Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

GIORNATA MONDIALE DELL'AMBIENTE 2014

La Giornata mondiale dell'ambiente, nella sua edizione 2014, è ricca di iniziative ed eventi che vedono le isole e i cambiamenti climatici al centro del dibattito, partecipa anche tu!

"Il Pianeta è la nostra isola condivisa", salutiamo la Giornata mondiale dell'Ambiente 2014

La Giornata mondiale dell'ambiente, nota come WED World Environment Day, è l’evento mondiale del 5 giugno che richiama l’attenzione pubblica e le azioni politiche sulla questione della sostenibilità ambientale, celebrato in più di 100 Paesi nel mondo dal 1972.

Quest'anno è dedicata alle isole e si tiene infatti alle Barbados, notoriamente all'avanguardia nella lotta contro il cambiamento climatico. Gli incontri, i convegni, i dibattiti sono infatti tutti indirizzati a sollevare la questione dei piccoli stati insulari in via di sviluppo e dei cambiamenti climatici ad essi connessi.

Le Nazioni Unite hanno designato il 2014 come l'Anno internazionale dello sviluppo dei piccoli stati insulari (SIDS) e hannno deciso di incentrare la tematica sui cambiamenti climatici e il loro impatto sulle isole. Si tratta di una scelta che mira a proteggere piccole realtà vulnerabili da rischi sempre più crescenti, risultato proprio dei cambiamenti del clima, al grido di "Solleva la tua voce, non il livello del mare!".

La frase assurta a simbolo della Giornata mondiale dell'ambiente 2014, lanciata dal segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon, è "Il Pianeta Terra è la nostra isola condivisa, uniamo le forze per proteggerla", letteralmente "Planet Earth is our shared island, let us join forces to protect it."

 

Leggi anche le iniziative della Settimana europea per la riduzione dei rifiuti

 

Cosa si fa nella (Pen)isola italiana?

In Italia di piccole isole ce ne sono davvero molte, addirittura c'è una città, Venezia, costruita su 120 piccole isolette. La Penisola si è detta pronta a fare la sua parte con iniziative di cooperazione avviate da tempo e nuovi impegni a carattere politico.

Tanti anche i messaggi sul web delle singole persone che si sentono partecipi dell'iniziativa e che scelgono, per esempio, di andare al lavoro in bicicletta, di camminare per più chilometri del solito, di piantare un albero o pulire il quartiere.

Vediamone alcune, consultabili direttamente dalla pagina Italy del sito internet ufficiale.

  • In Sicilia, in evidenza per le varie iniziative, i lavori e i progetti, a Bagheria, in provincia di Palermo, si terrà il Convegno di chiusura del progetto Ambiente e Cittadino, In Rete, Insieme Responsabili per il Territorio. A Cammarata, in provincia di Agrigento, la giornata conclusiva dei progetti dei ragazzi delle scuole sulla Giornata mondiale dell'ambiente 2014. Il Circolo Arci Link di Monreale, provincia di Palermo, in collaborazione con Arci Palermo, Comitato Pioppo Comune, il Circolo Arci Tavola Tonda, Arciragazzi, gli esercenti di Corso Pietro Novelli e ventuno artisti, intende quest'anno sfruttare gli spazi di Corso Pietro Novelli e le sue vetrine come una vera e propria galleria d'arte attraverso la realizzazione della mostra Opere in Corso a cura di Marcello Buffa e Tiziana Pantaleo al fine di favorire la sensibilizzazione dell'opinione pubblica verso i problemi legati all'ambiente e alla sostenibilità. Sono previsti inoltre laboratori di riciclo creativo e arredo urbano con l'obiettivo di fare emergere una differente visione della realtà che ci circonda, il tutto coadiuvato da spettacoli di danze tradizionali e attività di animazione territoriale.
  • Ancona e il suo progetto "Gli alberi magici", che invita a ricercare significati più profondi, che vanno al di là della superficialità del vivere, per abbracciare un senso di connessione spirituale e di ascolto interiore in sintonia con la Madre Terra.
  • Bassano del Grappa si concentrerà sul carpooling e sull'uso della bicicletta nella vita quotidiana al grido di "brucia grasso, non petrolio!".
  • Biella, in collaborazione con il Touring Club Italiano, organizzerà dei workshop sulla biodiversità in agricoltura, sulla pastorizia e sulle pratiche sostenibili in genere. Inoltre è previsto il progetto "Andar per natura", passeggiate speciali per scoprire alcune tra le specie più rare al mondo nell'Oasi Zegna.
  • La Spezia, giocando sul termine isola, si è invece data da fare per realizzare progetti che avvalorino il concetto di "isola pedonale" all'interno della città, volgendo quindi l'attenzione al recupero di aree destinate al traffico limitato, al fine di riqualificare gli spazi urbani e di ripristinarne la funzione sociale.
  •  Milano. Qui verranno svolti convegni e congressi sul tema presso il Museo della Scienza e della Tecnica. Da segnalare l'iniziativa "Basta mozziconi a terra", campagna di sensibilizzazione contro il rilascio al suolo dei mozziconi di sigaretta negli spazi pubblici. Inoltre KPMG EMA CR Network ha organizzato un concorso fotografico sul tema.
  •  Modena. Durante la Festa delle Associazioni Modenesi di Cooperazione internazionale, sabato 7 giugno si terrà li convegno sui conflitti ambientali e il ruolo della cooperazione internazionale, alle 18 presso la Casa nel Parco Amendola.
  • Roma. Qui si organizza il "CompostDay I love you!", per sensibilizzare e informare i cittadini riguardo l'importanza della raccolta differenziata e la possibilità di utilizzo del materiale di scarto, risorsa preziosa per altri usi e funzioni.
  • A Trieste l'evento "Trieste ama l'ambiente", nella piazza principale della città vedrà protagonisti grandi e piccini.
  • Torino. Continua con l'edizione del Festival Cinemambiente, con più di cento pellicole sul tema, retrospettive, dibattiti e incontri. Quando il cinema è vicino all'uomo e al Pianeta.

 

Leggi anche l'intervista a Luca Mercalli, autore di Prepariamoci ad un mondo con meno risorse naturali

 

Questo e molto altro ancora. In ricordo di questa giornata, ecco il video vincitore del concorso indetto dall’Onu sul tema «Alzate la voce, non i livello del mare» per la Giornata mondiale dell’ambiente 2014 è stato realizzato dal canadese 21enne Fatin Chowdhury, uno studente dell’Università di Waterloo, in Ontario.


Per approfondire:

> Il sito della Giornata mondiale dell'ambiente


Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: