Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

COSA SONO I SUPERFOOD

Ippocrate diceva: "Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo". Questa frase è indovinata quando si parla di alimentazione e di cura della nostra salute. Esistono degli alimenti in particoalre, chiamati Superfood, che sono particolarmente interessanti per la salute del nostro organismo. Vediamoli

Ci sono cibi in natura che possono aiutare l'uomo a vivere meglio. Si tratta di una vasta gamma di alimenti (bacche, spezie, frutti, semi) che, se opportunamente integrati nella nostra dieta, si rivelano utili per il nostro organismo.

Questi particolari alimenti hanno da qualche anno preso il nome di Superfood, ovvero super Alimenti. Il termine superfood è diventato un termine popolare nel linguaggio dell'alimentazione e della salute.

I superfood sono alimenti talmente ricchi di proprietà salutistiche da essere stati definiti super alimenti. Per la maggior parte si tratta di frutta, bacche, spezie e semi che contengono principi attivi particilarmente interessanti per la salute. La lista di questi alimenti, dalle proprietà straordinarie, è in continua evoluzione, in quanto la scienza alimentare scopre praticamente ogni giorno nuovi principi antiossidanti e nutrienti dentro alcuni alimenti.

I superfood sono, infatti, in grado di contrastare l'invecchiamento cellulare, alcuni possiedono proprietà antitumorali, e altri ancora prevengono malattie cardiovascolari e aiutano con i problemi della pressione arteriosa.

Questi effetti benefici sono ottenuti grazie alla presenza di antiossidanti, principi nutritivi e minerali di cui sono ricchi i superfood, che aiutano senza dubbio a vivere una vita più sana ed equilibrata.

L'attuale attenzione sui superfood è incorragiata da un crescente interesse prubblico sull'alimentazione e sulla salute in particolare negli ultimi anni, nei quali si fa attenzione a ciò che si porta in tavola.
Ecco una breve descrizione di alcuni superfood attualmente più studiati e conosciuti.

  • Mirtillo: il mirtillo possiede varie proprietà tra le quali le più importanti sono alcuni flavonoidi noti come anticianosidi. Questi principi attivi aiutano a rallentare l'invecchiamento, prevenendo i danni dei radicali liberi grazie alla loro potente azione antiossidante. I mirtilli sono tra i superfood più conosciuti e studiati dagli scienziati curiosi delle loro proprietà salutari.
  • Melograno: gli studi sul succo di melograno hanno suggerito che esso può abbassare la pressione sanguigna in poco tempo, così come può ridurre lo stress ossidativo nelle persone sane. Entrambi fattori di rischio per le malattie cardiache.
  • Barbabietola: la barbabietola è stata proposta come superfood per le sue proprietà protettive del muscolo cardiaco. E' noto che i suoi livelli elevati di nitrato vengono convertiti dall'organismo in ossido nitrico che, tra le altre funzioni, si è dimostrato in grado di abbassare la pressione sanguigna e la tendenza alla coagulazione del sangue nell'uomo.
  • Cacao: il cacao è noto tra i superfood per la sua capacità di ridurre il rischio di malattie cardiache, abbassando la pressione sanguigna e aumentando l'elasticità dei vasi sanguigni. Questa sua proprietà deriva dalla presenza in esso di composti chiamati flavonoidi.
  • Tè verde: il tè verde esercita la maggior parte dei suoi benefici attraverso i polifenoli, soprattutto catechine. Gli effetti benefici comprendono praticamente ogni organo del corpo. L'assunzione del tè verde è associata ad una buona circolazione, alla riduzione del colesterolo e agli effetti cardioprotettivi e neuroprotettivi.
  • Peperoncino: il peperoncino contiene, tra gli altri costituenti, una sostanza chiamata capsaicina, nota per le sue proprietà dimagranti. Essa agisce sia sullo stimolo dell'appetito (riducendolo) sia sull'aumento del metabolismo, grazie ai suoi effetti beta-adrenergico-simili e persino cambiando il metabolismo energetico verso l'utilizzo dei grassi piuttosto che dei carboidrati. Sono state dimostrate, inoltre, le capacità della capsicina di ridurre la pressione attraverso la vasodilatazione. 
  • Caffè verde: si tratta sempre del caffè che tutti conosciamo, ma la sua colorazione deriva dal fatto che i semi non vengono torrefatti, ma semplicemente essiccati. Dal caffè verde si ricava un estratto ricco di una sostanza chiamato acido clorigenico. Diverse ricerche hanno dimostrato le proprietà dimagranti di questa sostanza.
  • Ginkgo Biloba: l'estratto di questa pianta contribuisce a migliorare la visione nelle persone affette dalla forma secca di degenerazione maculare e che può migliorare la circolazione nell'arteria oftalmica.
  • Bacche antiage (bacche di Acai, bacche di Goji, Maqui): dette anche superbacche, sono dei piccoli e colorati frutti altamente nutrienti e ricchissimi di potenti antiossidanti. Gli antiossidanti sono sostanze in grado di ridimensionare l'azione dannosa dei radicali liberi, quelle molecole altamente instabili che danneggiano le nostre cellule portando all'invecchiamento precoce e alle malattie degenerative.

Questi sono solo alcuni dei superfood attualmente studiati. Approfondendo ogni singolo alimento si potrà valutare qual è più utile per noi e per il nostro organismo nelle varie fasi della nostra vita e in base alle nostre esigenze. Forse con questi superalimenti si potrà veramente scoprire l'elisir per l'eterna giovinezza.

 

Scopri anche le proprietà dei superfruit

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: