Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

BAMBINI: VIVERE BENE LA SCUOLA MATERNA

Si chiama scuola per l’infanzia ma continuiamo a chiamarla scuola materna. È un luogo importantissimo per lo sviluppo cognitivo ed emotivo dei bambini e come genitori si può contribuire molto al buon inserimento dei propri figli in questo contesto

Bambini e scuola materna: come favorire l’inserimento

Bambini e scuola materna, il primo incontro può non essere facile. Ci sono bambini che si inseriscono prima e altri che hanno maggiori difficoltà, in ogni caso l’inserimento a scuola è un momento delicato. L’atteggiamento del genitore può contribuire più di quanto si pensi al buon inserimento del bambino nella scuola materna; se, infatti, l’adulto si mostra ansioso e preoccupato, il piccolo avvertirà queste sensazioni negative e tenderà a vivere con maggiore ansia l’ingresso a scuola; se, al contrario, il genitore si mostra tranquillo e propone la scuola materna come un luogo gioioso e divertente, il bambino sarà più sereno e desideroso di entrare a farvi parte.

Un altro modo per aiutare i bambini ad amare la scuola materna è mostrarsi interessati alle attività svolte: di solito si chiede più spesso “hai mangiato?” di “cosa hai fatto oggi?”, mentre invece per i bambini è molto importante sentire la partecipazione dei genitori nei confronti dei disegni che hanno colorato, dei lavoretti che hanno realizzato, delle canzoni che hanno imparato …

Infine, può essere utile invitare qualche amichetto conosciuto alla scuola dell’infanzia a giocare a casa propria per favorire maggiormente lo sviluppo delle relazioni e l’affiatamento.

 

LEGGI ANCHE INIZIA LA SCUOLA? RISOLVIAMO I DISAGI CON I FIORI DI BACH

 

Bambini di due anni e mezzo: nido o scuola materna?

Bambini e scuola materna: che fare a due anni e mezzo? Se il bambino ha due anni e mezzo può infatti sorgere il problema della scelta: scuola materna o nido? Molti maestri di scuola dell’infanzia non sono favorevoli all'ingresso dei bambini di due anni e mezzo perché spesso, prima del compimento dei tre anni, i bimbi non sono pronti ad affrontare quest’avventura tutta nuova che, in un certo senso, rappresenta l'ingresso in società.

In realtà, comunque, non si può generalizzare e dipende molto dal singolo bimbo. Se il piccolo ha già raggiunto un certo grado di autonomia probabilmente non avrà grandi difficoltà a inserirsi alla scuola materna. In caso contrario, è bene non avere fretta e aspettare che sia pronto. Si può chiedere l’inserimento anche ad anno scolastico iniziato, per dargli tempo di crescere un po’ di più; si può, per esempio, approfittare delle lunghe vacanze del periodo natalizio e inserire il bambino a gennaio.

Se si vuole inserire un bambino di due anni e mezzo nella scuola materna sarebbe meglio optare per le sezioni primavera, appositamente studiate per i più piccoli. 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: