Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
Orto e coltivazione

CONSIGLI PER L'ORTO DI MAGGIO

Nel mese di maggio il lavoro in campo è molto intenso sia nell'orto che nel giardino. Le richieste sono molteplici da parte della vegetazione che nasce e cresce sotto i nostri attenti occhi. Il vantaggio è che in maggio arrivano anche le prime gradite ricompense di un bel raccolto che riempe il cesto con frutti e prodotti che gratificano le fatiche dell'ortolano laborioso.

Di Mira Tonioni 10989 Speciale

Le semine di maggio

Le semine in maggio ormai sono direttamente nel terreno visto che il clima permette la nascita delle nuove piantine anche non protette da serre e tunnel.

Si possomo seminare: anguria, barbabietola, basilico, bietola da coste, carote, cavoli precoci, cetrioli, fagioli e fagiolini, insalate varie, melanzane, meloni, peperoncini, peroni, pomodori, porri, prezzemolo, rucola, sedano, zucca, zucchine

Le semine che necessitano di un trapianto successivo possono essere fatte in alveoli o vasetti piccoli. Quando le piantine saranno alte almeno 10 cm e avranno messo almeno 3 o 4 foglioline, potremo eseguire il trapianto.

Un buon consiglio è seminare nei vasetti biodegradabili così si potranno trapiantare senza estrarre la piantina dal vaso e avremo meno rischio di rovinare le radici della pianta durante il trapianto.

La semina di verdure come meloni, zucche, zucchine, angurie e altri semi grandi si può invece effettuare direttamente sul terreno di coltura in modo che le piantine una volta cresciute siano già nella posizione di dimora e di crescita nel nostro orto.

Leggi anche I fiori di maggio >>