Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

TINTURE MADRI

Tintura madre di Ortica, uso e proprietà

La tintura madre di ortica è depurativa, diuretica e remineralizzante, un vero toccasana per l'organismo debilitato. Scopriamola meglio.

>  Proprietà della tintura madre di ortica

>  Descrizione della pianta

>  Come si prepara la tintura madre di ortica

>  Utilizzo

Tintura madre di ortica

 

Proprietà della tintura madre di ortica

L'ortica è un pianta molto ricca di acido folico e ferro, è utilizzata in caso di anemia, artrite, cistite e diarrea, ma dalle numerose altre proprietà benefiche. Si usa sia per trattamenti interni che esterni, se ne impiegano le foglie e le radici, queste ultime per la tintura madre. 

Le foglie contengono clorofilla, il colorante verde del mondo vegetale, che conferisce alla pianta una spiccata proprietà antianemica. La pianta possiede anche proprietà vasocostrittrice ed emostatica, quindi è impiegata specialmente nei casi di emorragie nasali e uterine. È utilissima inoltre per le donne che soffrono di mestruazioni abbondanti.

L'ortica è consigliata anche in caso di convalescenza fisica o psicologica, ricca com'è di sali minerali, come fosforo, magnesio, calcio, silicio, manganese e potassio; contiene anche le vitamine A, C e K, che la rendono remineralizzante, ricostituente e tonificante. Ha inoltre un'azione depurativa, diuretica e alcalinizzante: è indicata in caso di gotta, affezioni reumatiche, di artrite, di calcoli renali, di renella e iperglicemia e cistite; e in generale, quando occorre produrre un'azione disintossicante. Si ottengono buoni risultati del suo impiego nei disturbi degli organi dell’apparato digerente, grazie alla sua attività digestiva.

Grazie alla presenza di tannini possiede anche proprietà astringenti ed è perciò usata con successo per fermare la diarrea, in caso di colite o di dissenteria.
Il sapore della tintura madre è leggermente acre e aspro, acidulo.

 

Descrizione della pianta

L'ortica è una pianta appartenente alla famiglia delle Urticaceae. Dell'ortica esistono numerose specie, con fusto eretto (1,5 m) a sezione quadrangolare.

La radice è rizomatosa, strisciante, provvista di numerose radichette. Le foglie sono ovali-cuoriformi e provviste di picciolo con i margini dentati. I fiori sono piccoli e poco appariscenti, di colore verdastro; è una pianta dioica vale a dire che ci sono individui che portano solo fiori femminili e altri che portano solo fiori maschili. Il frutto è un achenio che contiene un solo seme.

Tutta la pianta è ricoperta da una fitta peluria urticante. In genere nasce spontanea ovunque, fino a circa 2500 m di altitudine, soprattutto vicino alle case dove ci sono detriti di sostanze organiche, vale a dire terreni molto azotati. Molto frequente anche in gruppi estesi lungo i cigli delle strade, tra le macerie, ma anche nelle radure boscose.

 

Le proprietà e le controindicazioni della pianta di ortica

Foglie di ortica

 

Come si prepara la tintura madre di ortica

La tintura madre di ortica è una preparazione idroalcolica ottenuta per macerazione a freddo in solvente idroalcolico, ottenuta dalla radice fresca.

 

Utilizzo

La tintura madre di ortica viene utilizzata per depurare l'organismo, stimolare la diuresi, eliminare liquidi in eccesso. Inoltre fortifica e remineralizza l'organismo, eliminando la sensazione di stanchezza.

Si può utilizzare per la cura della gotta, affezione dovuta alla ritenzione di acidi urici, sintomo di una dieta a base di grassi animali. Tratta la febbre da fieno e i sintomi di allergie stagionali. ll dosaggio della tintura madre di ortica prevede circa 30-60 gocce due volte al giorno preferibilmente prima dei pasti, previo consulto medico o di un esperto.

L'assunzione dell'ortica è sconsigliata durante la gravidanza perché stimola la motilità dell'utero, così come durante l'allattamento e nei bambini ai di sotto dei 12 anni; se ne sconsiglia ugualmente l'uso in concomitanza con farmaci diuretici. A causa dell'azione diuretica, la somministrazione nello scompenso cardiaco e nell'insufficienza renale deve avvenire sotto controllo medico.

 

Le proprietà e la preparazione della tisana all'ortica

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy