Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

DIETE E ALIMENTAZIONE

Dieta Beverly Hills: come funziona, benefici, controindicazioni

La dieta Beverly Hills è un regime alimentare che mira al potenziamento delle funzioni enzimatiche basandosi sulle corrette combinazioni alimentari. Scopriamola meglio. 

>  1. Che cos'è la dieta Beverly Hills

>  2. Gli alimenti principali

>  3. Benefici e controindicazioni della dieta Beverly Hills

>  4. Dieta Beverly Hills : ideale se

>  5. Dieta Beverly Hills : controindicata se

>  6. Famosi e fedeli della dieta Beverly Hills

Dieta Beverly Hills

 

Che cos'è la dieta Beverly Hills

Protagonisti della dieta Beverly Hills sono gli enzimi, in virtù della loro funzione di catalizzatori. La dieta mira al potenziamento delle funzioni enzimatiche attraverso regole che riguardano l'ordine di assunzione del cibo.

Essenziali sono anche le combinazioni alimentari: l'ingestione simultanea di proteine e carboidrati rallenta notevolmente i processi enzimatici.

Questi concetti che stanno alla base della dieta sono stati assemblati da Judy Mazel e pubblicati in un libro uscito nel 1981, divenuto subito un best seller.

I primi 10 giorni della dieta prevedono il consumo di sola frutta. Il reinserimento di altri alimenti avviene in modo graduale. Dopo 25 giorni si passa alla fase di mantenimento, ovvero si mangia in modo vario, facendo attenzione alle corrette combinazioni alimentari. La Mazel sottolineò anche l'importanza attribuita alla masticazione, che deve essere lenta e accompagnata dalla degustazione piena dei sapori.

La dieta è molto stretta, ma per chi non riesce a trattenersi sono previsti dei rimedi: un "peccato" a base di formaggio si può compensare con un pasto a base di ananas; a un eccesso di sostanze proteiche si rimedia con della papaia; dopo un consumo eccessivo di amidacei, si fa una giornata solo a base di prugne, uva o fragole; a un'abuso di cibi salati si rimedia con l'anguria.

 

Gli alimenti principali

Frutta, specie quella esotica, che viene digerita grazie agli enzimi presenti nella frutta stessa. Una volta assunte delle proteine, l'80% del cibo di quel giorno dovrà essere composto di proteine.

Burro, olio, maionese, panna vanno mangiati assieme a proteine o carboidrati, ma non alla frutta. Non si possono bere bibite zuccherate o light, che andranno sempre sostituite con l'acqua (solo lo champagne è consentito, di tanto in tanto). L'insalata è un altro ingrediente fondamentale della dieta.

Benefici e controindicazioni della dieta Beverly Hills

La dieta Beverly Hills è particolarmente ricca di frutta e ha un altro lato positivo: non pesare il cibo né calcolare le calorie rende meno pesante seguire il regime alimentare.

La dieta Beverly Hills è comunque molto sbilanciata: l'intestino lavora troppo e la mancanza di alimenti proteici può, alla lunga, causare perdite importanti di massa muscolare, senza peraltro andare a intaccare lo strato adiposo.

 

Dieta Beverly Hills: ideale se

Ideale se amate la frutta. Ricordiamo però che qualsiasi dieta a base di frutta è disintossicante, ma non andrebbe seguita per più di 3 giorni continuativi, altrimenti si corre il rischio di carenze alimentari importanti e, soprattutto, si sovraccarica notevolmente l'intestino.

 

Dieta Beverly Hills: controindicata se

La dieta Beverly Hills è controindicata per la persona che svolge intensa attività fisica o è in stato di gravidanza, se donna. La dieta è sconsigliata anche a chi ha problemi al fegato e al cuore.

 

Fedeli e famosi della dieta Beverly Hills

Lo dice il nome stesso: la dieta è nata a Beverly Hills ed è stata pensata per le stelle del cinema e del mondo dello spettacolo. La vera star è diventata poi la stessa ideatrice, Judy Mazel.

La sua storia di ex bambina obesa ha fatto il giro del mondo, tanto che il New York Times ha dedicato un lungo articolo alla regina della dieta Beverly Hills, in occasione della sua improvvisa morte, all'età di 63 anni.

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy