Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

MAGNESIO E PRESSIONE SANGUIGNA

Il magnesio è un regolatore della pressione sanguigna e viene in aiuto per ristabilire i giusti valori, riequilibrare i livelli degli elettroliti, migliorare la qualità del sonno e l'umore, contrastare lo stress... e non è poco per il benessere cardiovascolare.

Il magnesio è un integratore a noi caro poichè svolge molteplici funzioni e aiuta il nostro organismo a tenersi in forma. Apporta i suoi sali minerali laddove per attività fisica, temperature particolarmente calde, sudorazione copiosa ci fosse una carenza.

Aiuta a regolare i cicli sonno veglia, a fornire energia nei periodi in cui è facile risentire di spossatezza, asteniaPare anche che il magnesio possa aiutare a controllare i valori pressorei del sangue.

Il magnesio infatti è un riequilibratore che aiuta ad alzare la pressione in caso di ipotensione e a controllare e abbassare la pressione in caso di ipertensione, perché favorisce l’eliminazione del sodio attraverso al diuresi.

Alcuni studi recenti hanno evidenziato la capacità del magnesio, in dosaggi superiori a quelli del normale fabbisogno quotidiano, di abbassare di alcune unità di mg di mercurio la pressione in soggetti ipertesi.

La sua azione non è equiparabile a quella di un farmaco specifico, ma in soggetti che manifestano la sintomatologia ai primi stadi o per le donne in pre-menopausa, potrebbe essere un rimedio utile da introdurre.

Spesso, in caso di pressione alta viene prescritto un diuretico, il cui effetto collaterale è quello di espellere dal corpo forti dosi di magnesio. E' un po’ il cane che si morde la coda, giusto? Perché così andiamo a contrastare anche quegli oligoelementi che invece possono agire a favore del riequilibrio pressoreo.

E’ sempre importante indagare sulle cause che inducono a sbalzi pressorei, perché a volte le condizioni di stress per esempio necessitano un tipo di approccio differente.

Cerchiamo quindi di fornire più dettagli possibile al medico affinchè la diagnosi sia accurata e la cura mirata. L’apporto di magnesio potrebbe essere molto utile per esempio, poiché è un rimedio rilassante per la muscolatura (e il cuore è un muscolo) per elasticizzare i vasi, per portare benessere psicofisico al nostro sistema nervoso centrale.

 

Leggi anche 3 insalate ricche di magnesio >> 

 

Quanto magnesio assumere

Il magnesio, come già detto, svolge molte funzioni e quindi la sua assunzione deve essere personalizzata in base alle esigenze. Sarà il medico a stabilirne i dosaggi ed a verificarne la corretta posologia. In generale sappiamo che la dose quotidiana consigliata è di 400 mg per un soggetto maschio adulto, poi se svolge attività sportiva intensa sarà un dosaggio superiore.

 

Carenza di magnesio

Quali possono essere i segnali che ci manifestano una carenza di Magnesio? Spasmi e crampi muscolari, cambiamenti di umore, irritabilità, nausea, inappetenza, stanchezza, debolezza, sonno disturbato sono sintomi che possono accendere un campanello d’allarme e segnalarci la necessità di una supplementazione di magnesio.

Poiché è normale che periodicamente il nostro organismo necessiti di questo importante elemento, impariamo a conoscerlo e ad utilizzarlo. Non presenta controindicazioni e in caso di surplus il nostro organismo lo elimina molto velocemente sia per via intestinale, sia per viarenale. Attenzione invece in caso di deficit renale a non abusarne e in ogni caso il medico è il nostro referente principale!

 

Leggi anche Magnesio per ritrovare il buonumore >>

 

Foto: piotrkt / 123RF Archivio Fotografico

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: