Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

OLIO ESSENZIALE DI NEROLI: LE DUE FACCE DELL’AMORE

Profumo dolce del fiore e gusto amaro del frutto caratterizzano la varietà amara dell’arancio. Questo duplice aspetto si ritrova anche nell’amore e per questo motivo l’olio essenziale di neroli ne rappresenta da sempre il simbolo

L’olio essenziale di neroli è estratto dai fiori dell’arancio amaro che si differenzia dalla varietà dolce (Citrus sinesins - le arance che mangiamo) per le spine più lunghe, poste all'ascella delle foglie, per il loro colore più scuro, il profumo più intenso delle foglie e dei fiori, la buccia più colorata e più ruvida del frutto, ma soprattutto per il particolare gusto amaro della polpa.

Legati all’amore e alla purezza, forse a causa del simbolismo che deriva dai petali bianchi, anticamente i fiori d’arancio venivano impiegati per confezionare la coroncina che cingeva il capo delle spose durante le nozze, come simbolo della loro verginità. Ma se da un lato propiziavano la fertilità delle donne che si accingevano al matrimonio, dall’altra il profumo che da essi si sprigiona le aiutava ad allentare la paura della penetrazione e la preoccupazione dovuta alla prima notte di nozze e alla futura vita coniugale.

 

Le caratteristiche dell’olio essenziale di neroli

Dal profumo caldo, dolce e floreale l’olio essenziale di neroli è ottenuto per enflourage dei fiori di arancio amaro (Citrus Aurantium), appartenente alla famiglia delle Rutacee. La pianta ha origini orientali, ma oggi è molto comune nei paesi del bacino mediterraneo, dove è diffusamente coltivata. L’olio essenziale di neroli è composto da 3 sostanze: il nerolo, il geraniolo e il linalolo, che insieme creano una miscela ad azione calmante sul sistema nervoso.

 

Olio essenziale di neroli diffuso per inalazione

L’essenza sprigionata dai fiori d’arancio è indicata dopo fatiche mentali e tensioni psichiche, contro paura disturbi d’ansia, depressione e calma i pensieri in momenti di confusione. L'essenza di olio di neroli porta la pace nel cuore, l'allegria e l'ottimismo consolante. Nelle afflizioni ci aiuta ad alleviarne il peso. Ci rafforza in situazioni in cui non vediamo vie d'uscita.

Questa essenza inoltre esercita un'efficace azione calmante in caso di turbe emotive, nervosismo, insonnia, ipertensione, tachicardia, stress. Concilia il sonno ed è molto utile in caso di bambini sovraeccitati e che si addormentano con difficoltà.

 

Olio essenziale di neroli applicato in uso esterno

Se applicato per uso esterno, diluito qualche goccia in un olio vegetale, l’olio essenziale di neroli è l'ideale per fare un massaggio distensivo sul ventre, in caso di spasmi, cattiva digestione e dolori mestruali, Infatti, interviene anche sugli stati di tensione fisica, grazie alla capacità di agire come rilassante muscolare. Per questa ragione è impiegato nel trattamento dei disturbi psicosomatici a carico dell'apparato digerente (crampi, disturbi digestivi di origine nervosa, intestino irritabile, meteorismo), in virtù del fatto che rilascia la muscolatura e libera dalla tensione nervosa.

- Olio da massaggio distensivo: diluite 20 gocce di essenza di neroli in 100 ml di olio di mandorle dolci e massaggiate la parte che presenta tensioni muscolari

L’olio essenziale di neroli si trova spesso come ingrediente nelle creme di erboristeria o si può utilizzare nella preparazione di creme fatte in casa, per la sua capacità di rigenerare le cellule dei tessuti cutanei. Promuovendo la rigenerazione cellulare, favorisce la cicatrizzazione, per cui è indicato nel trattamento delle cicatrici, i segni lasciati dall’acne e le rughe. Molto ben tollerato in caso di pelle sensibile e irritata, pelle secca o invecchiata, può essere utilizzato nella preparazione di principesche maschere specifiche per pelli infiammate o delicate.

- Maschera antirughe: amalgamare un cucchiaio di miele un albume di uovo e 2 gocce di olio essenziale di neroli. Stendere il composto e aspettare che indurisca, quindi sciacquare con acqua tiepida. L’effetto è immediato: la pelle più affaticata apparirà distesa, fresca e perfettamente idratata.

Immagine | Peter Rosbjerg  

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: