Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

TINTURE MADRI

Tintura madre di Menta, uso e proprietà

La tintura madre di menta è utile per problemi legati a cattiva digestione, disturbi intestinali, cefalea, nausea e mal d'auto. Scopriamola meglio.

>  Proprietà della tintura madre di menta

>  Descrizione della pianta

>  Come si prepara la tintura madre di menta

>  Utilizzo

Menta

 

Proprietà della tintura madre di menta

Grazie alle proprietà dei suoi principi attivi la menta è rinfrescanta e aiuta nella digestione. Alla menta sono attribuite proprietà carminative, digestive, espettoranti e anestetiche.

Gli effetti della pianta, quindi della corrispettiva tintura madre, sono dovuti alla presenza di un olio essenziale, il mentolo, che le conferisce l’odore tipico ed è un ottimo stimolante dell’attività gastrica, quindi un valido alleato contro i problemi della digestione e spasmi della muscolatura liscia del tratto gastrointestinale.

Altri costituenti sono il mentone, tannini, puletone, resine e sostanze amare. Antisettica e rinfrescante, la menta è utile anche per combattere l'alitosi.

 

Descrizione della pianta

La pianta appartiene al genere Mentha e alla famiglia delle Labiate. Si conoscono oltre 600 varietà di menta, la pianta tende infatti a incrociarsi spontaneamente dando origine a nuove varietà.

Si tratta di un'erba ormai diffusa in tutto il mondo, dall'Europa, la cui coltivazione iniziò nel 1750 in Inghilterra, si è infatti diffusa in Asia, in nord America ed in Australia, e viene coltivata soprattutto nei paesi a clima temperato-mediterraneo, dove cresce anche spontaneamente.

Pianta erbacea perenne stolonifera con radici rizomatose che si sviluppano profondamente nel terreno, cresce a basse altitudini e fino a 1800 metri di altezza. Le diverse varietà di menta vengono suddivise in base alla loro altezza che è compresa tra 30 centimetri e oltre un metro.

 

I benefici e le proprietà dell'olio essenziale di menta

Olio essenziale di menta

 

Come si prepara la tintura madre di menta

La tintura madre di menta è una preparazione idroalcolica ottenuta per macerazione a freddo in solvente idroalcolico, ottenuta dalle foglie della pianta, fresche o essiccate.

 

Utilizzo

La tintura madre di menta contiene inalterati i principi attivi della pianta, per cui si presenta utile in casi di ipotensione, lieve insufficienza epatopancreatica, atonia, dispepsia; aerofagia, spasmi gastrici, colon irritabile, fermentazione intestinale e digestione difficile; bronchite, tosse con catarro, rinite, sinusite; cistite; cefalee, alitosi, nausea e vomito, mal d'auto.

Se ne usano in genere 30 gocce dilite in poca acqua o altra bevanda da 2 o 3 volte al giorno, sempre seguendo i consigli di un medico o di una persona esperta.

 

La tisana alla menta per rinfrescare la gola

 

Altri articoli sulla menta:
>  Usi e proprietà terapeutiche dell'olio di menta
>  Il tè alla menta, una delizia che viene dal deserto

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy