Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

ROOIBOS: LA TISANA RICCA DI VITAMINA C

Il rooibos è conosciuto anche come tè rosso africano. Le sue foglie preparate come tisana sono ricche di vitamina C utile per numerose funzioni fisiologiche del nostro organismo. Scopriamo i benefici della tisana di rooibos e come prepararla.

Il rooibos è conosciuto anche con il nome di tè rosso anche se non viene raccolto a partire dalla pianta del thè comune.

Infatti il rooibos è un arbusto originario del Sud Africa che porta il nome scientifico di Aspalathus linearis appartenente alla famiglia delle Leguminose.

Il suo nome nella lingua africana Pu-Her significa "cespuglio rosso" ed è bevuto come un elisir di lunga vita.

 

Rooibos ricco di vitamina C

L'infuso ottenuto dalle foglie di rooibos ha molte proprietà benefiche tra cui quella di rinforzare il sistema immunitario grazie proprio alla presenza di vitamina C.

Infatti la composizione del suo fitocomplesso lo rende ottimo contro batteri e virus che attaccano l'organismo tanto da avere proprietà antivirali e antibatteriche veramente importanti.

La vitamina C presente nel rooibos aiuta così a contrastare le malattie stagionali quali influenza, raffreddore e tosse.

Diviene utile per mantenere i tessuti giovani e aiuta a proteggere i capillari sanguigni, i denti e le gengive.

In particolare la pelle necessita di vitamina C per restare in salute dato che il collagene del tessuto connettivo che rende la pelle tonica e compatta è prodotto grazie alla presenza di vitamina C.

Persino le ferite del epidermide o le fratture delle ossa sono facilitate nella loro guarigione se viene assunta la vitamina C.

La vitamina C serve ancora per favorire l'assorbimento di altri elementi essenziali quali la vitamina E, il ferro e l'acido folico.

Inoltre è necessaria sia per la produzione dei globuli rossi e del emoglobina che sono necessari soprattutto contro i casi di anemia, sia per la sintesi dei grassi e delle proteine del corpo oltre che nel relativo metabolismo degli aminoacidi.

Infine ha un azione protettiva dell'apparato urinario persino in stato di gravidanza tanto che aiuta a contrastare le infezioni alle vie urinarie.

 

Leggi anche Rooibos verde e rosso, proprietà e differenze >>

 

Altre proprietà della tisana rooibos

La tisana di rooibos contiene inoltre numerosi minerali quali il calcio, il ferro, il magnesio, il fosforo, il manganese e il fluoro.

Questa la rende attiva per sostenere l'apparato scheletrico tanto da essere un buon rimedio remineralizzante per le ossa, i denti, le unghie e in particolare i capelli.

Utile nei problemi di osteoporosi grazie alla sua capacità di aumentare la densità ossea e riesce anche ad aiutare nei casi di artrite grazie alla presenza dei polifenoli.

In più la compresenza di flavonoidi come la rutina e la quercetina rendono il rooibos un potente antiossidante capace di combattere i radicali liberi responsabili di vari problemi nel corpo tra cui l'aumento del acidosi e il processo di invecchiamento cellulare.


Al rooibos vengono attribuite proprietà anticancro ed è utilizzato come anallergico e adattogeno. Questa ultima proprietà deriva proprio dalla sua capacità di dare vigore e tono durante la mattina per l'intera giornata e invece quando viene assunto alla sera facilita il sonno rilassando il corpo.

Infine ha altre proprietà che sono rivolte più all'apparato digerente. Infatti è un buon digestivo naturale che lo vede utilizzato come bevanda durante o a fine pasto.

In ambito delle cure naturali il tè rooibos viene consigliato per aiutare la digestione e smaltire gli effetti delle abbuffate che a volte capitano soprattutto durante le feste.

La tisana rooibos aiuta sia lo stomaco che il fegato grazie alla presenza di 25 polifenoli che aiutano ad elaborare i cibi molto grassi e zuccherati.

La tisana rooibos riesce così ad essere capace di calmare e distendere la muscolatura addominale grazie ad un'azione antispasmodica e riesce persino dare sollievo a malesseri quali nausea e vomito.

 

Tisana al rooibos

Dell' arbusto del rooibos vengono raccolte le foglie che successivamente vengono tritate, fatte fermentare e lasciate ad essiccare al sole.

Questa specie per tisana è acquistabile in erboristeria o in altri negozi di prodotti naturali ed è venduta sfusa o già confezionata in bustine in modo similare al thè classico.

Conosciuto solitamente come rooibos potresti comunque trovarlo sotto il nome di tè rosso africano, tè dei Masai o red bush.


Il suo sapore è leggero, gradevole e ricorda la nocciola e la malva. Il colore è rossastro e non necessita di dolcificanti perché è già piacevolmente dolce così al naturale.

La preparazione della tisana di rooibos non è differente dalle altre tisane estratte per infusione.

Sarà sufficiente prendere 5 grammi di foglie essiccate di rooibos oppure una bustina già pronta e metterle in 200 ml di acqua bollente per almeno 8 minuti.

Una volta avvenuta l'estrazione dei principi attivi e nutrizionali basterà filtrare la tisana e berla magari addolcendola a piacere con dolcificanti naturali quali melassa, agave, malto di cereali oppure miele.

In estate potrai preparare la tisana estraendo a freddo con il metodo della macerazione a freddo. Questo procedimento può essere fatto a temperatura ambiente oppure nel frigorifero. Molto semplicemente potrai mettere 10 grammi di foglie di rooibos in 500 ml di acqua e lasciarle per almeno 6 ore a contatto.

Volendo è possibile preparare la macerazione prima di andare a dormire lasciandola in infusione tutta la notte. La mattina si può allora filtrare la bevanda e addolcirla a piacere.

La conservazione in frigorifero può protrarsi per un massimo di 3 giorni.


Leggi anche Rooibos in gravidanza, proprietà e benefici >>

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: