Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
Alimenti

LE VERDURE DI MARZO

Siamo alla fine dell'inverno e il cesto delle verdure comincia a salutare tutte le molteplici varietà di cavoli. Iniziano le erbe a foglia come insalate ed erbe spontanee commestibili, i primi asparagi e carciofi sono pronti da gustare e gli ultimi finocchi e porri possono ancora accompagnare molti piatti di cucina. Oltre le primizie della nuova stagione, per salutare l'inverno assaporiamo gli ultimi piselli e le nuove fave.

Di Mira Tonioni 10989 Speciale

Le verdure di marzo

Le verdure di marzo sono ormai gli ultimi assaggi delle verdure invernali come cavoli e broccoli, barbabietole rosse e rape, sedano e carote.

Qualche rara zucca è rimasta conservata in buono stato nella dispensa e si può preparare in creme, torte salate, risotti e stufati ricchi di sapore e sostanze nutritive come betacaroteni e pro-vitamina A.

I finocchi e i porri sono le ultime verdure raccolte sotto le serre protetti dal freddo invernale. Iniziano invece le verdure della primavera con molte varietà di insalate e radicchi, cicorie ed erbe spontanee commestibili.

Con i primi raggi solari che riscaldano la terra in marzo arriva il mese per ritornare a fare passeggiate all'aperto cercando asparagi selvatici ed erbe spontanee commestibili.

In alternativa potremo acquistare le varietà di asparagi e carciofi coltivati, di dimensioni più ragguardevoli e possiamo utilizzare anche in anticipo le primizie di piselli e fave che arrivano dalle più calde terre del Sud Italia.