Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

DIETE E ALIMENTAZIONE

Dieta italiana: come funziona, benefici, controindicazioni

La dieta italiana è un regime alimentare che racchiude i principi della dieta a zona e della dieta mediterranea, e riserva grande importanza all'allenamento fisico. Scopriamola meglio.  

>  1. Che cos'è la dieta italiana

>  2. Gli alimenti principali

>  3. Benefici e controindicazioni della dieta italiana

>  4. Dieta italiana : controindicata se

Dieta italiana

 

 

Che cos'è la dieta italiana

Unisci la dieta a zona e la dieta mediterranea ed ecco la dieta italiana, messa ufficialmente a punto e così chiamata dal 2003.

La dieta italiana prende i successi e i benefici delle due e le ibrida in un regime alimentare specifico.

La dieta tiene in alta considerazione l'allenamento per il corpo; difatti l'attività sportiva diventa uno dei cardini, tanto quanto l'assimilazione dei macronutrienti, la consapevolezza della quantità e qualità. 

La dieta italiana è in continua evoluzione e recentemente è stato proposto un modello conosciuto con il nome di cucina ASI (acronimo che sta per appetibile, saziante, ipocalorica). Si basa su nuovi e più realistici limiti di sovrappeso con la definizione di nuove tabelle di magrezza, più rigide di quelle dell'OMS. Roberto Albanesi viene identificato come l'ideatore di questo regime alimentare.

Gli alimenti principali 

I macronutrienti che la dieta italiana prevede si articolano in un 45% minimo di carboidrati, un 15% minimo di proteine e un 25% minimo di grassi, più un altro 15% da distribuire tra i tre gruppi in modo variabile a seconda delle caratteristiche specifiche della persona, come sesso, età e stile di vita. La dieta prevede:

Da evitare i grassi saturi, gli zuccheri aggiunti e le bevande alcoliche, o in caso assumerle con estrema moderazione se proprio non se ne riesce a fare a meno.

 

Benefici e controindicazioni della dieta italiana

Si prende il buono della dieta a zone ma senza l'ossessione per le misurazioni e le regole di Sears osservate in senso stretto. Recupera i precetti base, pietre miliari della dieta mediterranea.

La seconda risulta più scientifica, la prima ne esce meno rigida. Interessante anche il bilanciamento tra carboidrati e  proteine. Se la dieta a zona è iperproteica, la dieta mediterranea tende a privilegiare il carboidrato. Bilanciando le due cose si ottiene un buon equilibrio.

Buona e nutriente, valida e più che corroborata; non dimentichiamo che l'UNESCO nel 2010 ha riconosciuto la dieta mediterranea come patrimonio dell'umanità, la cucina mediterranea è incentrata su una corretta scelta degli alimenti: si tratta di uno stile alimentare molto sano.

 

Dieta italiana: controindicata se 

Se siete prigri, seguendo questa dieta ma senza aggiungere il movimento, rischiate di ingrassare, in quanto lo sport è necessario.

Lo stesso Labanesi ha spiegato che "Per avere un corpo magro e forte lo sport è fondamentale, e per mantenere per tutta la vita una forma fisica invidiabile non bisognerebbe mai scendere sotto la soglia di efficienza fisica che permette di percorrere 10 km in un’ora correndo o camminando.".

 

Scopri anche la dieta a zona italiana

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy