Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

COSMETICI NATURALI

Smagliature, cosmetici naturali

Le smagliature sono striature della pelle che compaiono lungo le linee di tensione cutanea del corpo. È possibile prevenirne la formazione o intervenire per ridare elasticità alla cute. Scopriamo meglio come.

>  1. Cosa sono e perchè si formano le smagliature

>  2. Prevenire naturalmente la formazione di smagliature

>  3. Come intervenire sulle smagliature già formate

Smagliature

 

Cosa sono e perché si formano le smagliature

Le smagliature sono striature della pelle di tipo atrofico, lineari e di lunghezza e larghezza variabile. Compaiono lungo le linee di tensione cutanea su tutto il corpo e più frequentemente su braccia, addome, gambe, cosce e seno e possono essere in rilievo o depresse. Possono manifestarsi in qualsiasi periodo della vita, ma generalmente si sviluppano durante la pubertà e la gravidanza.

Questo avviene perché le smagliature non dipendono solo dalle variazioni repentine di peso, ma soprattutto da squilibri ormonali, momentanei o prolungati. L'eccedenza di ormoni cortisonici prodotti dalle ghiandole surrenali, agiscono infatti sui tessuti inibendo l'attività dei fibroblasti (cellule che producono elastina e collagene su stimolazione degli ormoni) e rompendo le strutture del collagene e l'elastina, rendendo di fatto la pelle meno elastica e resistente.

Inizialmente le smagliature appaiono rossastre, poiché sono costituite da materiale che deriva dal sangue; col tempo il tessuto diventa del suo colore definitivo, simile a quello di una cicatrice. Col tempo le smagliature tendono ad assottigliarsi e in alcuni casi diventano visibili solo durante l'esposizione solare, poiché il derma nella zona della stria contiene pochi melanociti, le cellule responsabili della produzione di melanina.

 

Prevenire naturalmente la formazione di smagliature

È possibile prevenire la comparsa delle smagliature nei periodi in cui è più probabile che queste si sviluppino, cioè durante la pubertà e la gravidanza o se si assumono farmaci cortisonici o la pillola contraccettiva.

È bene evitare anche cambiamenti repentini di peso. Per prevenire le smagliature è sufficiente curare l'alimentazione, evitando carenze di sali minerali, vitamine e proteine, assumere molti liquidi che idratano l'organismo dall'interno e massaggiare la pelle almeno due volte al giorno con oli e burri vegetali.

In gravidanza, già dai primi mesi, è utile effettuare tali massaggi sulle zone critiche come addome, cosce e glutei con movimenti circolari, usando creme a base di lipidi e Vitamina E.

Inoltre, burro di karité, olio di germe di grano, olio di mandorle dolci, olio di vinaccioli, bolio di borragine, di jojoba o di oliva, si rivelano tutti efficaci nella prevenzione della formazione delle smagliature poiché idratano e nutrono la pelle.

Il massaggio contribuisce inoltre a stimolare il circolo sanguigno e quello linfatico, che se non funzionano in modo corretto predispongono la pelle alla comparsa di smagliature poiché non forniscono il giusto nutrimento ad essa; allo stesso scopo, per prevenire l'insetetismo è di grande aiuto anche l'attività fisica, scegliendone una dolce durante la gravidanza.

Oltre ai massaggi, è opportuno eseguire periodicamente (una volta alla settimana o una volta ogni due settimane) uno scrub dolce con zucchero di canna e olio d'oliva sulla pelle bagnata, che contribuisce ad esfoliare la pelle sia per azione meccanica, sia per il rilascio di acido glicolico dello zucchero a contatto con l'acqua.

È bene astenersi anche dal fumo di sigaretta, poiché il fumo ha un'azione negativa sulla produzione di elastina, danneggia il microcircolo e rende meno efficiente la nutrizione della cute da parte del derma.

 

La mancanza di elastina tra le cause dell'insorgenza delle smagliature: scopriamo cos'è e a cosa serve

Elastina e collagene

 

Come intervenire su smagliature già formate

La prevenzione in questo caso è davvero fondamentale poiché una volta comparse, le smagliature sono irreversibili, dunque non c'è modo di eliminarle; tuttalpiù è possibile renderle meno visibili attraverso trattamenti estetici, medici e chirurgici, se vengono eseguiti con costanza nel tempo.

L'estetista è in grado di effettuare trattamenti utili a ridare tono ed elasticità ai tessuti, idratando la pelle e favorendo un ricambio cellulare nelle prime fasi della formazione delle smagliature.

Quando la smagliatura è recente è possibile ricorrere a massaggi con prodotti rigeneranti e lenitivi che agiscano sulle fibre del derma; su smagliature meno recenti, più difficili da trattare, bisogna che venga stimolata l'attività dei fibroblasti, le cellule che producono elastina e collagene. A questo scopo può essere utilizzato l'acido glicolico.

Più complessi sono gli interventi di tipo medico e chirurgico, che prevedono infiltrazioni di collagene per sollevare le depressioni causate dalle smagliature o trattamenti di microdermoabrasione, una tecnica che favorisce l'esfoliazione degli strati superficiali della cute, stimolandone la rigenerazione e rendendo la pelle più morbida ed elastica e le smagliature meno visibili; c'è poi anche il trattamento laser, che stimola la naturale produzione di melanina e la ripigmentazione della smagliatura, mimetizzandola.

Tali trattamenti risultano costosi e sono in grado di ridurre l'insestetismo di circa il 30%; nel caso delle smagliature, prevenire è sicuramente più efficace che curare.

 

LEGGI ANCHE

Olio di rosa mosqueta: il rigenerante cellulare

 

Altri articoli sulle smagliature:
>  I rimedi erboristici contro le smagliature

>  Contro le smagliature bianche prova i cosmetici naturali

Smagliature post parto: rimedi e consigli utili

>  Olio di rosa mosqueta per le smagliature

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy