Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

SHIATSU: COS'È IL METODO MASUNAGA

Lo shitsu è un massaggio terapeutico legato alla medicina trazionale cinese. Esistono molti tipi di shiatsu: vediamo in cosa consiste lo stile Masunaga

Shiatsu: quanti metodi?

Lo shiatsu è una tecnica manuale legata all'applicazione della medicina tradizionale cinese. Consiste in pressioni su determinati punti, al fine di riequilibrare il qi, il soffio vitale che muove tutte i meccanismi fisiologici e che si condensa nelle strutture anatomiche del corpo umano.

Il qi ha come linee di scorrimento preferenziale i meridiani della medicina tradizionale cinese, e come fonti di accesso privilegiate gli tsubo, i singoli punti distribuiti sui meridiani stessi. Qualità del qi è quella di scorrere, come la vita, e raggiungere tutti i distretti del corpo. Una buona circolazione del qi significa salute, mentre un qi debole, bloccato o troppo dirompente genera squilibri, sia fisici che emozionali.

Tutti gli stili di shiatsu applicano, in linea di massima, questi concetti base. Esistono però differenze specifiche tra uno stile e l'altro, così come è stato concepito da ogni singolo maestro.

Shizuto Masunaga fu prima studente e poi collaboratore di Tokujiro Namikoshi, per distaccarsi infine da questo ultimo, implementando il proprio stile di shiatsu, che prese il nome di Zen Shiatsu.

 

Leggi anche Gli esercizi di Masunaga, intervista a Gianfranco Ferraro >>

 

Shiatsu medoto Masunaga: lo zen shiatsu

Il maestro Masunaga ideò il proprio stile di shiatsu partendo dalla medicina tradizionale cinese, integrandola con la fisiologia occidentale, e ampliando l'approccio al sintomo con una visione olistica dell'intero individuo.

Già il nome che venne dato a questo tipo di shiatsu, “Zen”, punta l'attenzione sulla introspezione ed elevazione spirituale e di consapevolezza che il trattamento cerca di promuovere all'interno dell'individuo ricevente.

Le principali differenze tra lo shiatsu stile Masunaga e gli altri metodi shiatsu riguardano:

> qualità dei meridiani: i meridiani non sono un insieme di punti, così come concepiti dalla medicina tradizionale cinese, ma dei canali attraverso cui scorre il qi.

In ogni punto del meridiano si agisce sul qi e sulla specifica qualità che prende per quello specifico canale energetico. Questo significa che durante il trattamento, l'efficacia viene data dalla pressione su tutto il canale, cioè sulla linea che lo traccia sul corpo, e non concentrandosi ed esercitando pressione sul singolo tsubo (punto del meridiano);

> decorso dei meridiani: in medicina tradizionale cinese i meridiani si dividono tra alto e basso. Alcuni meridiano decorrono solo sulle braccia, altri sulle gambe. Altri ancora percorrono tutto il corpo. Nello zen shiatsu Masunaga ciascun meridiano decorre su tutto il corpo, nella parte alta e in quella bassa;

> concentrazione sugli stati energetici di eccesso e carenza: il sistema Kyo-Jitsu determina che se in una parte del corpo esiste una condizione di pieno e di ristagno dell'energia del qi, conseguentemente si avrà una situazione di vuoto in un'altra parte. Il metodo Masunaga si concentra tanto sull'eccesso, disperdendo, quanto sulla carenza, tonificando;

> la diagnosi ha tanta importanza quanto il trattamento: sia che venga desunta tramite le pressioni, o che venga fatta applicando i principi della medicina tradizionale cinese, la conoscenza approfondita da parte dell'operatore delle cause di squilibrio, e dei suoi effetti su corpo ed emozioni, determina la qualità e gli effetti del trattamento che quell'operatore andrà ad eseguire;

> l'uso della pressioni delle mani: nello stile Masunaga esistono una mano madre, che ha il compito di sostenere il peso dell'operatore e mantenere costante la presenza sul corpo del ricevente, e una mano figlia, che è quella che si sposta lungo il corpo ed esercita la pressione sui meridiani.

Questa classificazione però non deve confondere, relegando la mano madre e semplice sostegno meccanico: tramite la congiunta pressione delle due mani un buon operatore sarà in grado di recepire la risposta alla pressione del sottoposto, e contemporaneamente creare uno stato di continuità e unione tra l'operatore e chi riceve;

> il trattamento è esteso a tutto il corpo, proprio perchè i meridiani lo percorrono totalmente, e viene esercitato su tutti i livelli dell'individuo: secondo Masunaga nel meridiano scorre la vita, in ogni sua forma materiale ed immateriale;

> particolare attenzione all'aspetto psicologico: nella prima parte della sua vita Masunaga si laureò in psicologia, e tributò molta attenzione all'aspetto emotivo e psicologico, tanto nella diagnosi quanto nel trattamento. Secondo Masunaga, infatti, lo scorrere del qi è responsabile anche dello stato mentale dell'essere umano.

 

Leggi anche Shiatsu, il metodo Namikoshi >>

 

Foto: Andriy Popov / 123rf.com

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: