Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
Cucina etnica

RICETTE ETNICHE CON L'OLIO DI SOIA

Ecco a seguire una serie di ricette etniche, dall'India alla Spagna, passando per gli Stati Uniti, in cui il denominatore comune è l'olio di soia, un olio abbastanza ricco di nutrienti, dal sapore eclettico che ben si lega ai vari piatti e dalla facile reperibilità. C'è anche la panna vegan per il caffè: vediamole insieme!

Di Valeria Gatti 32996 Speciale

L'olio di soia e le sue proprietà

Di olio di soia ne esiste un tipo grezzo e uno raffinato, viene impiegato nell'alimentazione, in cosmesi e persino in agricoltura.

Contiene acidi grassi polinsaturi, tra cui gli acidi linoleico e alfa linoeico. Minore è, rispetto ad altri oli vegetali, la presenza di vitamina E, che come si sa è un potente antiossidante naturale. Vi si trovano anche acidi saturi, come il palmitico e lo stearico.

Si può dire che l'olio di soia abbia discrete proprietà ipocolesterolemizzanti, in virtù del fatto che contiene anche piccole dosi di lecitina, che, oltre ad aiutare a combattere il colesterolo cattivo, è utile anche in caso di malattie o disfunzioni neurologiche.

Viene consumato crudo, quello grezzo non è indicato per la cottura degli alimenti, poiché se fritto sprigiona una sostanza altamente tossica; tuttavia il tipo raffinato, che si trova comunemente nei supermercati, viene spesso impiegato anche per cuocere.

L'importante è rispettare alcune regole d'uso, come conservarlo in un luogo fresco, asciutto e buio; evitare di riutilizzare l'olio per successive fritture alla prima; una volta aperto, meglio utilizzarlo entro un paio di mesi, dopodichè potrebbe diventare rancido.

 

Leggi tutti gli usi dell'olio di soia