Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

AMMA: IL GURU DEGLI ABBRACCI

Da qualche parte in Kerala, India, c'è un guru che abbraccia devoti e non provenienti da tutto il mondo ed è spesso chiamata a rappresentare l'induismo nei meeting dei massimi rappresentati mondiali delle religioni a fianco del Papa. Chi è Amma?

Ne parliamo con Leonie Astrid, pittrice ed illustratrice olandase di origine indonesiana che, passata per l'India in cerca di corsi di yoga è ormai connessa con Amma da anni e torna al suo ashram regolarmente. Cuore aperto e mente pacificata, Leonie ha accettato di rispondere alla nostre domande.

 

Innanzitutto dicci: quando hai sentito parlare di Amma la prima volta e l’effetto che ti ha fatto il primo abbraccio

Venni a sapere di Amma per la prima volta tramite un’amica. Volevo andare in India per praticare yoga e lei mi parlò di un corso di hatha yoga nell’ashram di Amma.

Non avevo intenzione di pianificare in anticipo l’intero viaggio in India così decisi di cominciare con questa prima tappa e di valutare in seguito dopo aver sperimentato quel luogo. In realtà non ero interessata e non avevo neanche intenzione di incontrare Amma, ma alla fine accadde e ciò cambio inaspettatamente la mia vita.

Successe il giorno dopo al mio primo darshan (abbraccio) che sentii qualcosa di nuovo risvegliarsi in me. Sentii un grande desiderio di mettermi al servizio, di servire Amma, di servire gli altri, di servire la natura, di servire il divino. Realizzai il significato di Svaha dentro di me. Da quel momento lo scopo della mia vita divenne più chiaro. Ricordo ancora quei giorni come i più belli della mia vita. Giorni di beatitudine, luminosi e pieni di gioia.

 

Leggi anche 5 benefici degli abbracci >>

 

Perché secondo te così tante persone da Paesi, culture ed estrazioni sociali differenti vogliono incontrare Amma?

I valori che Amma insegna ed incarna sono universali e hanno presa su chiunque. Sono oltre ogni religione e cultura. Amma ripete che l’amore è la sua religione, e l’amore che emana costantemente e senza fine da lei è percepito dal cuore delle persone di tutto il mondo. Non conosce barriere. Credo che abbia abbracciato più di 36 milioni di persone in tutto il mondo. Incredibile vero?

 

Quali sono le attività legate al suo nome?

Ci sono così tante cose nel mondo a cui Amma dà vita… Non è solo un maestro spirituale e una madre per molti, si prende anche cura di attività caritatevoli attraverso un’organizzazione chiamata Embracing the World. Attraverso di essa fornisce aiuto alla persone bisognose sotto forma di cibo, alloggio, aiuti medici, educazione. Investe molto anche nella cura dell’ambiente e nella ricerca.

 

Puoi raccontarci qualche episodio della sua vita personale che ti ha particolarmente toccata e ispirato?

Ho letto la sua biografia, che è altamente ispirante, ma quello che mi ha impressionato maggiormente è stato vedere lei ed osservare il suo lavoro. Abbraccia le persone con così tanto amore, uno dopo l’altro, ed ognuno in modo diverso. La sua faccia cambia ogni secondo, con così tante espressioni profonde.

Solo vederla sedere per ore ed ore giorno dopo giorno, mostrare il suo infinito amore per le persone che giungono a lei… per me questo è incredibile. Ogni attimo della sua vita può ispirare. Ogni momento ed ogni gesto sono davvero affascinanti.

 

Come funziona l’Ashram di Amma? Cosa vi si può trovare?

La mia esperienza dell’ashram di Amma è quella di una piccola società dove tutto funziona esattamente come dovrebbe, in accordo al dharma. Stare lì mi fa vedere più chiaramente il perché di ciò che mi accade, anche le piccolo cose che normalmente appaiono insignificanti, così posso capire qual é il modo migliore di reagire e tramite questo processo rapido si può crescere e apprendere in poco tempo.

Stare nell’ashram è come stare nel fuoco, il suo calore è molto piacevole, come un bagno caldo, ma allo stesso tempo ti impone di procedere. In più c’è una data routine, con i darshan di Amma, le meditazioni, i bahjan, il servizio, il satsang, i puja e le molte altre attività e i corsi che si possono fare. Ognuno è libero di partecipare in accordo ai propri bisogni e alle proprie aspirazioni.

 

In mezzo al complesso panorama di guru e divinità della tradizione sapienziale Indiana, qual è a parer tuo il posto che spetta ad Amma?

Non ho una conoscenza della tradizione indiana sufficientemente approfondita per collocare Amma, ma per me essa è oltre questo tipo di paralleli. Non è possibile comprendere chi sia realmente e ciò che realmente fa, per ciò mi chiedo come sia possibile trovare una qualche collocazione. Amma dice che la sua religione è l’amore. Io so solo che è unica.

 

Quale consigli daresti ad una persona interessata a fare l’esperienza dell’abbraccio di Amma?

Soltanto di andare di persona ad incontrarla, e di non farsi distrarre da tutto ciò che accade attorno a lei e da tutta la gente che la circonda. Abbiate un’attitudine di apertura.

 

Leggi anche Energie al femminile >>

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: