Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

Giacomo Colomba

Giacomo Colomba

Ricercatore atipico e poco convenzionale, decide di lasciare gli studi scolastici a quindici anni per mettersi in viaggio tra Europa, Africa e Asia, soprattutto in India, dove attualmente vive e lavora.

Nel tempo i campi di ricerca ai quali si è maggiormente dedicato sono lo yoga, l'onironautica, la mineralogia, il fruit-hunting, le arti marziali, la ricerca e la preservazione di piante rare, gli stili di vita legati al downshifting.

Ama la filosofia e la poesia, ma non rinuncia alla pratica e alle esperienze di persona sul campo, misurandosi senza presunzione e senza timore di cambiare.

In Italia ha collaborato con Tapas Germoglio Edizioni e con aria nuova edizioni; ha insegnato onironautica presso la Shou Dao School; ha insegnato educazione alimentare e ambientale in progetti dell'Unione dei Comuni e della Società della Salute della Valdera; ha insegnato arti marziali e diretto progetti di autodifesa per donne in India, dove ha anche collaborato in progetti di urban farming. Ha vissuto e lavorato presso realtà legate all'agricoltura sociale, all'economia solidale e alle comunità sperimentali.

Nella la città di Auroville attualmente si dedica ad attività legate al City Development (per lo più facendo talent scouting e motivando giovani ricercatori), a Research, Communication and Education (membro di vari study group del CIRHU - Centre of International Research on Human Unity) e Health & Wellness (arti marziali, training degli addetti alla security).

Dicono di lui: «...pur vivendo in un mondo tutto suo del nostro ne sa parecchio…»


Articoli

Dal latino cuprum, "Cu" è la sigla con cui si identifica il rame, un elemento chimico del gruppo dei metalli di transizione. E’ assai comune in natura, sia tra i minerali che tra i vari regni degli animali, dei vegetali e dei funghi. In natura si trova anche allo stato nativo, ovvero puro, sotto forma di metallo piuttosto malleabile, rosso aranciato (color rame, appunto). E’ di vitale importanza per la vita umana e ogni organismo ne conserva una quantità minima che ... »

Sui benefici dei cibi fermentati è stato già detto e scritto molto e sappiamo che, specialmente quando si tratta di verdure fermentate, sarebbe bene introdurne una certa quantita’ in modo regolare nella nostra dieta. Esplorando il globo alla ricerca di cibi simili non è troppo difficile imbattersi nel kimchi, una sorta di cortono fatto di verdure fermentate, dal sapore piacevole e caratteristico e neanche troppo difficile da preparare a casa.  Kimchi è u... »

Pur essendo uno dei cardini principali della tradizione induista, dalla quale i chakra prendono il nome (in sanscrito, chakra sta per ruota o cerchio), tutta la conoscenza e la letteratura nata attorno alla loro apertura fa parte anche di altre tradizioni esoteriche: con altri nomi li ritroviamo nell’alchimia taoista, nella mistica sufi (i misteriosi organi psicospirituali chiamati lataif-e-sitta), nelle parti più nascoste della cabala ebraica (riflesso microcosmico delle sefirot... »

La lunazione, ovvero il tempo che impiega la Luna tra un novilunio e l’altro, detto comunemente mese lunare, è alla base dell’antico calendario lunare, il sistema di misurazione del tempo utilizzato in passato per determinare lo scorrere del tempo, il movimento ciclico delle stagioni e degli anni, e per investigare gli intimi rapporti che intercorrono tra la natura umana e i movimenti della Luna, l’astro più importante nel nostro cielo assieme al sole, e senza ... »

Intervista a Manuela Livi

Sono due dei concetti più ricorrenti nei testi indu, nel gergo dei praticanti di yoga e nei libri di tendenza new age. Eppure spesso sono associati a significati riadattati alle filosofie occidentali o a tradizioni meno profonde di quella di origine, per permetterne un più facile assorbimento. Ma cosa sono in realtà karma e dharma, due pilastri delle religioni orientali, non solo dell’induismo, tanto che anche buddhismo, jainismo e sichismo sono chiamate religioni d... »

A fianco dello hatha yoga, il raja yoga è la forma di yoga più praticata al di fuori dall’India e, più in generale, nel mondo. Il suo nome, traducibile con “yoga regale”, ci dice chiaramente che è il migliore tra gli yoga, quello di livello più alto. Il termine è rinvenibile negli antichi Yoga Sutra di Patanjali, assieme ad altre tecniche di yoga, ma è con Swami Vivekananda, nel diciannovesimo secolo, che il raja yoga ha vissu... »

Con la tecnologia, e quindi coi mezzi di trasporto, in aumento e con l’abbassarsi delle tariffe per venire incontro a tutte le fasce di clientela, l’essere umano non ha mai viaggiato così tanto come ai nostri giorni. Sia turismo, affari o studio, ci sono persone che riescono a prendere anche 50 aerei all’anno, con tutto ciò che comporta di ore spese in aeroporto, cambio di fuso orario, jet lag, cambio di fascia climatica e di cibi. Chi non ha fatto l’abit... »

L’Ayurveda e un sistema di medicina tradizionale d’origine indiana molto antico, annoverato in Occidente tra le medicine alternative. Il concetto che troviamo di salute e di bilanciamento delle energie nell’Ayurveda si basa sulla filosofia indiana legata al tantra e allo yoga, e uno dei modi principali con cui questa disciplina cerca di ristabilire equilibrio ai vari tipi di energie, ovvero i tre dosha (vata, pitta e kapha), attraverso l’alimentazione. La cor... »

Il disturbo noto come cervicalgia o, con un nome più colloquiale, chiamato anche semplicemente cervicale, si manifesta come un dolore al collo, cronico, di varia intensità, che coinvolge i muscoli del collo, quelli delle spalle, e le vertebre cervicali. E’ un disturbo estremamente comune e universalmente diffuso, si calcola che due terzi della popolazione mondiale sperimenti la cervicalgia almeno una volta nella vita. Parliamo di un problema generico che può essere ... »

La filosfia dell'aikido L’aikido è un’arte marziale atipica, forse una delle meno marziali in assoluto visto che dichiara come scopo l’unità umana. E’ risaputo che, nonostante il suo fondatore Morihei Ueshiba fosse un grandissimo esperto di varie arti marziali e un vero e proprio guerriero, l’aikido si fonda su una filosofia pacifica, basata sul conoscimento di sé e sull’autocontrollo. Infatti il maestro Ueshiba era anche un iniziato e ... »

La parte superiore del corpo e quella inferiore si uniscono tramite due articolazioni che legano il bacino alle gambe tramite le teste dei due femori, e tali articolazioni prendono il nome generico di anca o, in termini anatomici, articolazione coxofemorale. Per permettere il corretto funzionamento dell’anca, la cavita’ ossea chiamata cotile contiene una struttura di cartilagine articolare, fibrosa; stesso accade per la testa del femore, sferoide, ricoperta anch’essa di cart... »

Quando parliamo di riabilitazione della spalla ci riferiamo a quella che in termini tecnici medici è chiamata articolazione scapolo-omerale, formata dalla capsula omerale inserita nella cavità glenoidea, tenute assieme dalla capsula articolare, dai tendini dei muscoli e dai legamenti propriamente detti. La riabilitazione fisioterapica della spalla è necessaria dopo interventi di natura chirurgica o dopo la riduzione di lussazioni o sublussazioni. Generalmente ciò ... »

Il ginocchio è una delle articolazioni più soggette ad infortuni, che siano essi sportivi, domestici o lavorativi. Lo stress cinetico, il carico di lavoro quotidiano, il sovrallenamento, eventuali infiammazioni, incidenti, l’usura dovuta all’eta’ o ad uno stile di vita non propriamente corretto incidono sulla salute del ginocchio molto piu’ che su altre parti del corpo, anche perché sul ginocchio grava gran parte del peso el corpo. Anzitutto sarebb... »

Storia In Occiente il termine kung fu è usato in riferimento a uno specifico numero ristretto di arti marziali cinesi, ma in realtà in Cina col termine kung fu si intende qualcoasa di diverso, tutte le discipline che tendono all’aquisizione di una specifica abilità. Il termine cinese per arti marziali in senso stretto è wushu, ovvero arte della guerra. Parliamo quindi di termini generici che racchiudono al suo interno un’infinità di scuole differ... »

Kosher... che significa? Cucina ebraica e cucina israeliana non sono affatto la stessa cosa, specialmente in questi tempi moderni in cui le nuove generazioni sono libere di viaggiare e di aprirsi alle varie culture, scopriremo che spesso molti israeliani, pur reputandosi ebrei, non rispettano i precetti kosher della cucina ebraica. A questo si aggiunge il fatto che la cucina isrealiana è legata ai prodotti tipici del luogo, mentre è risaputo che gli ebrei, dopo la diaspora, hann... »

1 di 21