Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
Seminari Roma

SEMINARIO YOGA "SPALLE - LE NOSTRE ALI, I LORO SEGRETI", CONDOTTO DA STEFANIA REDINI

Il 21/11/2015

Indirizzo: Via di Porta Maggiore, 34

Email contatto: m.resta@universitapopolaredellosport.it

Web: http://www.universitapopolaredellosport.it/seminari-yoga.html

Di ASD Università Popolare dello Sport in Yoga

Costo: € 65,00 comprensivo di tessera associativa smart

Allegato: Seminario Redini Volantino.pdf

Date e orari

21 novembre 2015 dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17

A chi si rivolge

Seminario aperto a tutti anche ai non epserti dello Yoga

Attestati e diplomi

Su richiesta attestato di frequenza

Insegnanti e relatori

Seminario condotto da Stefania Redini Evento promosso dalla Scuola di Formazione per Insegnanti Yoga dell'Università Popolare dello Sport con il patrocinio del Dipartimento Studi Orientali Università La Sapienza di Roma e curato da Gioia Lussana

Descrizione e Programma

Seminario yoga "Spalle - le nostre ali, i loro segreti", condotto da Stefania Redini
Presentazione
La danza di tutto ciò che vive, che nel tantrismo è fondamentalmente energia cosciente, si snoda armonicamente su linee curve, cerchi, archi, ellissi, spirali.
Nel corpoumano è possibile riconoscere la forma cosmica in una spiraledinamica, la rotonda armonia del tutto.
Spiraldynamik è una nuova concezionenel campo della fisioterapia e della scienza del movimento che ci permette di riscoprire come il corpo sia fatto per muoversi seguendo gli stessi principi cinetici
universali.
In questo nuovo appuntamento con Stefania Redini fulcro dell’esplorazione saranno le spalle.
Esse sono il punto di volta e di sospensione delle braccia.
Se la spalla lavora nel rispetto dei suoi piani di costruzione, allora:
  • la sua mobilità determina un vasto perimetro di azione delle braccia
  • la sua forza permette la trasmissione dei carichi fra centro del corpo e la periferia
  • la respirazione trova i suoi liberi spazi
  • la colonna cervicale / dorsale è scaricata da lavoro inutile
  • lunga vita e funzionalità dei tendini sono salvaguardate
  • i movimenti sono eleganti e liberano energia.
Nella prima parte dell'incontro "SPALLE, I LORO SEGRETI"esploreremo nell'esperienza fisica e impareremo ad osservare/sentire :
  • come è posizionata la nostra scapola
  • come è posizionata la nostratesta omerale-loro relazione coordinata e non
  • come stiamo dunque lavorando con le nostre spalle: efficacemente o inaffaticamento
  • trasposizione dell'osservazione sull'altro.
Nella seconda parte dell'incontro "SPALLE, LE ALI DELLA LIBERTA"risveglio della tattilità interna, lavoro sottile su:
  • scapole e respiro toracico
  • clavicole e respiro clavicolare
  • le spirali e la forma a otto per aprire il respiro
  • il respiro che ci apre allo spazio nelle posture e nel quotidiano.
La prima parte ci permette di avere una visione più tridimensionale e spaziale dell'articolazione, inizia a permetterci uno "svuotamento" che prosegue poi nellaseconda parte con una coscienza allargata e versatile che ridisegna il corpo