Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

PIETRA DI ALLUME DI POTASSIO: UN AIUTO DALLA NATURA A 360°

Dall’eliminazione dei cattivi odori della sudorazione alla cura dell’herpes labiale. Magari in molti non conosceranno le virtù di questo prezioso dono della natura, eppure le sue applicazioni sono, a dir poco, infinite. Si tratta di un minerale di origine vulcanica. Si trova in natura ed, a temperatura ambiente, si presenta in forma cristallina, incolore ed inodore

Le proprietà del potassio sono davvero innumerevoli. Già nel Medioevo si sapeva dell’esistenza dell’allume di potassio. La Repubblica di Genova, infatti, ne possedeva il monopolio e lo esportava nelle Fiandre per la lavorazione dei tessuti.

Nello stesso periodo, l ‘allume ha acquisito un grande valore, fino ad arrivare al cospetto di papi, arcivescovi e re che ne apprezzavano le qualità.

 

Le sue applicazioni

Ad oggi, la pietra di allume di potassio (anche detta pietra di rocca naturale), trova ampia applicazione nel settore del benessere naturale, andandosi, per così dire, ad affacciare anche nell’estetica, cosmesi ed igiene.

Com’è ormai noto, il cattivo odore provocato dalla sudorazione è causato da un’intensa proliferazione batterica. La pietra di allume di potassio è un antibatterico naturale, per questo motivo una delle sue principali proprietà è quella di perfetto deodorante naturale, che non si limita, come gli altri deodoranti sintetici in commercio, a coprire l’odore o, ancor peggio, ad impedire la fisiologica sudorazione, ma va ad agire sulla causa, inibendo, cioè, attività e proliferazione di questi rei batteri, grazie alla sua componente salina che contrasta gli acidi che si possono inevitabilmente formare.

 Altro vantaggio, l’allume non lascia aloni sui vestiti, fattore importante per chi è abituato al formato stick! La pietra, inoltre, non unge e non appiccica. Non contiene alcool, sostanze chimiche esterne o gas, per cui, completamente ecologico.

Ma non è solo antiodore! L’allume presenta anche importanti proprietà calmante, lenitiva ed emostatica (impedisce ed arrestare le emorragie). Passato su qualunque parte del corpo, quindi, porta giovamento in caso di irritazioni ed eruzioni cutanee, rossori, bruciori e favorisce la cicatrizzazione dei tessuti in caso di piccoli tagli o abrasioni.

Per questo motivo, si presenta come un ottimo amico della pelle dopo rasatura o depilazione, per eliminare il prurito dovuto alle punture di insetti (specialmente le fastidiosissime estive punture di zanzara), per la disinfezione e la cicatrizzazione di piccole ferite e per contrastare l’insorgenza di foruncoli.

A questa lista, però, aggiungo un’altra applicazione (personalmente testata!) che può rivelarsi un importante consiglio estivo: passate la vostra pietra su spalle, schiena, braccia, petto ed ovunque abbiate preso molto sole. L’allume vi donerà subito una piacevolissima sensazione di freschezza e troverete sollievo anche nelle ore a seguire. In pochi giorni il bruciore sarà completamente scomparso!

E, come dicono gli Inglesi, last but not least, la pietra di allume è indicata anche per l’herpes labiale,  guarendo le labbra e facendo regredire l’herpes più velocemente.

Insomma, ecco dalla Natura un aiuto veramente a 360°

 

LEGGI ANCHE
Gli integratori naturali di potassio: quali sono e quando usarli

 

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: