Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

LE VERITÀ PRINCIPALI DA SAPERE SUL TANTRA

Molte volte, abbiamo sentito nominare questo termine, tuttavia numerosi sono coloro che ancora non conoscono il suo significato specifico e soprattutto cosa significhi per una coppia praticare il tantra.

Molte volte, abbiamo sentito nominare questo termine, tuttavia numerosi sono coloro che ancora conoscono il suo significato specifico e soprattutto cosa significhi per una coppia praticare il tantra.

Innanzitutto, il termine tantra è strettamente legato all’amore e alla concezione della propria vita. Non a caso si tratta di una pratica indiana antichissima (risale al 400 a. C.) e che, se effettuata con regolarità, può portare ad una completa e maggior intimità all’interno di una relazione, attraverso il raggiungimento di stati di estasi mediante tecniche sessuali specifiche.

Il tantra aiuta pertanto a vivere la vita in maniera piena attraverso la riscoperta dell’amore e del complesso di energie che sprigiona il rapporto sia fisico che psichico tra uomo e donna. È limitativo considerarlo solo come un insieme di tecniche sessuali dal momento che vuol essere lo specchio di un modello di vita che dovrebbe essere applicato da ogni coppia.

 

La coppia tantrica

Decidere di essere una “coppia tantrica” significa mettere la propria relazione e l’amore al primo posto e guardare al proprio lui o alla propria lei ogni giorno con un amore sempre più profondo che si può ottenere mettendo in pratica determinate tecniche sessuali tantriche.

Queste tecniche sessuali si differenziano da quelle classiche in quanto le posizioni che si utilizzano aiutano ad avere un rapporto che duri più dei 20 minuti canonici e che consente orgasmi multipli che vanno a risvegliare la propria energia sessuale assopita.

L’amore è l’elemento fondamentale attorno al quale deve ruotare la vita di ciascuna persona, è un qualcosa di sacro dal momento che l’uomo, nella filosofia tantrica, altri non è che l’incarnazione del dio Shiva, mentre la donna della dea Shakti. Ecco perché quando una coppia si unisce si genera l’incontro tra le due divinità e la fusione delle loro energie.

Per poter praticare il tantra bisogna essere una coppia molto unita dal momento che trattandosi di una pratica che porta alla luce i propri stati emotivi e i problemi che possono esserci in una coppia, bisogna essere pronti ad affrontare tutta questa emotività e superarla.

Non bisogna inoltre avere paura di provare qualcosa di nuovo: solo avendo il cuore e la mente ben aperti è possibile creare una connessione profonda ma si può giungere ad una vera e propria rivelazione spirituale.
Affinché il sesso tantrico funzioni bisogna saper ascoltare il proprio corpo, passando in rassegna le sue diverse parti e le sensazioni che suscita.

 

Pratica tantrica, consigli

Bisognerebbe infatti praticare almeno un’ora alla settimana alla pratica tantrica: è necessario sedersi di fronte al partner e iniziare a meditare insieme regolando i propri respiri e far battere all’unisono i cuori.

Nonostante possa sembrare una pratica strana, una volta iniziato a provare le posizioni tantriche, si potrà provare un piacere così intenso da portare al raggiungimento di uno stato di vera e propria beatitudine.

Foto: anvino / 123RF Archivio Fotografico

 

Leggi anche Cos'è il massaggio tantrico >>

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: