Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

Giacomo Colomba

Giacomo Colomba

Ricercatore atipico e poco convenzionale, decide di lasciare gli studi scolastici a quindici anni per mettersi in viaggio tra Europa, Africa e Asia, soprattutto in India, dove attualmente vive e lavora.

Nel tempo i campi di ricerca ai quali si è maggiormente dedicato sono lo yoga, l'onironautica, la mineralogia, il fruit-hunting, le arti marziali, la ricerca e la preservazione di piante rare, gli stili di vita legati al downshifting.

Ama la filosofia e la poesia, ma non rinuncia alla pratica e alle esperienze di persona sul campo, misurandosi senza presunzione e senza timore di cambiare.

In Italia ha collaborato con Tapas Germoglio Edizioni e con aria nuova edizioni; ha insegnato onironautica presso la Shou Dao School; ha insegnato educazione alimentare e ambientale in progetti dell'Unione dei Comuni e della Società della Salute della Valdera; ha insegnato arti marziali e diretto progetti di autodifesa per donne in India, dove ha anche collaborato in progetti di urban farming. Ha vissuto e lavorato presso realtà legate all'agricoltura sociale, all'economia solidale e alle comunità sperimentali.

Nella la città di Auroville attualmente si dedica ad attività legate al City Development (per lo più facendo talent scouting e motivando giovani ricercatori), a Research, Communication and Education (membro di vari study group del CIRHU - Centre of International Research on Human Unity) e Health & Wellness (arti marziali, training degli addetti alla security).

Dicono di lui: «...pur vivendo in un mondo tutto suo del nostro ne sa parecchio…»


Articoli

Da quando la patata proveniente dal Nuovo Mondo è stata introdotta in Europa, moltissime delle vecchie radici che si usava comunemente consumare come verdura, sono andate nel dimenticatoio. Questo è stato anche il destino della pastinaca, di cui si usa consumare, anche se non più così frequentemente come un tempo, la radice, che assomiglia moltissimo ad una carota bianca. Tuttavia esistono numerosi motivi per andare a ripescare questo antico alimento dal dimenticat... »

Negli ultimi anni, grazie ad un assiduo passaparola tra viaggiatori e ricercatori interiori che hanno prevalentemente pareri positivi a riguardo, l’antica pratica buddhista della vipassana è ritornata in auge ed è uscita dai luoghi tradizionali e originari (India, Tibet, Bhutan, Cina, Myanmar e Thailandia), per essere praticata ed insegnata anche all’estero. "Vipassana" è un termine appartenente alla tradizione pali, mutuato dal sanscrito "vipyasana", che potr... »

La papaya è un alimento importantissimo nei paesi tropicali, quasi da considerare un alimento base (in effetti potrebbe diventarlo), ed è usato come pianta medicamentosa, mentre nei paesi temperati è spesso usato solamente come frutto esotico o come gusto esotico nei succhi di frutta e negli sciroppi. Della papaya (Genere Vasconcella, come molte specie e varietà ibridabili tra loro) si possono consumare le foglie e i frutti, che possono essere mangiati acerbi e mat... »

Per chi ama o per chi vuol imparare a conoscere la musica che accompagna la pratica del bhakti yoga, Prema Mayi è oggigiorno una delle figure di riferimento. Pur affondando le proprie radici nel profondo delle tradizione vedica da decenni, culturalmente e socialmente la musica di Prema Mayi è decisamente un prodotto della cultura occidentale, principalmente francese e spagnola. I canti devozionali, tipici del bhakti yoga, proposti da Prema Mayi, non sono quelli classici della tr... »

Il mondo delle arti marziali sta vivendo in questo momento storico una spinta evolutiva mai conosciuta prima. "Evoluzione" è un termine che infatti si adatta benissimo al panorama marziale: scuole, discipline, stili e tecniche si mischiano e si confrontano apertamente, creando modelli nuovi, sempre migliorabili e aperti ad un'ennesima evoluzione. In questo mondo di atleti, anche aspetti meno strettamente marziali come il fitness, la meditazione e l'alimentazione possono fare la differe... »

Intervista a Giuseppe Granieri

Quando si considera un drastico cambiamento di regime alimentare dobbiamo sempre informarci nella maniera più completa, scoprendo tutti i possibili pro e tutti i possibili contro. Non solo, è importante valutarli sia a breve che a lungo termine. Molte diete infatti, sono in grado di dare sensazioni e risultati positive a breve termine, ma hanno effetti indesiderati a lungo termine; oppure, viceversa, in alcuni casi diete che sembrano avere effetti negativi fin da subito, risulta... »

Troppo spesso ammiriamo negli artisti marziali solo ciò che è visibile, ovvero i muscoli. Una muscolatura prestante, esteticamente bella e sana ha bisogno di essere costruita con tempo e disciplina costante, e lo stesso dovrebbe essere fatto con le altre parti del corpo: rinforzare gli organi, le articolazioni, i tendini, i nervi e le ossa. Lo scheletro è il sostegno del corpo e le ossa che lo compongono subiscono enormi stress durante la pratica marziale e i combattiment... »

Ebbene sì, mangiare prima di praticare yoga (con un ragionevole anticipo) è non solo accettabile, ma addirittura consigliabile. E’ stato dimostrato che il corpo reagisce meglio quando idoneamente idratato e ricco di vitamine. Idratare il corpo non significa semplicemente ingerire acqua, ma fornigli degli alimenti ricchi di acqua organica, magari intergata naturalmente come accade nei fitocomplessi, in modo che l’assorbimento sia graduale e modulato sul consumo dovuto... »

L’universo delle arti marziali è così vasto che risulta quasi impossibile non perdersi, piacevolmente aggiungerei, tra scuole, stili, varietà. Questo naufragare nel mare delle arti marziali ci aiuterà a espandere le nostre idee limitate su di esse, vedremo tutti i differenti approcci che le hanno create, mantenute ed evolute: l’approccio sportivo, l’approccio bellico, l’approccio dell’autodifesa, l’approccio della scopreta di se ... »

Yam e taro, rispettivamente Discorea rotundata e Colocasia esculenta, sono due tuberi esotici che da un po’ di tempo riusciamo a trovare anche sui banchi dei mercati italiani: soventemente nei mercatini etnici e nei negozietti di cibo cinese, indiano, arabo ed africano; piu’ raramente nei supermercati, dove comunque pian piano cominciano a fare sempre più spesso capolino. Lo yam che troviamo da noi, 99 volte su 100 è lo yam bianco, un tubero rotondeggiante, di raggua... »

I mudra fanno parte di tutti quegli elementi rituali e simbolici appartenenti alla cultura vedica, hindu, trantrica e yogica ed assieme agli yantra (sigilli geometrici), i mandala (diagrammi basati su quadrato e cerchio), i mantra (sillabe o nomi sacri) e i japa (la ripetizione di versetti sacri), costituiscono gli elementi rituali alla base dei puja (rituali). La particolarità dei mudra è quella di rappresentare il cosmo e le energie che lo compongono tramite precise gestualit&... »

Il pane è uno degli alimenti base e una delle fonti di carboidrati tra le più diffuse al mondo, nelle sue varie versioni. Infatti ne esistono un’infinità, che differiscono tra loro in termini di qualità, di ingredienti e di preparazione. Generalmente il pane è fatto col frumento, anche se come detto ne esistono versioni differenti, ed il frumento è, assieme al mais, al riso e alle patate, l’alimento base più consumato al mondo, di n... »

Oggigiorno utilizziamo il termine “Pilates” per indicare una forma di fitness, chiamata metodo, che prende il nome dal suo inventore, il gentiluomo tedesco Joseph Pilates, nato alla fine del 1800. Sofferente fin da piccolo di asma, rachitismo e reumatismi, impiegò gran parte delle sue energie nel tentativo di migliorare le sue condizioni di salute. Arrivò pertanto a sviluppare il metodo di fitness che prende il suo nome basandosi sulle sue considerazioni relative agl... »

Quando consideriamo la frutta nella dieta di uno sportivo, questa può essere benissimo vista come il migliore degli integratori naturali, ed è per questo che gli atleti non la fanno mai mancare nella loro dieta giornaliera, sia a colazione che a merenda, sia pre che post allenamento. Sono fonti ricche di vitamine, minerali, acqua e altri micronutrienti necessari al corretto funzionamento dell’organismo, tutto ciò che, di norma, sudiamo via durante l’attivit&ag... »

Spagna: la cucina dei nostri cugini spagnoli, anche se non gode della stessa considerazione di quella italiana, è da considerarsi interessante, affascinante, valida, completa. La cucina spagnola, come sempre in questi casi, risente dei vari processi storici, della geografia e del clima. Nonostante sia bagnata dal mare, va considerata la presenza di catene montuose assai alte e di regioni semidesertiche, dove l’agricoltura non risulta così facile come in altre nazioni alla... »

1 di 14