Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

DISTURBI E RIMEDI NATURALI

Tendinite: sintomi, cause, cure e rimedi

La tendinite è un'infiammazione che colpisce i tendini e si manifesta spesso in chi lavora con le mani (muscisti, artigiani, etc) o di chi usa sia arti inferiori che superiori in modo regolare e intenso (sportivi, agonisti, insegnanti di movimento, etc). Scopriamola meglio.

>  Sintomi della tendinite

>  Cause

>  Diagnosi

>  Cure per la tendinite

 

Differenza tra tendinite inserzionale e non inserzionale

Tendinite

 

La tendinite può presentarsi anche in chi tende ad avere una manualità davvero ridotta e una sedentarietà affatto benefica che si trasforma in possibilità di trauma quando si va a cercare di muovere il corpo, magari con lo sforzo eccessivo della domenica.

Per dirsi tale, nel lessico medico l'infiammazione riguarda una vascolarizzazione sanguigna, cosa che non concerne i tendini, che legano muscoli e ossa. Sarebbe quindi più corretto parlare di peritendinite, che interessa la lamina connettivale a fibre che interessa tutto il tendine. 

 

Sintomi della tendinite 

Alla sensazione di indolenzimento a carico del tendine si unisce un dolore che può farsi molto acuto dopo lo sforzo o prima, ma in genere tende a scomparire durante l'attività fisica nello sportivo.

Palpando la zona interessata la sensazione spiacevole può aumentare. Se il processo infiammatorio è grave possono comaprire gonfiore e arrossamento o tumefazione della zona interessata.

 

Cause 

Nello sportivo e nella sportiva le cause principali sono errori di allenamento ed episodi di infortunio. Agli stress meccanici  e al sovraccarico funzionale si possono aggiungere fattori congeniti. A volte anche un appoggio plantare viziato può causare sul lungo periodo infiammazione dei tendini. 

Altro fattore che può causare tendinite è uno scarso o insufficiente periodo di tempo dedicato al riscaldamento prima di iniziare l'attività sportiva. 

L'avanzare dell'età e variazioni forti ormonali possono essere altri fattori che causano tendinite.

 

Diagnosi 

L'analisi clinica e la palpazione sono molto utili e già sufficienti nella maggior parte dei casi per diagnosticare l'infiammazione. Si può poi ricorrere a esami strumentali come l'ecografia o la risonanza magnetica per valutare la condizione dei tendini.

 

CURE PER LA TENDINITE

 

Alimentazione 

Meglio evitare alimenti che producono infiammazione interna al corpo e lo inducono a uno stato di acidosi. Ottimo alcalinizzare introducendo frutta e verdura in quantità. Sì ad alimenti che contengono vitamina C che è presente in agrumi, nel kiwi, nelle fragole, in peperoni, cavoli, broccoli, pomodori.

Ottimi anche i cibi che contengono betacarotene o pro-vitamina A (presente soprattutto nel fegato, nel latte, nel burro, nelle uova, negli ortaggi e nella frutta di color giallo, arancione e verde scuro: carote, broccoli, pomodori, albicocche, cachi, meloni, mirtilli, pesche, ecc). E' bene introdurre anche i semi oleosi ricchi di vitamina E.

 

Puoi approfondire tutte le proprietà e i benefici dei semi oleosi

Sem oleosi, proprietà e benefici

 

Rimedi fitoterapici per la tendinite 

L'artiglio del diavolo e l'arnica sono ottimi rimedi sia in gel che per bocca. Queste piante fanno parte della grande famiglia che potremmo definire di "antinfiammatori naturali". Tra questi anche la Spirea, "salicilato vegetale", pianta che svolge azione antinfiammatoria, analgesica e antipiretica, perché inibisce la sintesi delle prostaglandine. Allevia gli stati dolorosi causati da artrosi, artrite reumatoide, dolori articolari, mal di denti, mal di schiena e cervicale. A differenza del trattamento farmacologico, questa pianta non ha alcuna azione ulcerogena (gastrite, ulcera).

 

Fiori di Bach per la tendinite

Tra i fiori di Bach ne esiste uno specifico per la tipologia psicologica che tende ad avere delle caratteristiche che in senso fisico si sviluppano sottoforma di dolore agli avambracci, tendiniti, strappi muscolari. Sul piano mentale questo corrisponde a una certa rigidità e a una tendenza al giudizio e all'idealismo esagerato.

Il fiore in questione è Beech che Edward Bach spiega così:

"Per tutti coloro che hanno bisogno di imparare a vedere più bellezza in tutto ciò che li circonda. Benchè molte cose possano apparire loro sbagliate, devono trovare ciò che di buono è in esse per divenire più tolleranti, più indulgenti e per comprendere che le diverse vie imboccate da ogni individuo possono portare alla perfezione. "

 

Medicina tradizionale cinese  

Nella fitoterapia cinese in caso di tendinite si usa un preparato a base di gardenia (Gardenia jasminoides). In associazione ai rimedi fitoterapici classici si lavora molto sulla tendinite attraverso il Tui na, un tipo di massaggio energetico che permette di attenuare il dolore, ridurre la tumefazione e aumentare la circolazione. L'operatore esperto saprà quando trattare la zona, senza invadere troppo quando il dolore è ancora acuto.

Anche attraverso l'agopuntura si possono ottenere ottimi risultati per rimuovere l'infiammazione. Il dolore che ha superato la sua fase cronica viene mitigato molto attraverso la ginnastica energetica cinese conosciuta con il nome di Qi gong.

 

Omeopatia 

Tra i rimedi omeopatici vi sono l'Arnica Montana e la Ruta. Nel primo caso l'Arnica è un validissimo antinfiammatorio, mentre la ruta è un potente spasmolitico. In traumatologia entrambi i rimedi si usano in tutte le diluizioni.

L'Arnica agisce anche su un versante psichico e va a curare molte degli stati di vulnerabilità e irritazione che accompagnano chi soffre di tendinite e lamenta vari dolori prima e dopo l'attività fisica. Se l'infiammazione è stata causata da un trauma, andrà a curare gli effetti conseguenti come ipersensibilità, affaticamento, tensione accumulata. 

 

Esercizi e movimento in caso di tendinite 

L'uso del ghiaccio (crioterapia) sulla zona colpita è il rimedio più efficace e immediato. Al ghiaccio può seguire compressione ed elevazione dell'arto e sicuramente un percorso con il fisioterapista. Anche l'osteopata può giungere in aiuto, dando un controbuto che va a interessare anche l'area viscerale. Il fisoterapista potrebbe suggerire tecarterapia, infrarossi, idromassaggio, litotritore.

 

LEGGI ANCHE
Come curare l'artrite con la fitoterapia

 

Altri articoli sulla tendinite:

>  Epicondilite e la Tendinite alleviate con la Pranoterapia

Cure naturali contro la tendinite

Tendinite al braccio: come curarla

Sindrome del tunnel carpale: sintomi e cura

Epicondilite: sintomi, cause e rimedi

 

Immagine | Clinicaecirurgiadope.com

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy