Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

PILATES E GYROTONIC: ALLEATI DELLA FORMA FISICA

Nascono entrambi dall'interazione con le macchine e la loro strada incrocia spesso quella della danza. In molti centri, pilates e gyrotonic si ritrovano oggi fianco a fianco per garantire un corretto stato di forma e di salute

Il pilates e il gyrotonic: un destino comune

Pilates e gyrotonic sono stati entrambi partoriti da due menti “particolari”: Joseph Pilates e Juliu Horvath.

Pilates aveva un sogno: mettere a punto una metodo d'allenamento che sviluppasse il corpo in modo equilibrato, correggesse le posture sbagliate, restituisse vitalità fisica, rafforzasse la mente ed elevasse lo spirito.Dedicò tutta la vita alla ricerca sul corpo umano e sui modi per renderlo più forte ed efficiente, convinto del fatto che l'armonia tra corpo e mente fosse una chiave per risolvere molti problemi di salute, legati soprattutto allo stress della vita moderna. La sua vita è caratterizzata da eventi turbolenti, come quella di Horvath.

Il promettente danzatore ungherese, in seguito a un incidente, si ritrova costretto a dover abbandonare la danza e idea una metodica di yoga che si fonde con la danza, una sorta di “Yoga for dancers” come lui la definì. Il lavoro sul corpo e sulla parte interiore diviene man mano più corposo e Juliu si convince di ritornare a New York per diffondere il suo metodo, che ribatezza “Gyrokinesis”. Da lì ha origine il gyrotonic expansion system.

Quindi, pilates e gyrotonic hanno in comune creatori dalle vicissitudine particolari, interazioni con oggetti e macchinari e il mondo della danza e dello sport. Ovviamente, comun denominatore è il raggiungimento di una corretta forma fisica.

 

Scopri chi è e cosa fa il gyrotonic trainer

 

Benefici del pilates e del gyrotonic

Un altro punto che pilates e gyrotonic hanno in comune sono i benefici.

Il pilates si basa su respirazione, movimenti dolci e circolari, concentrazione nell'esecuzione degli esercizi ed equilibrio. I movimenti sono fluidi e si acquisisce un notevole controllo del corpo. Il pilates migliora la forza e il tono muscolare senza aumentare troppo la massa muscolare del soggetto, migliorando la postura e la fluidità dei movimenti. Il mal di schiena diminuisce, così come lo stress.

Anche il metodo gyrotonic racchiude una serie di esercizi basati sul principio del Movimento Intelligente: con il minimo sforzo bisogna essere in grado di produrre il massimo della forza nel nostro organismo. Mediante movimenti circolari e ben calibrati, simili a quelli della danza classica e del nuoto, si conferisce libertà di movimento alle articolazioni, permettendo da un lato di lavorare più in profondità sui legamenti e gli attacchi muscolari, aumentando la capacità funzionale di tutto l’apparato locomotore e, contemporaneamente, abbracciando i principi della medicina orientale, si riaprono i passaggi principali dell’energia del corpo.

Grazie a questo flusso continuo di movimenti ellittici, sincronizzati con la respirazione, pilates e gyrotonic vengono consigliati nel periodo prenatale e nel recupero post-parto, per rimettere in forma la zona addominale e recuperare l’elasticità della schiena. In un momento tanto delicato della vita di una donna, un esercizio del genere consente un rapido recupero psicofisico oltre a un rafforzamento dell’autostima. Sono metodi adottati con successo dai fisioterapisti anche durante alcune terapie di riabilitazione.

 

Scopri anche chi è e cosa fa l'insegnante di pilates

 

Immagine | Physiopilates

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: