Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

Monia Farina

Monia Farina

Dopo il liceo classico Sacro Cuore Milano, si laurea in Scienze Biologiche a Milano, affascinata dallo studio del comportamento (animale ma soprattutto umano), proseguendo gli studi con la specializzazione in Naturopatia e terapie naturali presso LUINA di Luserna San Giovanni (Torino).

Lavora nel marketing di un’azienda del settore sanità e ha frequentato il Master in alimentazione e dimagrimento presso Istituto Riza Milano e il Master in Nutrizione e Benessere presso Università degli Studi di Milano.

Bulimica di libri, ama l’acqua, i gatti, ballare, scrivere e dare consigli sulla nutrizione sulle pagine di Facebook "Monia Farina Biologa Nutrizionista (ScrittoLettrice)" e "M2M Nutrition & Showcooking" e tiene corsi sull'educazione alimentare  "a tavola con la salute" presso il Comune di Carnate e Arcore (gennaio 2014) e presso la catena di gastronomie vegane Mensasana di Milano e Monza; inoltre fa corsi e conferenze sull'alimentazione, consulenze personalizzate, e cene "nutrizionali" con lo chef Mario Oriani".

Ghost writer, pubblica insieme ad altri amici un libro di racconti ("Sapori Letterari", Terraferma ed.) e, come Monya Flour, un romanzo per Vallardi ("Tutti Pazzi per Mario", 2010), si è occupata della redazione del fascicolo su alimentazione e cancro per il libro "Prima causa di morte" per l'associazione I-Care (edizioni Viator, gennaio 2014).

A luglio 2015 è prevista la pubblicazione del libro "Mi faccio io la " Dieta?" (Rapsodia Edizioni).

 


Articoli

Potrebbe sembrare un controsenso nutrizionale: il pane è da sempre considerato fonte di carboidrati, con tutte le implicazioni che ciò comporta nel corretto bilancio di un pasto o di uno spuntino. Ma, si sa, la ricerca e la creatività culinaria non hanno limiti e ora abbiamo a disposizione sia nella grande distribuzione sia dal panettiere sotto casa (quasi tutti) un tipo di pane speciale, adatto a determinati regimi alimentari… o ai golosi curiosi. Si tratta del pa... »

Il timochinone è una molecola che si trova nei semi di cumino nero, detto anche “Nigella Sativa”. È una sostanza dotata di proprietà benefiche ed efficacia sia per la nostra bellezza che per la nostra salute. Vediamo nel dettaglio cos’è il timochinone.   Che cos’è il timochinone: la chimica La medicina Ayurvedica e Ippocrate già utilizzavano Nigella Sativa (il nome latino del Cumino Nero) per i disturbi digestivi e soprat... »

Ogni tanto sboccia, come i fiori a primavera, una dieta nuova, che promette miracoli in tempi bravissimi. Nel caso della dieta Adamski invece non è proprio così: si tratta di uno stile di vita che include oltre all’alimentazione anche alcune terapie naturali, tutto con lo scopo di migliorare il benessere del nostro organismo attraverso la saute del tratto gastrointestinale. Il dimagrimento è quasi un “effetto collaterale” della dieta Adamski. Come tutti ... »

La dieta Adamski nasce come metodo, o meglio come stile di vita che include alimentazione e terapie naturali. Lo scopo principale del metodo Adamski è migliorare il benessere del nostro organismo attraverso la salute dell’apparato digerente, con particolare attenzione all’intestino. Il naturopata Adamski - ideatore del metodo - ritiene infatti che alla base della nostra salute ci sia un intestino pulito e in forma. Per aiutarlo nelle sue funzioni sono necessarie – sec... »

Ogni tanto spunta dal nulla una nuova dieta, con promesse più o meno utopistiche di dimagrimenti lampo e altri miracoli. Nel caso della dieta Adamski, si tratta piuttosto di un metodo, o meglio di uno stile di vita che include alimentazione e terapie naturali. Lo scopo principale del metodo Adamski è migliorare il benessere del nostro organismo. Si potrebbe quasi dire che il dimagrimento è un “effetto collaterale” della dieta Adamski. Come tutti gli stili di v... »

Immancabile sulla pizza e nella gran parte dei nostri piatti "alla pizzaiola", l’origano ci riserva grandi sorprese non solo gastronomiche. Infatti l’origano (Origanum vulgare) non è soltanto una semplice erba aromatica da utilizzare in cucina, ma un vero e proprio medicinale naturale a cui ricorrere sia come prevenzione per mantenere in buona salute il nostro corpo, sia in caso di alcuni disagi e malesseri. Abbiamo cercato per voi le principali proprietà "curative" ... »

Il nostro intestino è popolato di microorganismi di specie differenti quali per esempio batteri, funghi, virus. Ve ne sono alcuni benefici per la nostra salute, altri innocui, altri potenzialmente patogeni (la Candida per esempio), ma ci servono tutti quanti. Formano quello che si definisce flora intestinale o meglio Microbiota, un vero e proprio organo che pesa 1,5 Kg circa. Senza di loro non possiamo vivere poichè degradano polisaccaridi come la cellulosa e producono... »

In natura, funghi e lieviti non sarebbero proprio la nostra principale fonte di cibo: gli animali ne consumano raramente, in quantità limitate e solo in assenza di altri alimenti. Insomma sono “di scorta”. Purtroppo invece nella nostra cultura le farine e il lievito per lavorarle sono diventati al base dell’alimentazione. Sarà anche per questo che il nostro corpo a un certo punto “si ribella”? Partiamo da qui per conoscere meglio quella che si ... »

Capita, eccome: arriva la primavera e tutti sono felici tranne te. Tu che sei allergico alle graminacee, oppure tu che soffri spesso di mal di stomaco. Sì, perché i cambi di stagione vedono frequentemente un aggravarsi anche dei dolori di stomaco. Non è una tua impressione, ci sono delle basi concrete, c’è un nesso tra mal di stomaco e cambio di stagione.   Mal di stomaco nei cambi di stagione: cos’è? Le cause principali del mal di stomaco s... »

Il nome pare ostico, ma in realtà si tratta di un prodotto normalmente presente in natura. L’eritrolo infatti è un composto che si trova nella frutta e in alcuni cibi fermentati. A livello industriale invece viene prodotto mediante la fermentazione di carboidrati, (amido, glucosio, saccarosio, ecc.) mediante lieviti selezionati (es. Moniliella pollinis). Dal punto di vista chimico, si tratta un polialcol, molto semplice e composto da una piccola molecola di soli 4 ato... »

L'interstizio è un organo complesso, composto da una serie di canali interconnessi, che percorrono tutto il corpo e sono pieni di un particolare liquido. L'interstizio sembra avere come funzione primaria quella di “ammortizzatore anatomico” degli urti per tutti gli organi interni, ma il suo studio potrebbe spiegare addirittura alcuni meccanismi che sarebbero alla base della diffusione dei tumori. Ecco qualche spunto per conoscere meglio l’interstizio.   ... »

Si parla genericamente di fibre e si dice “mangia alimenti ricchi di fibre, che ti fanno bene”. Forse è il momento di chiederci perché le fibre alimentari fanno così bene e quali sono le caratteristiche che le rendono così salutari: iniziamo dai betaglucani. Si tratta di una classe di polisaccaridi (costituiti da unità di D-Glucosio) indigeribili ovvero classificabili come fibre alimentari e presenti in alimenti come la crusca, l'avena, i lieviti... »

Come sempre, per ogni situazione delicata è indispensabile mantenere la calma e il buon senso. In generale non c’è mai una sola causa specifica per lo sviluppo di un tumore, ma spesso si tratta di molti fattori concomitanti. Sicuramente l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale in questo campo, soprattutto in alcuni specifici tipi di tumore. Ma, quindi, la carne rossa fa venire i tumori? Atteniamoci ai risultati scientifici e consideriamo la posizione ufficiale del... »

Non so voi, ma per me è già difficile in partenza. Ovvero: ma le susine, esattamente, cosa sono? E che differenza hanno con le prugne? Mi sono informata e vi aggiorno con uno “scoop” botanico: susine e prugne sono lo stesso frutto! La differenza è che quando il frutto è fresco si chiama susina, quando è secco si chiama prugna. Non c’è differenza sul piano botanico, ma si tratta solo di un nome diverso a seconda dello stato di conserv... »

Un giorno mi arriva questo messaggio da una paziente: “Ho trovato questo dal fruttivendolo: cos’è? Posso usarlo nella dieta, e come?” Seguiva la foto di una radice: si trattava del topinambur, tubero ancora poco noto e poco presente sulle nostre tavole. Si, possiamo utilizzarlo anche se siamo a dieta, poiché è ricco di fibre, ma questa caratteristica lo rende al contempo inadatto per chi soffre di meteorismo. Cerchiamo di capire il perché.   ... »

1 di 22