Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

LA TERAPIA TSA-RLUNG

“Vento dei canali”. Con questa immagine in mente, l'operatore, durante la terapia Tsa-rLung, mette in moto le energie di guarigione all'interno del nostro corpo

 

Terapia Tsa-rLung

La terapia Tsa-rLung (nome esteso Tsa-rLung-‘khrul’khor-gyi-bcos-thabs) è una pratica yogica tradizionale molto antica. Risale infatti a più di 2.500 anni fa, quando veniva praticata sia da maestri tibetani che da maestri indiani. Questi guaritori sono in grado di migliorare le condizioni di salute e benessere dei soggetti fornendo loro amore, compassione ed energia spirituale per mezzo del potere del tantra e della recitazione di antichi mantra. È una pratica che si effettua semplicemente toccando il soggetto, trasferendo in esso energia positiva attraverso le mani, al fine di riassestare l’equilibrio corpo/mente.

La concezione alla base di questa modalità di guarigione è che il flusso energetico nei canali corporei sia responsabile dello stato di salute e di longevità. Il corretto fluire dell’energia contribuisce a combattere l’accumulo di tossine, causa dei blocchi funzionali di canali relativi al cuore e al rapporto corpo/mente.

Il termine Tsa sta per canali, ovvero i passaggi attraverso i quali fluiscono la mente, le coscienze sensoriali, il sangue, gli elementi nutritivi e l’energia dell’umore Vento. Quest’ultimo traghetta il sangue e la coscienza durante il giorno e la notte, fino all’ultimo giorno della vita di un uomo. Le funzioni mentali sono trasportate dal cosiddetto ‘Vento Sottile’. La concezione filosofica buddista ritiene quindi che il vento sia il “veicolo della mente” e che i canali, Tsa, siano la “radice della vita” (la metafora e la simbologia dell’albero è onnipresente nella concezione medica tradizionale tibetana).

 

Come funziona la terapia Tsa-rLung

Nella terapia Tsa-rLung, i canali vengono accorpati in tre gruppi energetici. Questi sono lo Tsa-Uma “canale del vento”, lo Tsa-Roma, “canale del fuoco” e infine lo Tsa-Kyangma, “canale dell’acqua”. Il vento, il fuoco e l’acqua sono le tre energie che formano l’esistenza, microcosmica e macrocosmica. Il numero dei canali energetici è altissimo, circa 72.000.

Il blocco nei canali relativi alla psiche non sempre è causato da problemi psicologici, ma spesso possono intervenire fattori altri come una dieta errata o delle abitudini malsane. I disordini psichici, energetici e fisici sono causati dalla mente, dall’umore Vento e dal sistema dei microrganismi. Questi fattori sono in grado di vincolare o addirittura bloccare la circolazione energetica all’interno dei canali. Il blocco si manifesta con l’evidente comparsa di sintomi fisici.

È qui che si interviene. La terapia si concentra sul ripristino del flusso energetico del Vento Sottile nei canali, oltre a ristabilire il normale funzionamento degli altri canali. Prima di procedere all’intervento terapeutico tradizionale, si esegue una diagnosi della persona, in base alla costituzione, al temperamento e ai disordini energetici che il paziente porta dentro di sé. 

La diagnosi Tsa-rlung è molto semplice. Il soggetto viene invitato a sdraiarsi o a stare comodamente seduto. Ci sono tre medotologie diagnostiche principali che sono la diagnosi tramite l’intuizione della mente, la diagnosi con gli occhi aperti e la diagnosi effettuata tramite l’osservazione ‘lampo’.

La terapia Tsa-rLung si svolge in tre diverse sessioni, basate sulle condizioni energetiche. Vi è una prima sessione preliminare, seguita da una terapia di base che si conclude con l’attuazione di terapie energetiche, sia esterne che interne.

Seguendo la concezione spirituale buddista, il monaco/guaritore deve precedentemente allenarsi e prepararsi prima di poter procedere al trasferimento di energia curativa sulla persona malata.

Immagine | Seanxwang

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: