Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
Eventi Polverara, Padova

SERATA DI PRESENTAZIONE DEL PERCORSO: "ALLA SCOPERTA DELLA VIBRAZIONE DEL COLORE NEI 7 CHAKRA"

Il 04/10/2017

Indirizzo: Via A. De Gasperi 10,

Email contatto: info@amaniaperte.com

Web: http://www.amaniaperte.org/percorsi-di-consapevolezza/chakra-e-colori/

Di A Mani Aperte di Marina Grinzato, Master & Teacher Reiki in Bioenergetica

Costo: Ingresso gratuito

Allegato: AMA - Volantino Chakra e colori (3).png

Date e orari

Mercoledì 4 Ottobre 2017 alle ore 21.00 Gradita la Prenotazione: Marina Grinzato - 338 87 83 410 Sandra Toffanin - 370 307 69 33

A chi si rivolge

E' la presentazione di un percorso di consapevolezza che si rivolge a tutti, nessuno escluso.

Insegnanti e relatori

Marina Grinzato Operatrice Olistica Bioenergetica Tel. 338 87 83 410 Sandra Toffanin Conduttrice di Biodanza Tel. 370 307 69 33

Descrizione e Programma

Serata di Presentazione del percorso: "Alla scoperta della vibrazione del colore nei 7 chakra"

Percorso di 7 incontri al sabato pomeriggio dalle 14.30 alle 19.00, una volta al mese

Il colore è ciò che i nostri occhi percepiscono della luce attraverso le onde elettromagnetiche: è una vibrazione che tra le sue manifestazioni in natura è visibile in modo speciale nell’arcobaleno e in modo sottile e invisibile nei 7 chakra. Il colore influenza la nostra vita, le nostre emozioni, i nostri pensieri.

Che cos'è la Biodanza e come verrà usata?

La Biodanza è un sistema che attraverso il movimento e la musica, in una dimensione di gruppo, favorisce l’ascolto di sé, dell’altro e della vita che ci circonda in una dimensione integrata dove viene favorita l’espressione delle emozioni e del sentire profondo; questo esperienza, vissuta nel qui e ora (vivencia) favorisce un ri-apprendimento delle funzioni originarie della vita (sensazione di essere vivo, fiducia nella vita) e un rinnovamento organico (sensazione di interezza, di autenticità, di armonia).
Nasce in Cile nel 1960 con Rolando Toro e si sviluppa in vari paesi e in vari ambiti (educativo, sociale, sanitario). Nel lavoro di “Biodanza e le danze dei colori originari” si propongono musiche e movimenti con un specifico contenuto-significato in relazione a ciascun colore, all’effetto della sua vibrazione sul corpo e al suo significato simbolico.
Quando il corpo assorbe l’energia della luce e quindi del colore, si attivano dei processi fotochimici che producono una reazione fisica, cognitiva ed emotiva in base alla propria esperienza vissuta e questa reazione produce un movimento: si tratta di un processo di “incorporazione del colore” dove la visione del colore e le danze espressive con la musica, stimolano una “trasmutazione energetica”, cioè una trasformazione interiore che favorisce l’espressione autentica di sé, della propria interiorità e della propria identità nelle sue molteplici sfumature in relazione all’ambiente circostante.
L’arcobaleno è da sempre simbolo dell’alleanza tra terra e cielo, ponte tra l’impulso di radicamento (incarnazione) e quello di crescita (evoluzione)… tale pulsazione è presente sia dentro che fuori di noi, a livello micro e macro in quanto espressione del processo vitale.

La meditazione in movimento e i chakra

Non è facile iniziare una meditazione stando solo seduti per noi occidentali, specialmente per chi non è abituato. Questo succede perché dentro ci si può sentire molto disturbati visto che non si è abituati a fermare la mente.
Ecco perché abbinare la musica alla meditazione. In questo caso sono ideali le meditazioni di Osho: danzare esternando il caos che c’è dentro di noi, aiuta a raggiungere il nostro spazio silenzioso. Iniziando con qualcosa di attivo, di vivo, con del movimento, si inizierà poi a sentir crescere uno spazio interiore.
Dopo l’attività fisica di una meditazione dinamica si va al centro silenzioso di noi stessi. Meditare nello spazio silenzioso vuol dire semplicemente esistere. Si diventa il centro del ciclone. Arrivare al centro è importante perché arrivati a quel punto si può fare qualsiasi cosa senza perdere il proprio centro.
Il centro di se stessi è la cosa principale da raggiungere, conquistare e da non perdere più. Da qui poi si può camminare in equilibrio nella nostra vita moderna. Anche la respirazione è una cosa molto importante. Per riuscire a mantenere il centro è essenziale diventare consapevoli di respirare bene, perciò in questo percorso non verrà mai trascurata la respirazione.
Impareremo inoltre a conoscere i sette centri dell’energia vitale ed i loro colori, sarà un viaggio attraverso gli strati del nostro Io, un viaggio attraverso la nostra vita. Un’opportunità di percorrere un sentiero di conoscenza e crescita personale. Impareremo quindi cosa sono i chakra, dove sono situati, come funzionano e che significato hanno, perché sono importanti, per chi ancora non li conosce e per chi già li conosce sarà un approfondimento.
Con la conoscenza dei chakra si impara ad avere più successo nella vita, ad essere più felici fisicamente, mentalmente, emotivamente e spiritualmente.

Il programma:

  • 14 Ottobre 2017 - alla scoperta del 1° Chakra
  • 18 Novembre 2017  - alla scoperta del 2° Chakra
  • 02 Dicembre 2017 - alla scoperta del 3° Chakra
  • 20 Gennaio 2018 - alla scoperta del 4° Chakra
  • 17 Febbraio 2018 - alla scoperta del 5° Chakra
  • 17 Marzo 2018 - alla scoperta del 6° Chakra
  • 14 Aprile 2018 - alla scoperta del 7° Chakra