Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

TINTURE MADRI

Tintura madre di Neem, uso e proprietà

La tintura madre di neem, usata contro le infezioni, è ottima anche contro psoriasi, acne e gengiviti. Scopriamola meglio.

>  Proprietà della tintura madre di neem

>  Descrizione della pianta

>  Come si prepara la tintura madre di neem

>  Utilizzo

Neem

Proprietà della tintura madre di neem

L'albero di neem è stato classificato come albero del 21esimo secolo, per le sue eccellenti proprietà. Noto e usato da millenni in India, i semi, la corteccia e le foglie contengono sostanze dalle proprietà anti-piretiche, anti-virali, fungicide, antibatteriche, antisettiche, antinfiammatorie.

Molto più noto l'olio di neem rispetto alla tintura, da sempre è stato utilizzato dalle popolazioni locali per curare parassiti intestinali, ulcere allo stomaco, malaria e altre patologie renali e connesse alla vescica.

Usata sia internamente che esternamente, la tintura madre di neem, che fa sue tutte le proprietà della pianta, è impiegata anche per la cura di ematomi, forme di artrite e dolori articolari, emorroidi, eczemi, rush cutanei, psoriasi, ghiandole ingrossate, herpes, punture e morsi di insetti e acne.
Contiene acidi grassi e vitamina E che la pelle assorbe facilmente.

Le sue proprietà antisettiche si esplicano grazie alla presenza della componente attiva chiamata azadiractina, limonoide dall'azione repellente; vi troviamo anche acido salicilico.

 

Descrizione della pianta

La pianta è originaria dell'Asia, dove viene chiamata nīm, in Italia nota come neem, ovvero l'Azadirachta indica, appartenente alla famiglia delle Meliacee, nativa nello specifico dell'India e della Birmania.

Come visto, possiede numerose proprietà medicamentose tanto che in India lo chiamano "la farmacia del villaggio".

Per secoli gli indiani sono ricorsi a questa pianta per curare dolore, febbre e infezioni; per fare pulizia dei denti, per la cura dei disturbi della pelle e, sottoforma di infuso, come tonico per il corpo. Nei semi vi è la maggiore varietà e concentrazione di sostanze con effetti medicamentosi, anche se sono presenti nelle altre parti dell'albero, come foglie (usate per la tintura madre), corteccia, legno, radici, polpa dei frutti, fiori.

 

Puoi approfondire le proprietà cosmetiche dell'olio di neem

 

Come si prepara la tintura madre di neem

La tintura madre di neem è una preparazione idroalcolica ottenuta per macerazione a freddo in solvente idroalcolico delle foglie.

 

Utilizzo

La tintura madre di neem quindi cura malesseri interni ed esterni; è ottimo per trattare la psoriasi, idrata e protegge la pelle, ne guarisce le lesioni e le irritazioni, si utilizza per verruche, funghi, piede d'atleta, forfora, eritemi da pannolino; per fare lavande vaginali, curare emorroidi, vaginiti e patologie affini. La tintura madre di neem è ottima anche per la cura dei denti e per placare le gengiviti.

Alcune gocce della tintura madre nel miele sono molto efficaci per i vermi intestinali e per quelli che provocano problemi gastrici, inoltre aiuta il corpo a combattere infezioni di varia origine.

L'utilizzo interno in genere prevede la diluzione di 6-12 gocce di tintura madre in succo o acqua, tre volte al giorno o, a seconda dei casi, previo consulto medico o specialistico. Va conservata in un posto fresco e asciutto, al di fuori della portata dei bambini. Bisogna prestare molta attenzione con l'uso interno di questa tintura perchè ha un'azione particolarmente forte.

L'utilizzo esterno dell'olio o della tintura madre è da ascriversi ai singoli casi, per cui viene applicato sia puro che diluito in altro olio vegetale di base (come l'olio di mandorle dolci, per effettuare massaggi, per esempio).

Tra le controindicazioni, vi sono: allergia accertata verso i suoi componenti; non è sempre prescrivibile ai bambini, nè alle persone che soffrono di certi tipi di artite, poichè può peggiorare. Non indicata per donne in gravidanze e allattamento. Alcuni studi e ricerche hanno dimostrato che può interferire con il litio, comunemente usato per chi soffre di patologie e disturbi mentali (schizofrenia, bipolarismo). Il neem ritada anche la coagulazione del sangue e può contrastare l'alta pressione.

 

Scopri anche le proprietà e le applicazioni dell'olio di neem

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy