Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

MASSAGGI E BENESSERE

Watsu, benefici e controindicazioni

La terapia watsu, tecnica di rilassamento in acqua, prevede sequenze specifiche e apporta benessere psicofisico. Scopriamola meglio.

>  La tecnica del massaggio Watsu

>  La seduta

>  Benefici e controindicazioni del massaggio Watsu

>  Curiosità

Watsu

 

La tecnica del massaggio Watsu

Sviluppato dal poeta Harold Dull negli anni 80, che di ritorno dal giappone dove aveva studiato zen shiatsu con il maestro Masunaga, watsu sta per water shiatsu. Dull ha trasposto lo shiatsu in acqua, iniziando a praticare dentro piscine di acqua calda, usando lettini da massaggio in acqua. Pian piano è arrivato ad usare il corpo come mezzo per sostenere il ricevente; è l'inizio di Watsu®. Ai suoi albori sia l'operatore che il ricevente erano nudi. Lo si vede bene nelle immagini del testo di Dull intitolato Bodywork Tantra: On Land and in Water: Co-Centering, Wat(er Shiat)su, Tant(ric Shiat)su. Ed ecco nato il Tantsu.

 

La seduta 

Lo watsu agisce su muscoli, nervi, vasi sanguigni, ossa, legamenti e articolazioni, per non parlare del rilascio a livello nervoso e psicosomatico. Il terapeuta è una figura riconosciuta da Waba International e/o Watsu ItaliaAccumulare 100 ore di shiatsu è un requisito. I moduli della scuola prevedono ore di lavoro sia a terra che in acqua e durante il primo livello il futuro operatore acquisisce abilità in acqua, impara a sostenere il ricevente in una forma comoda e secondo una fisiologia corretta, lavorando anche sullo studio delle transizioni tra le posizioni.

L'operatore comincia anche a prendere familiarità con la sequenza di movimenti e con i distretti principali del corpo; costruisce pian piano una scansione generale del corpo che poi attua nella seduta. Nel secondo livello questa scansione entrerà più nel dettaglio e allora si approfondiranno i vari distretti in modo più intensivo.

 

Il watsu è una tecnica consentita anche alle donne in gravidanza: scopri le altre

 

Benefici e controindicazioni del massaggio Watsu

Lo watsu agisce su muscoli, nervi, vasi sanguigni, ossa, legamenti e articolazioni, per non parlare del rilascio a livello nervoso e psicosomatico. Migliora la circolazione sanguigna e linfatica, svolge un’azione benefica sulla colonna vertebrale, tonifica i muscoli, influenza positivamente lo stato psichico della persona.

Agisce sui livelli ormonali, agevola l’eliminazione delle tossine, allenta la tensione e i disturbi a essa collegati: ansia, nervosismo, insonniaemicraniastanchezza, digestione difficile.  

Non ci sono particolari controindicazioni. Ciò che può accadere è che il corpo di chi viene trattato dal massaggiatore watsu resti rigido, a in quel caso è l'esperto che saprà creare un ambiente interno ed esterno che sia favorevole.

 

Curiosità 

Lisa Bertoni, terapeuta molto esperta, in un'intervista sullo watsu (e non solo) ci spiega così il rapporto con l'acqua: 

"La vita nasce in acqua e l’acqua è vita, e noi siamo composti per maggior parte di fluido. C’è una frase molto bella che mi accompagna da tempo: 'L’acqua si identifica con la vita. E la vita non è nient’altro che acqua'. Direi che questa frase racchiude praticamente tutto…"

 

Chi è e cosa fa il terapeuta Watsu?

 

Altri articoli sul Watsu:

>  Rilasciare in acqua le tensioni con il Watsu

>  Il Watsu spiegato da Giovanni Baccarani

>  I benefici del Watsu per i bambini

 

Immagine | Watsuibiza.com

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy