Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

I RIMEDI NATURALI PIÙ EFFICACI PER CONTRASTARE LA CISTITE

I rimedi più efficaci per trattare un disturbo fastidioso che colpisce uomini e donne, la cistite. Ecco i prodotti più indicati e come sceglierli.

A cura di Salugea

Da un po’ di giorni ti senti strana e hai la sensazione di dover fare sempre la pipì? Durante la minzione avverti bruciore o dolore? Ti senti stanca, con la nausea o con qualche linea di febbre?

Se hai risposto sì a tutte queste domande (o almeno la maggior parte) abbiamo due notizie per te: la prima è che molto probabilmente sei entrata nel mondo della cistite e la seconda è che qui ti diamo le soluzioni più veloci per uscirne e per evitare di ritornarci. Perché quando si ha la cistite si ha solo voglia di liberarsene. In fretta.

Stai per leggere tutti i rimedi più efficaci per contrastare la cistite.

 

ebook-salugea

 

Un passo alla volta: prima di tutto conosciamola

Lao Tzu nel suo libro L’arte della guerra diceva: “se conosci il tuo nemico e te stesso la vittoria è assicurata“. E per liberarci una volta per tutta della cistite occorre conoscerla molto bene.

La cistite è un’infiammazione delle vie urinarie causata da batteri intestinali o vaginali un po’ troppo esploratori, che invece di rimanere circoscritti nel loro habitat naturale sconfinano in territori non loro. Tra questi il più famoso è l’Escherichia coli. Questi batteri una volta lasciata la loro “casa” risalgono l’uretra (il condotto che collega la vescica con l’esterno) e arrivano fino alla vescica. Una volta qui iniziano a riprodursi ed è a questo punto che si iniziano ad avvertire i classici sintomi della cistite.

 

I rimedi naturali per combattere la cistite: quali sono i più efficaci?

Ora che conosci il nemico è ora di valutare le armi che abbiamo a disposizione. Madre Natura è stata provvidenziale e ci ha fornito tutto quello che occorre per prevenire e trattare questa irritazione… Quando si dice “cuore di mamma”!

 

1.  Cranberry:  è  l’alleato numero uno quando parliamo di cistite. Anche conosciuto con il nome di mirtillo rosso americano, è il rimedio più consigliato e a ben vedere! Il motivo della sua popolarità ed efficacia risiede nella sua capacità di bloccare l’adesione dei batteri alle pareti urinarie e di favorirne l’allontanamento tramite la pipì. Inoltre è un ottimo antinfiammatorio naturale, e in caso di cistite questo aspetto è molto utile. La potenza del mirtillo rosso americano è stata dimostrata da diversi studi. In uno di questi , pubblicato dal Journal of the American Medical Association, è stato dimostrato che il consumo regolare di mirtillo rosso americano per almeno tre mesi consecutivi, sotto forma di estratto secco titolato oppure di succo puro, riduce di circa l’80% le infezioni del tratto urinario e ne previene le ricadute.  
Per la massima efficacia, il Cranberry ha però bisogno di un amico: il D-Mannosio!

 

2.  D-Mannosio:  è considerato la spalla destra del Cranberry e forse è il nome che più spesso hai sentito associato all’argomento cistite. Il D-Mannosio è uno zucchero ottenuto dalla betulla che una volta assunto raggiunge subito la vescica e inizia la sua battaglia contro i batteri che causano l’infezione. Le sue armi risiedono nella sua stessa natura. Grazie alla sua composizione esercita un’attrazione, che possiamo definire fatale, per i batteri presenti nella vescica. Quando sono in presenza del D-Mannosio i batteri non riescono a resistere e si staccano dalle pareti della vescica per andargli incontro. Dopo averli attirati in inganno, il D-Mannosio si allontana, carico di pericolosi batteri, tramite il flusso urinario. Questo prezioso alleato lo troviamo naturalmente nelle mele e arance ma le quantità non sono mai sufficienti per svolgere la funzione che abbiamo visto prima. Ecco perché è importante assumerlo in quantità maggiore, attraverso la somministrazione di integratori di qualità specifici per le vie urinarie.


Leggi anche Mannosio per curare la cistite >>

 

Una volta che abbiamo liberato il tratto urinario dai batteri è arrivato il momento di passare alla fase due: ripulire e rinforzare.
I migliori prodotti naturali per la cistite devono quindi contenere:

 

1. Uva ursina: è la pianta d’élite quando parliamo di ripulire il tratto urinario. Grazie al principio di Arbutina, svolge un’azione di pulizia e inibizione verso i batteri che causano la cistite. Inoltre è l’unica pianta in grado di regolare lo stimolo continuo a urinare e calmare i bruciori della minzione.

Possiamo trovare questa pianta sotto forma di erba essiccata, per fare degli infusi (ti avvertiamo che il sapore non è dei migliori), oppure sotto forma di estratto secco. Questa forma, che è la più efficace, ma attento! Assicurati che si stia parlando di vero estratto secco titolato.

Leggi sempre le etichette dei prodotti e se trovi la scritta “e.s. Uva Ursina tit. in Arbutina…” allora stai certo che è un buon integratore. Se invece trovi la scritta “Uva Ursina polv.” si tratta solo di pianta polverizzata: in questo caso non c’è alcuna garanzia di presenza certa e definita di principio attivo, quindi meno garanzia di efficacia.

 

2. Semi di pompelmo: ora viene forse la parte più importante: il rinforzo delle difese per evitare le ricadute. Per chi soffre spesso di cistite questa parola non è di certo nuova. Una delle caratteristiche di questo disturbo è la sua testardaggine nel voler rimanere nella vescica e la sua difficoltà nel liberarsene del tutto.

Per completare l’azione di tutte le piante che abbiamo visto prima è necessario un rinforzo delle difese immunitarie: i nostri soldati di prima linea che ci aiutano ogni giorno a combattere virus e batteri.

I migliori alleati in questo campo sono i semi di pompelmo. I loro preziosi flavonoidi aiutano il sistema immunitario a riprendersi e lo fortificano rendendolo più reattivo nei confronti dei batteri.

Sono chiamati anche “antibiotici naturali” in quanto hanno una forte zione antimicrobica e antiossidante in quanto ricchi di vitamina C, acido citrico e come già accennato, flavonoidi. 

Come utilizzarli? Trovi un protocollo per la cistite qui , dettagliato e completo; Cranberry, D-Mannosio-Uva ursina e Semi di pompelmo: sono loro i fantastici 4, i rimedi più efficaci per contrastare la cistite.

Sì, lo sappiamo, stai pensando a quale pianta sia la più adatta a te e a quale stadio sei nella tua lotta personale contro la cistite vero?

Ecco per te due belle notizie: la prima è che tutte le piante possono essere abbinate tra loro e ti diremo di più: è la sinergia che si genera tra di loro la vera strategia vincente per combattere la cistite!

E adesso la seconda bella notizia: le trovi già abbinate tutte insieme e sotto forma di estratti secchi titolati in Sanuril Formula Potenziata di Salugea, l’integratore ad oggi più completo sul mercato per poter sconfiggere la cistite.

 Un flacone di Sanuril contiene 62 capsule (2 al giorno): ricordati di proseguire il trattamento anche dopo la scomparsa dei fastidi: è molto importante per rinforzare le difese del tratto urinario ed evitare la ricomparsa della cistite!

Ecco perché questo integratore 100% naturale può essere utilizzato anche per la prevenzione, assumendolo per tre mesi consecutivi, una o due volte all’anno.


sanuril 

 

Le sane abitudini: quando la quotidianità fa la differenza

Ora invece ti vogliamo parlare delle azioni che possono fare la differenza quando sei nel pieno della cistite.

Dopo i magnifici 4, in arrivo i fantastici 7!

1.   Evita di indossare intimo colorato e sintetico: preferisci biancheria bianca e di cotone.

2.   Non indossare pantaloni troppo stretti; limita l’uso dei jeans.

3.   Non trattenere mai la pipì, per quanto possa essere fastidioso, specie i primi giorni, andare sempre in bagno, è il modo in cui il tuo corpo sta cercando di eliminare i batteri.

4.   Utilizza detergenti delicati e durante la pulizia fai dei movimenti dalla vagina verso l’ano e non viceversa.

5.   Evita gli assorbenti interni.

6.   Cerca di tenere l’intestino pulito e regolare.

7.   Attenzione all’alimentazione! A tavola prediligi cereali integrali, verdure come zucchine, asparagi, cetrioli e sedano. Ricordati anche di limone, ravanelli, patate e lenticchie. Via libera ad acqua e tisane. Limita carni rosse, cereali raffinati, affettati, pesce in scatola e affumicato e attenzione alle spezie come il peperoncino. Evita, infine, cioccolata, caffè, frutta secca e bibite gassate.

 

Sono queste le azioni più efficaci che assieme ai prodotti giusti ti permetteranno di sconfiggere la cistite una volta per tutte! D’altronde i fantastici 4 e i magnifici 7 hanno sempre trionfato

 

Il contenuto di questo articolo deve essere considerato di carattere esclusivamente divulgativo e non può in alcun modo intendersi come suggerimento o sostitutivo per indicazioni terapeutiche, diagnosi e cura di stati patologici per cui è competente esclusivamente il medico. L'autore di questo articolo non è responsabile di eventuali conseguenze derivanti da un utilizzo improprio dei suoi contenuti, diverso da quello meramente informativo.

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: