Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

GLI ALIMENTI PREVENTIVI CONTRO IL CANCRO

Il rapporto tra cancro e alimentazione è, ed è stato, ampiamente studiato dalla ricerca scientifica. Per stare bene, per sentirci in forma e per ridurre il rischio di contrarre alcune malattie potenzialmente letali, tra cui i tumori, bisogna mangiare bene. Vediamo come

Secondo i dati dell’Organizzazione mondiale della sanità, circa il 35% dei casi di cancro è correlato a una dieta sbagliata. Lascia che il cibo sia la tua medicina e che la tua medicina sia il tuo cibo, diceva Ippocrate. Mangiare bene, insieme a un corretto stile di vita, aiuta a prevenire diversi tipi di malattie, tra cui i tumori.

 

Le regole della dieta contro il cancro

Le regole della corretta alimentazione si possono sintetizzare nei seguenti punti essenziali

  • Ridurre il consumo di grassi, in particolare grassi animali
  • Seguire una dieta che contenga molti vegetali, ricchissimi di antiossidanti
  • Mantenere il peso corporeo nella norma.

Una dieta troppo ricca di grassi e zuccheri provoca un aumento della massa grassa, ciò è pericoloso perché è proprio nel grasso corporeo che si accumulano le sostanze tossiche alla base dell’infiammazione cronica. L’infiammazione cronica è il meccanismo patologico che sottende molte malattie, tra cui disturbi cardiovascolari e cancro. Prevenire l’infiammazione cronica vuol dire soprattutto evitare un accumulo di grasso corporeo. Prevenire l'infiammazione cronica vuol dire aiutare il proprio corpo a difendersi dalle malattie più diffuse.

Frutta e verdura sono poverissime di grassi e ricche di sostanze molto utili all’organismo: vitamine, fibre e antiossidanti. Questi ultimi hanno la capacità di neutralizzare l’azione dei radicali liberi, sostanze che, se prodotte in quantità eccessiva, provocano un danno cellulare.

Il potere antiossidante degli alimenti è noto e si può misurare con una scala detta ORAC, acronimo di Oxygen Radical Absorbance Capacity.

 

Scopri quand'è la Giornata per la lotta contro il cancro

 

Alimenti preventivi contro il cancro: quali sono?

Tra gli alimenti preventivi contro il cancro, compaiono certamente quelli elencati di seguito, particolarmente ricchi di antiossidanti.

In generale, comunque, tutta la frutta e le verdure, soprattutto quelle di stagione. È importante inoltre la varietà, cioè più tipi di frutta e verdura consumiamo, più ci proteggiamo contro il cancro e altre malattie.

In un contesto di sana alimentazione, bisognerebbe assicurare all’organismo almeno 5000 ORAC al giorno. Facciamo qualche esempio: una tazza di mirtilli contiene 3.480 ORAC, una tazza di cavolo verde cotto ne contiene 2.048, 100 grammi di salvia ne hanno ben 32.004, un kiwi ne apporta 458, un cucchiaio di uva sultanina 396, 1 prugna 484 (dati tratti da LILT). 

 

Alimenti preventivi contro il cancro: l’olio extravergine d’oliva

L’olio extravergine d’oliva è il re degli alimenti preventivi contro il cancro, per tutta una serie di caratteristiche, che andiamo ad elencare

  • È ricchissimo di antiossidanti.
  • Apporta acidi grassi essenziali, ossia quegli acidi grassi che l’organismo non è in grado di produrre, ma che gli sono indispensabili.
  • Facilita l’assorbimento delle vitamine liposolubili (A, D, E, K). 
  • È in grado di aumentare la concentrazione nel plasma di licopene, di cui sono ricchissimi i pomodori. È stato evidenziato che la quantità di licopene, una sostanza ritenuta importante nella prevenzione del cancro, aumenta notevolmente se il pomodoro viene cotto in olio extravegine d’oliva. Il sugo con pomodoro fresco e olio d'oliva, tipico della dieta mediterranea, è dunque uno dei piatti anticancro per eccellenza.
  • Aiuta a proteggere la pelle dalle radiazioni solari, in quanto riduce la produzione di radicali liberi della pelle esposta al sole.
  • È il più digeribile tra i grassi e, grazie alla sua azione, aiuta a preservare la salute della mucosa intestinale.

 

Guanàbana, frutto anticancro?

 

Immagine | Margherita Russo

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: