Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

5 MODI PER RITROVARE IL BUONUMORE

Il buonumore può venir meno quando siamo sovraccarichi di richieste che vengono dall'esterno o spesso anche dal nostro "giudice" interiore. Che sia stata una notizia spiacevole, un evento inaspettato, in ogni caso, esploriamo 5 modi per ritrovare il buonumore.

Quando si smarrisce qualcosa e si è al buio, armarsi di una luce può essere una buona idea. Metaforicamente, la luce per ritrovare il buonumore perso è la pazienza. Ci vuole pazienza e silenzio per mettersi in ascolto. In ascolto di cosa? Dell'intuito.

Sì, perché il cuore lo sa sempre in che direzione conviene muoversi per ritrovare il sorriso. E per sorriso non intendiamo qualcosa di plastificato da esibire in presenza degli altri. Il sorriso interiore è ben altra cosa. È serenità, voglia di stare al mondo, grande passione per la vita.

 

5 modi per ritrovare il buonumore

Eccovi serviti 5 modi per ritrovare il buonumore, 5 vie per ritrovare anche se stessi, perché, in fondo, quello è davvero il lavoro che ci spetta in questa esistenza. A partire da piccole azioni quotidiane e introducendone di nuove, perché la novità è sempre foriera di cambiamento.

 

1. Date molta importanza al risveglio

Quando vi svegliate, abbiate cura di stiracchiarvi per bene, massaggiatevi il cuoio capelluto, spalancate la bocca, sentite la vita nello sterno, dedicatevi al movimento di tutti gli arti, azionate le gambe come foste in acqua e se il risveglio è con un'altra persona accanto, coinvolgetelo/la nella "danza".

Se la giornata inizia con un cielo aperto e una luce chiara, affacciatevi alla finestra, respirate tutto il sole. Se il tempo è brutto, accendete una candela piccola e guardatela pensando al vostro cuore, quello che vi abita.

 

2. Esercitate la pazienza

Questo modo per ritrovare il buonumore sulle prime battute potrà sembrare assolutamente frustrante, ma il risultato sul lungo periodo è garantito. Se vi esercitate a non reagire immediatamente alle cose, ne trarrete giovamento.

Una chiamata inaspettata, un dialogo con qualcuno che sovrasta sempre l'interlocutore, una notizia spiacevole, un oggetto materiale che si rompe, ma anche il "Mi spiace, l'abbiamo terminato!" del cameriere subito dopo che avevamo ordinato il piatto che veramente volevamo.

Iniziamo, ogni volta che si presenta una situazione simile, a dare la precedenza al respiro sulla reazione.


Leggi anche Anche la gratitudine fa ritrovare il buonumore: scopri perché >>

 

3. Rimettete a posto la stanza

Anche se non ne avete la minima voglia, anche se non sapete dove spostare gli oggetti, iniziate a eliminare. Eliminate, togliete, risistemate. Nel mondo della geomantica cinese, nel Feng Shui il clutter è tutto ciò che non serve ma si trova nel nostro ambiente.

È il disordine, gli ingombri, le cose accumulate negli anni. Tutto ciò che ci impedisce anche energeticamente di avanzare, progredire.

 

4. Non resistete al cambiamento

Anzi, avallatelo. Tagliate i capelli se sentite che è il momento, comprate un capo di abbigliamento completamente nuovo (un cappello, una pashmina di colore imprevisto, bretelle, calzini meravigliosi, guanti invernali), introducete nella dieta un frutto che finora non avete consumato spesso. Il cambiamento è nella natura umana, non resistete.

 

5. Scegliete uno strumento musicale

Non dovete diventare bravi per forza nel giro di poco, potete prendervela comoda, anzi forse potete concedervi di appassionarvi con gradualità. Non iniziate a familiarizzare con uno strumento poi un altro poi un altro ancora, spendeno soldi e tempo. Prendetevi invece giorni o mesi per sentire cosa vi chiama, quali sonorità vibrano proprio dentro.

 

Indizi per capire se il buonumore si allontana

Prima di comprendere come recuperarlo, agiamo sulla prevenzione, giochiamo d'anticipo. Nonostante ciascuno di noi abbia una propria modalità di vivere le emozioni, ci sono segnali chiari che evidenziano la perdita di entusiasmo e vitalità:

  • il rapporto con il cibo: gli alimenti sono ciò che ci dà energia nel senso fisico del termini; osservate come e quanto state masticando. Come respirate quando siete al tavolo con altri. E fate caso alla vostra capacità di assaporare, gustare, apprezzare.
  • il vostro rapporto con la luce solare. È stato provato a livello accademico - anche di recente da un team guidato da Shia Kent dell'Università di Birmingham (USA) - che la luce solare influisce positvamente sulle facoltà cognitive, aumentandole. C'è una correlazione diretta tra l'influenza della luce e l'umore e le facoltà di apprendimento, memorizzazione. Esponetevi al sole, quando c'è. Quando manca, ricordate che il sole è anche dentro. È un'energia che si accende quando ci mettiamo in movimento.
  • Il vostro rapporto con gli altri. State uscendo troppo per non stare con voi stessi? O, al contrario, vi state rintanando per non affrontare gli altri? Osservate come vi state muovendo tra e con gli altri, comprendete di cosa avete reale bisogno, ricercate il vostro centro e osate quando non lo aspettate nemmeno da voi stessi.

 

Leggi anche

Oli essenziali per il buonumore

Migliorare il tono dell'umore con iperico e rodiola

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: