Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
Alimenti

I LEGUMI MINORI: PROPRIETÀ E USI IN CUCINA

I legumi fanno parte della nostra alimentazione quotidiana e sono un elemento fondamentale della dieta mediterranea, ma siete sicuri di conoscerli bene? Esiste un mondo di legumi minori, consumati solo in alcune zone, coltivati in minor quantità. Diamo un‘occhiata e scopriamo qualcosa di più

Di Giacomo Colomba 19836 Speciale

Col termine legume si intende generalmente il seme commestibile delle piante appartenenti alle leguminose o Fabaceae.

A differenza dei semi dei cereali, i legumi non sono consumati tanto per i carboidrati quanto piuttosto per l’alto contenuto di proteine vegetali di ottima qualità.

Sono da sempre parte della nostra tradizione, tanto che molti piatti a base di legume sono indissolubilmente legati alla cucina tipica italiana e mediterranea.

I più consumati sono senza dubbio il fagiolo, con tutte le sue varietà che vanno dal cannellino al borlotto, dallo spagnolo al rosso; il cecio, molto versatile e ideale per creme come l’hummus; la lenticchia, in varie pezzature e colori; la fava, sia fresca che secca, il pisello e la soia (verde, bianca o rossa) sempre piu’ consumata anche in Occidente.

I legumi minori sono in genere protagonisti delle cucine locali, più elementi da sagra che da supermercato. Ma i loro valori nutrizionali sono indubbiamente interessanti.

 

Leggi di più sul potere curativo dei legumi