Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

LAVAGGI NASALI AI BAMBINI: PERCHÈ SONO IMPORTANTI

I bambini sono più soggetti a raffreddori e loro complicazioni rispetto agli adulti. Ecco perché e come fare i lavaggi nasali

I neonati e i bambini piccoli hanno cavità nasali molto minute, quindi il naso chiuso è un problema comune. Inoltre, accade di frequente che un semplice raffreddore si complichi in disturbi ben più fastidiosi, per esempio bronchite, bronchiolite e mal di orecchie.

Per prevenire tutto ciò esiste un metodo tanto semplice quanto efficace: i lavaggi nasali. 

 

Perché è importante fare i lavaggi nasali ai bambini

Quando i bambini sono raffreddati bisognerebbe fare i lavaggi nasali un paio di volte al giorno, preferibilmente al mattino e la sera prima di metterli a letto.

I lavaggi nasali nei bambini sono molto utili anche a scopo preventivo; durante la stagione fredda bisognerebbe farli anche quando il piccolo non è raffreddato, magari a sere alterne, prima della nanna. 

Questo semplice gesto aiuta ad evitare il ricorso a prodotti farmacologici. 

Il problema del catarro e del muco nei bambini, soprattutto quelli più piccoli, è più delicato che negli adulti; sia perché, come detto prima, è più facile che un semplice raffreddore si complichi, sia perché farmaci e bambini non sempre vanno d'accordo e tante medicine che noi grandi usiamo comunemente non sono indicate nei più piccoli, si pensi, per esempio, alla nota informativa dell’AIFA contro l’uso dei mucolitici sotto i due anni.

 

Pulizia del naso: 3 metodi naturali efficaci

 

Come si fanno i lavaggi i nasali

Per i lavaggi nasali nei bambini, servono solo una siringa e una comune soluzione fisiologica. In tal caso, occorre prelevare 3 o 4 ml di soluzione fisiologica con una siringa, togliere l’ago e spruzzare, usando la siringa senza ago, il liquido, prima in una narice e poi nell’altra.

In alternativa, si può utilizzare uno specifico prodotto a base di acqua di mare; in commercio si trovano quelli pensati per i più piccoli, con un pratico beccuccio per spruzzare la soluzione direttamente nel naso.

La soluzione fisiologica è fatta di acqua purificata e sale e spesso è sufficiente per lo scopo. L’acqua di mare ha la caratteristica di essere ricca anche di sali minerali ed oligoelementi, che garantiscono un’azione più lenitiva e decongestionante; quindi le soluzioni a base di acqua di mare possono essere particolarmente utili per i lavaggi soprattutto quando i bambini sono già raffreddati.

Questi prodotti sono più costosi della semplice soluzione fisiologica, ma hanno il vantaggio di essere spesso dotati di morbidi e pratici beccucci, che consentono di spruzzare più facilmente la soluzione.

 

LEGGI ANCHE
I lavaggi nasali tra i rimedi per prevenire la tosse nei bambini: scopri gli altri

> Come preparare la fisiologica per i lavaggi nasali a casa 

> Catarro nei bambini, come eliminarlo

 

 


Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: