Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

ERBE E PIANTE OFFICINALI

ERBE E PIANTE OFFICINALI

Tribulus terrestris, proprietà e uso

A cura di Maria Rita Insolera, Naturopata

 

Il Tribulus terrestris è una pianta utilizzata in fitoterapia per la cura di alcune patologie legate alla sfera sessuale. Ricco di saponine, è efficace come stimolante della produzione di ormoni quali testosterone e diidrotestosterone, che regolano la libido. Scopriamolo meglio.

>  1. Proprietà e benefici del Tribulus terrestris

>  2. Modalità d'uso

>  3. Controindicazioni del Tribulus terrestris

>  4. Descrizione e habitat della pianta

>  5. Cenni storici

Tribulus terrestris

 

Proprietà e benefici del Tribulus terrestris

Il Tribulus terrestris è una pianta ricca di saponine concentrate per lo più nelle foglie e nei semi sotto forma di protodioscina. La protodioscina ha un’azione stimolante della produzione di testosterone, diidrotestosterone, e altri ormoni tipicamente maschili. 

Tutti questi ormoni sono utili non solo all’uomo ma anche alle donne, poiché intervengono nella regolazione della libido, dei caratteri muscolari e nello sviluppo muscolare.

Proprio per questo motivo si attribuiscono al Tribulus terrestris proprietà afrodisiache utili per migliorar la fertilità in entrambi i sessi.  

La protodioscina sembra essere efficace non soltanto per il trattamento dell'impotenza e di altri disturbi della sfera sessuale, ma anche per quanto riguarda alcune patologie cardiovascolari e il gonfiore addominale.

Il Tribulus terrestris è una pianta dall’azione benefica sia per il fegato (agisce come tonico) che per il sistema immunitario (ne stimola l’azione).

Inoltre, il suo uso è consigliato in caso di attività sportiva intensa perché aumenta la resistenza e trasforma il grasso e il colesterolo in energia. 

Questa pianta, inoltre, è un ottimo rimedio contro disturbi e malattie dei reni e in caso di problemi, quali infiammazioni e infezioni, delle vie urinarie. 

 

Modalità d’uso

Il Tribulus terrestris può essere assunto sotto forma di integratori che possono essere acquistati senza la prescrizione medica.

Sulle confezioni sono indicati modi e tempi di somministrazione, l’unica accortezza sempre valida è di assumerlo durante i pasti. 

 

Il Tribulus terrestris tra gli ingredienti delle tisane ayurvediche: scopri gli altri

 

Controindicazioni del Tribulus terrestris

Il Tribulus terrestris è generalmente ben tollerato, tuttavia è controindicato in gravidanza e allattamento. Inoltre i pazienti immunodepressi dovrebbero evitarne l’assunzione.

 

Descrizione e habitat del Tribulus terrestris

Il Tribulus terrestris è una pianta della famiglia delle Zygophyllaceae.

Ha un portamento erbaceo, con steli ricoperti di spine, foglie piccole e fiori gialli.

È originaria dell’Africa ma è possibile trovarla anche in altre zone con clima caldo e terreni sassosi in Europa, India e Australia. 

 

Cenni storici

Il Tribulus terrestris, conosciuta anche come vite puntura, è usata fin dall’antichità, sia nella medicina tradizionale cinese che in quella indiana, contro l’impotenza e per ridurre il gonfiore addominale. 

 

I rimedi naturali contro l'ansia da prestazione: Tribulus, Ginseng e Ginkgo

 

Immagine | Wikipedia

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy