo con i fiori Un tempo gli sposi mangiavano i fiori e le erbe aromatiche - tra cui il timo e persino l'aglio! - che facevano parte del bouquet, proprio come rito propiziatorio e di buon auspicio. Oggi, al di là del significato recondito del bouquet della sposa, che si perde nella notte dei tempi delle unioni profonde, si ama legare il significato di un fiore e il suo linguaggio a quella che è la personalità della sposa o della coppia. A volte, p... »

1 di 55