Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
Corsi Bellaria-Igea Marina, Rimini

YOGA BIMBI - APRILE 2016

Dal 19/04/2016 al 04/06/2016

Indirizzo: Viale Ennio, 1

Email contatto: info@agostinialessandra.it

Di Alessandra Agostini, Naturopata Insegnante yoga in Yoga

Costo: € 7,00 a lezione

Allegato: yoga bimbi.png

Date e orari

martedì dalle 18 alle 1845

A chi si rivolge

Non solo gli adulti, ma anche i bambini possono beneficiare di questa disciplina, che per loro assume principalmente la forma di un gioco e di un'occasione di attività, nella quale imparano a percepirsi, a controllarsi e a lasciar andare tensioni.

Descrizione e Programma

Yoga bimbi - aprile 2016

PERCHE' PRATICARE LO YOGA?
Attraverso semplici esercizi di respirazione e di relazione, i bambini imparano alcune posizioni che aiutano ad allungare e raorzare la postura, l’elasticità del corpo, la coordinazione, migliorando la capacità di concentrazione che torna loro molto utile anche a scuola durante le lezioni o a casa, al momento di fare i compiti. Questa attività psico- sica li aiuta anche a liberarsi dallo stress e a ritrovare la calma interiore e la tranquillità; il tutto arricchito da giochi, disegni, danze musiche e racconti.

Una disciplina adatta ai bambini ipercinetici e ansiosi
“E’ una pratica adatta a qualsiasi bambino, ma è sicuramente ideale per bambini ipercinetici, aggressivi, ansiosi, paurosi o con disturbi dell’attenzione e dell’apprendimento. Infatti molte scuole hanno introdotto lo yoga al loro interno, notando che i bambini che hanno seguito questo percorso sono diventati più consapevoli e sensibili verso se stessi e gli altri (diminuendo nel tempo comportamenti come il bullismo). Certo, i risultati non sono immediati, ma nel corso di almeno un anno gli eetti sono tangibili”

 Lo yoga migliora la concentrazione
“Lo yoga per i bambini non è uguale a quello per gli adulti perché i piccoli hanno bisogno di muoversi e divertirsi; è un’attività psicomotoria che, con un approccio ludico, ha lo scopo di aumentare nei bambini la capacità di rilassarsi e contemporaneamente di concentrarsi meglio, di scoprire il proprio corpo, le proprie emozioni, i propri pensieri e la vita che è in se stessi e nel tutto per giungere a uno sviluppo armonico tra corpo, mente e coscienza”.  

Il bambino conosce il proprio corpo …
“Il gioco combinato con lo yoga vuole insegnare al bambino a conoscere il proprio corpo, a svilupparlo in modo armonioso attraverso gli àsana (posizioni yoga), ma anche a fare propri alcuni principi che sono il fondamento dello yoga che sono “YAMA”, cioè non violenza, verità, onestà, controllo di sé attraverso la consapevolezza delle proprie emozioni, il non possedere, e “NIYAMA”, cioè l’accontentarsi, ovvero non volere ciò che hanno gli altri ma apprezzare ciò che si ha.”

… impara a respirare e rilassarsi
Attraverso lo yoga, quindi, il bambino riuscirà a mantenere l’attenzione, la concentrazione, scoprire e percepire un mondo misterioso e fantastico dentro di sé; imparare a respirare prendendo coscienza di questo atto vitale; migliorare forza, resistenza, equilibrio, coordinazione, essibilità, e agilità; imparare a rilassarsi, conoscere e capire le emozioni e quindi sviluppare capacità di autocontrollo; riconoscere la bellezza della lentezza, della pausa e migliorare le capacità di relazionarsi e collaborare con il gruppo.