Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

E SE FACESSIMO NOSTRA UNA NUOVA SANA ABITUDINE?

Voltaire diceva "Giudica un uomo più dalle sue domande che dalle sue risposte". Il potere delle domande è enorme: allarga gli orizzonti e ti permettere di prendere consapevolezza di dove sei e di cosa ti serve per arrivare dove vuoi

Ci sono due momenti nell’arco dell’anno che, per me, sono ricorrente fonte di riflessione: il primo coincide con il periodo natalizio, il secondo con il giorno del mio compleanno. E, visto che il compleanno è in arrivo, colgo l’occasione per condividere con voi alcuni pensieri.

Non so se capiti anche a voi, a me in queste ricorrenze succede puntualmente di fare una sorta di bilancio in cui confronto la mia vita attuale che con quella dell’anno passato o dei precedenti.

Questo confronto mi spinge a pormi ad alcune domande:
Oggi sono dove volevo andare?”;
“Ci voglio ancora andare?”;
“Quello che sto facendo ora è in linea con quello che per me è importante?”;
“Quanto mi sentivo soddisfatta della mia vita l’anno scorso, in questo periodo, per quanto riguarda l’aspetto professionale…. E per quanto riguarda quello familiare…. E per quanto riguarda quello della mia crescita personale?”;
“Quanto mi sento soddisfatta della mia vita ora in questi stessi ambiti?”

Ancora: “In quali campi ho raggiunto con maggiore successo i miei obiettivi?” e
“in quali voglio migliorare?”,
“posso usare la strategia che si è rivelata vincente anche in questi ambiti per ottenere risultati in quei campi nei quali non ho ancora raggiunto quello che desideravo?”

Il senso delle mie domande non è tanto quello di rimpiangere aspetti appartenenti al mio passato (attività in cui il genere umano ritengo investa decisamente troppo tempo), quanto piuttosto quello di fare maggiore chiarezza sui progressi, e non, che sono avvenuti nella mia vita, acquisendo quella consapevolezza necessaria a delineare la rotta che voglio seguire. 

Una rotta sempre in linea con quello che desidero in questo momento della mia vita.

Invece di aspettare il prossimo compleanno o il Natale in arrivo, potrebbe essere utile sviluppare la sana abitudine di porci più spesso qualche domanda:

Da dove vieni?
Dove sei ora?
Dove stai andando?
e “Di cosa hai bisogno per arrivarci?

per quanto possano sembrare ovvie io ci scopro sempre un Mondo Nuovo e mi auguro sia così anche per Voi!

Eleonor

 

Immagine | Hdyo.org

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: