Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

Monia Farina

Monia Farina

Dopo il liceo classico Sacro Cuore Milano, si laurea in Scienze Biologiche a Milano, affascinata dallo studio del comportamento (animale ma soprattutto umano), proseguendo gli studi con la specializzazione in Naturopatia e terapie naturali presso LUINA di Luserna San Giovanni (Torino).

Lavora nel marketing di un’azienda del settore sanità e ha frequentato il Master in alimentazione e dimagrimento presso Istituto Riza Milano e il Master in Nutrizione e Benessere presso Università degli Studi di Milano.

Bulimica di libri, ama l’acqua, i gatti, ballare, scrivere e dare consigli sulla nutrizione sulle pagine di Facebook "Monia Farina Biologa Nutrizionista (ScrittoLettrice)" e "M2M Nutrition & Showcooking" e tiene corsi sull'educazione alimentare  "a tavola con la salute" presso il Comune di Carnate e Arcore (gennaio 2014) e presso la catena di gastronomie vegane Mensasana di Milano e Monza; inoltre fa corsi e conferenze sull'alimentazione, consulenze personalizzate, e cene "nutrizionali" con lo chef Mario Oriani".

Ghost writer, pubblica insieme ad altri amici un libro di racconti ("Sapori Letterari", Terraferma ed.) e, come Monya Flour, un romanzo per Vallardi ("Tutti Pazzi per Mario", 2010), si è occupata della redazione del fascicolo su alimentazione e cancro per il libro "Prima causa di morte" per l'associazione I-Care (edizioni Viator, gennaio 2014).

A luglio 2015 è prevista la pubblicazione del libro "Mi faccio io la " Dieta?" (Rapsodia Edizioni).

 


Articoli

Omeopatia: sì o no? Effetto placebo o reale? La comunità scientifica si divide in due: favorevoli e strenui oppositori, chi afferma che funziona e chi dice che è solo acqua e zucchero. Prima di esprimere ogni opinione è bene conoscere l’argomento. La questione è troppo ampia e complessa per essere sviscerata in un solo articolo, ma almeno iniziamo a capirla: come funziona l’omeopatia? Come funziona l’omeopatia? Sui terreni scivolosi &egrav... »

Chiamiamolo pure col suo nome “legale” ovvero bevanda alla soia, chè - si è stabilito così – il latte è solo quello che producono le ghiandole mammarie degli animali. In ogni caso, definizioni a parte, la soia è un legume importante per la dieta di vegetariani, vegani e onnivori curiosi: ricca di proteine ma priva di colesterolo, è versatile in cucina e se ne ricavano svariati prodotti. La soia contiene anche sostanze vegetali che no... »

Sono molto più famosi di quanto il loro nome lasci credere! Li conoscete eccome, anche se non vi potreste propriamente vantare di questa “conoscenza”. Parliamo degli alcaloidi, sostanze di origine vegetale con effetti importanti e imponenti sull’organismo umano, sia dal punto di vista biologico che nella sfera mentale-comportamentale. Vediamo un po’ cosa sono allora questi alcaloidi!   Cosa sono gli alcaloidi? Dal punto di vista chimico, gli alcaloidi sono ... »

Amici per la pelle: oggi parliamo del silicio. Si tratta di un minerale misterioso poiché è uno degli elementi più abbondanti sulla crosta terrestre ed è fondamentale per la vita nel regno vegetale, animale e per i microrganismi.  Solo da poche decine di anni si sa che è un minerale imprescindibile anche per la nostra (in quanto esseri umani) salute e il nostro benessere, con benefici soprattutto per la pelle e le ossa.   Leggi anche Alimenti ... »

Con la prostatite, prima o poi, è necessario fare i conti. La prostata è una ghiandola prettamente maschile che col passare degli anni può contrarre alcune patologie infettive causate da batteri provenienti dallo sperma o dalle urine oppure può subire le conseguenza di patologie della muscolatura circostante, quella del pavimento pelvico. Pertanto la definizione più corretta di prostatite sarebbe Sindrome Cronica Dolorosa del Pavimento Pelvico (CPPS). Quale ... »

Il Silicio esiste da sempre - anzi dopo l’ossigeno è il secondo minerale più presente sulla Terra - siamo noi ad avere scoperto da poco le sue funzioni fondamentali all’interno del corpo umano. Le evidenze scientifiche confermano la presenza di silicio nella composizione del collagene ovvero la proteina che forma la struttura delle ossa, della cartilagine, del tessuto connettivo. Il Silicio è fondamentale per la pelle dunque, e per le ossa, ove agisce indipend... »

Usi culinari inconsueti dei fagioli: sì, perché questi legumi preziosi, fonti di fibre e proteine vegetali senza colesterolo, possono essere utilizzati in cucina - e non solo - in modi creativi e originali. Conosciamo già le zuppe, la pasta e fagioli, i fagioli all’uccelletto tipici della cucina fiorentina. Ma ci sono moltissimi altri modi di utilizzare e cucinare i fagioli, anche in usi inconsueti e non culinari. Scopriamo quali.   Usi inconsueti dei fagioli: ... »

Sono tra i frutti più comuni e forse per questo più trascurati, dati per scontati: le mele, sempre presenti sulle nostre tavole, specie nelle stagioni fredde quando la varietà di frutta è minima. Abbiamo forse dimenticato il loro elevato valore nutritivo e le loro molteplici proprietà benefiche? Sappiamo che sono tra i primi frutti coltivati dall’uomo nel corso dell’evoluzione? Grazie a questa lunga storia, sono state perfezionate circa 7000 vari... »

Ogni giorno viene commercializzato un nuovo prodotto che – dicono – farà sicuramente dimagrire. La tentazione di acquistarlo è forte: ci promettono che perderemo peso velocemente senza sforzi e senza cambiare il nostro stile di vita. Si, certo, e i regali li porta proprio Babbo Natale in persona… Dunque per prima cosa ricordiamoci che non esiste un prodotto che faccia dimagrire senza nessun impegno da parte nostra. Ci sono dei supporti, più o meno valid... »

Lo conosciamo forse dal mondo del sushi, oppure da quello delle tisane col limone, oppure dai biscottini speziati natalizi, o dai canditi digestivi dopopasto. Lo zenzero ormai è diventato abbastanza comune sulle nostre tavole, per il suo sapore particolare e i suoi benefici sulla digestione. Sono forse meno note altre sue proprietà: antidolorifiche, antiossidanti. Ma lo zenzero fa bene anche per la pressione alta? Vediamo.   Zenzero e pressione alta: quale legame c’&e... »

I legumi, si sa, sono ottima fonte di proteine a zero colesterolo, alternativa valida per i vegani ma anche per gli onnivori curiosi di provare nuovi alimenti. Tra i legumi, i più conosciuti sono senz’altro i fagioli. Il loro contenuto proteico medio va dal 6,5% dei fagioli freschi e al 23,5% dei fagioli secchi; vi è inoltre un discreto contenuto in vitamine B1 e B2 e niacina. I fagioli comprendono oltre 300 varietà, una sessantina delle quali sono edibili (mangiabi... »

Non ci possiamo fare niente: l’età avanza e come il Natale, la menopausa “quando arriva, arriva”. È il destino delle donne, non possiamo evitarlo. Possiamo però scegliere come reagire: possiamo farne un dramma oppure pensare che si apre una nuova fase della nostra vita, piena di potenzialità. Tra le novità portate dalla menopausa vi è sicuramente un cambio di forma del nostro corpo, dovuto al cambiamento ormonale (che porta ad alcune... »

Nel tempo ha cambiato immagine e nome parecchie volte, rivolgendosi a un pubblico variegato: le donne, per perdere molti chili in poco tempo, gli uomini per aumentare la massa muscolare e la potenza nello sport. Parliamo della dieta iperproteica, nella sua versione più “spinta”, e magari applicata sull’unica base del passaparola, senza alcun controllo medico o comunque di un professionista della nutrizione. Bisogna fare molta attenzione invece, ai regimi troppo restri... »

Tutti gli alimenti forniscono “materiale prezioso” per la costruzione delle nostre cellule e del nostro organismo. Ve ne sono però alcuni molto più preziosi degli altri: sono i cosiddetti alimenti nutraceutici, ovvero quelli che apportano benefici per la salute. I benefici ovviamente devono essere reali e comprovati da studi scientifici. Il termine “nutraceutica” è un neologismo, ovvero una parola giovane, coniata nel 1989 dal dottor S. DeFelice da... »

Lo streptococco è un agente infettivo poco conosciuto in sé ma che è che causa di svariate malattie. Conviene spendere un po’ di tempo per conoscerlo meglio al fine di evitarne o limitarne il contagio. Iniziamo a capire cos’è e cosa causa, lo streptococco.   Cos’è lo streptococco? Lo streptococco è un genere di batteri appartenente alla famiglia delle Lattobacillacee: si tratta di organismi unicellulari sferoidali, solitamente r... »

1 di 19