Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
Piante officinali

LA TOSCANA E LE SUE PIANTE OFFICINALI SPONTANEE

Nelle terre di Toscana troviamo molti ambienti dove crescono diverse piante ad uso alimentare e officinale che sin dai tempi antichi l'uomo era solito raccogliere. Conosciamo alcune delle piante officinali spontanee della Toscana.

Di Giacomo Colomba 19836 Speciale

Le piante officinali spontanee della Toscana

La Toscana è localizzata sul versante tirrenico del centro Italia, protetta dai venti freddi del Nord grazie all'Appennino Tosco-Emiliano, e pertanto dal piacevole clima temperato.

L'ambiente è prevalentemente collinare, la classica campagna toscana che attira così tanti turisti, ma se vogliamo analizzare la regione dal punto di vista delle piante spontanee e officinali, non dobbiamo disdegnare anche l'alta quota dei monti che ci separano dalla pianura padana e tutta la zona costiera ricca di macchia.

Fino a qualche generazione addietro era molto comune andare a «far erbe» lungo gli argini dell'Arno che attraversa la regione o nei fossi di campagna. Le colline ricche di calcare ospitano boschi che nelle giuste stagioni sono un tripudio di funghi, tartufi, asparagi selvatici, more.

Se prima le piante spontanee e quelle officinali erano parte integrante della cucina e dei rimedi popolari, oggigiorno l'interesse viene mantenuto acceso e il consumo di queste piante integra quello della comune dieta basata sui prodotti acquistati.

 

Le varietà toscane di frutta e verdura