Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

AGLIO: PROPRIETÀ E BENEFICI DELL'ANTIBIOTICO NATURALE

L'aglio è un alimento che può essere considerato nutraceutico perché ha molte proprietà salutari grazie alle sostanze che contiene. In particolare è un antibiotico naturale grazie all'allicina e altri principi attivi. Andiamo a conoscere la sua composizione e i suoi benefici

L’aglio è utilizzato sin dai tempi antichi per le sue proprietà salutari e benefiche per il corpo umano.

Persino gli antichi Egizi erano famosi per un uso smodato di questo aroma proprio per le proprietà medicinali, e venivano soprannominati “fetidi” proprio a causa del forte odore che sprigionavano dalla pelle per questa loro abitudine di mangiare aglio e cipolla in abbondanza.

Vediamo le sue proprietà e i suoi usi, sopattutto come antibiotico naturale.

 

Aglio, antibiotico naturale

Possiamo parlare di antibiotico naturale quando abbiamo un prodotto contenente sostanze che hanno la capacità di combattere l’aggressione di molti microrganismo come virus, batteri, funghi e parassiti. In natura troviamo diversi antibiotici naturali e tra questi l’aglio è sicuramente tra i primi posti per la sua efficacia.

Infatti l’aglio può essere utilizzato in tutti quei casi in cui i microrganismi producono infiammazioni e infezione al corpo umano.

Possiamo quindi pensare all’aglio come medicamento naturale per prevenire in generale le infezioni e per combattere molti malesseri stagionali come la tosse, il raffreddore e l’influenza. La sostanza che ha questo forte potere antibatterico e antinfettivo è l’allicina.

Inoltre l'aglio ha un’azione antisettica molto spiccata contro numerosi germi patogeni ed è un forte antibatterico grazie alla presenza di garlicina che riesce infatti ad essere molto utile in tutti i malesseri in cui sono presenti batteri nocivi al corpo umano.

Infine l’aglio non è solo utile al nostro corpo ma quando viene coltivato l’aglio vicino ad altre piante orticole riesce a proteggerle dal attacco di insetti nocivi e allontana alcune malattie dannose per le piante. 

 

Consigli d’uso dell’aglio come antibiotico

L’aglio per essere utilizzato come antibiotico naturale deve essere consumato crudo altrimenti le sostanze benefiche vengono deteriorate e rese inattive dalla temperatura di cottura o dall’essiccazione.

Il consumo di aglio crudo a scopo curativo necessita comunque di superare almeno i 3 spicchi di aglio al giorno per 3 settimane in modo da avere le quantità sufficienti di principi attivi benefici.

Esistono integratori naturali a base di aglio essiccato utilizzati a scopo salutare ma vanno ben valutati i reali benefici di questi prodotti perché come abbiamo detto alcune sostanze come l’allicina durante l’essiccazione vengono perse o diminuiscono notevolmente.

Esiste però un metodo per preservare l'allicina e renderla più stabile e meno deteriorabile dall’alta temperatura: sarà sufficiente tagliare l’aglio e lasciarlo a riposare almeno 10 minuti così da permettere il massimo processo di produzione dell’allicina che una volta sintetizzata rimane più stabile alla temperatura e mantiene così l’effetto benefico di antibiotico naturale.

 

L'allicina e altri principi attivi dell'aglio

L’aglio contiene molte sostanze nutrizionali come sali minerali (magnesio, calcio, fosforo, iodio e ferro), vitamine (B1, B2, A, C e PP) e alcuni principi attivi utilizzati con effetti salutari benefici.

Tra queste sostanze ricordiamo l’allicina che è la responsabile del forte odore dell'aglio ed è il principio attivo riconosciuto anche scientificamente con effetto antibiotico. La varietà di aglio più ricca di allicina è l'aglio rosso di Nubia.

L'allicina non è presente direttamente nel bulbo ma si sprigiona quando uno spicchio di aglio viene schiacciato o tagliato: è in questo momento che fuoriesce il tipico aroma composto dal 70% di allicina, risultante della reazione enzimatica tra il solfossido della cisteina e l’enzima alinasi durante la contusione del bulbo.

Oltre all’allicina sono presenti altre sostanze attive come enzimi e ormoni-simili che donano all'aglio molte proprietà salutari.

 

L'aglio e altri 4 antibiotici naturali per la tua salute

 

Altre proprietà dell'aglio

Innanzitutto l’aglio ha un azione depurativa che viene svolta in particolar modo verso il flusso sanguigno; è infatti un antipotensivo grazie alla sua capacità di fluidificare il sangue e di rendere più facile la circolazione tanto che ha effetti benefici su tutto l’apparato cardiocircolatorio arrivando persino a tonificare il muscolo cardiaco.

Scientificamente sono state dimostrate anche le sue proprietà antitumorali e preventive di molte delle principali malattie cardiache ed è un regolatore dell’insulina e del colesterolo.

L’aglio è un ottimo costituente e antiossidante tanto che protegge i tessuti del corpo dal invecchiamento con un azione anti-radicali liberi.

Ovviamente è un efficace antisettico e antibatterico usato sin dai tempi antichi come alimento curativo nella tradizionale medicina popolare ma anche come disinfettante ambientale nella sanificazione naturale degli ambienti.

Nei casi di problemi gastrointestinali come la fermentazione e la flatulenza, l’aglio risulta un ottimo alleato ed è anche efficace come antidiarroico e antispasmodico facilitando in generale la digestione.

 

Preparazioni con aglio: composto e infuso

Per fare qualche esempio di uso dell'aglio possiamo pensare di fare un composto di aglio e miele oppure un infuso di aglio. Vediamo come prepararli e usarli.

Composto di aglio e miele

Ingredienti:
> 3 spicchi d’aglio
> 1 cucchiaio di miele

Preparazione: schiacciare i 3 spicchi d’aglio e amalgamandoli col cucchiaio di miele.

Modo d'uso: utile in caso di tosse, mal di gola o altri malesseri stagionali. Questo composto dovrà essere assunto 3 volte al giorno nella dose di un cucchiaio per ottenere l’effetto antibiotico del aglio.

 

Infuso di aglio

> 200 ml di acqua
> spicchi di aglio

Preparazione: molto semplicemente l'acqua viene portata ad ebollizione, vanno aggiunti alcuni spicchi di aglio tagliati a metà e successivamente lasciati in infusione a fuoco spento per almeno 10 minuti. l'infuso viene poi filtrato e bevuto.

Modo d'uso: 50 ml per 3 volte al giorno addolcendo con miele o rendendo migliore il gusto con un po' di succo di limone. La bevanda potrà essere bevuta calda o fredda a piacere e conservata per 2 giorni in frigorifero.

 

N.b: Il consumo di aglio crudo è sicuramente il miglior metodo per conservare le sue proprietà e avere i suoi benefici salutari.

 

Come coltivare l'aglio in casa

Per approfondire:

> Le calorie dell'aglio

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: