Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

5 RICETTE SALUTARI PER NATALE DALL’ANTIPASTO AL DOLCE

Chi ha detto che a Natale si debba sempre strafare e riempirsi di grassi e calorie? È possibile preparare un pranzo gustoso e tradizionale pur nel rispetto della propria salute

Vi proponiamo un menù natalizio che va dall’antipasto al dolce. Sono tutte ricette salutari per Natale, ispirate ai piatti e agli ingredienti tipici della dieta mediterranea.

Le quantità indicate sono tutte per 4 persone.

 

L'antipasto di Natale

L’antipasto di Natale dovrebbe essere leggero, dato il pranzo che lo seguirà. Lo abbiamo pensato come uno sfizio, un momento per darsi gli auguri e magari fare un brindisi con un buon bicchiere di vino. 

Capesante con insalatina

Ingredienti

> 4 capesante
> 1 carota
> Sedano bianco
> 1 zucchina
> Olio extravergine di oliva
> Mezzo bicchiere di vino bianco secco
> Pepe
> Un pizzico di sale

Preparazione: aprire le capesante con l’apposito coltellino; eliminare le membrane e lavare acutamente la noce e il corallo. Spazzolare e lavare le conchiglie e tenerle da parte. Mettere in una piccola padella un filo d’olio, mezzo bicchiere di vino bianco, noce e corallo delle capesante tagliate in pochi pezzi. Far cuocere per un minuto.

A parte, tagliare le verdure a julienne e condirle con un filo d’olio d’oliva, un pizzico di sale e pepe. Trasferire nelle conchiglie, precedentemente lavate, prima i molluschi e poi l’insalatina e servire.

 

Il primo

Risotto con asparagi di mare e vongole

Ingredienti

> 300 grammi di riso
> 1 litro di brodo di pesce
> 250 grammi di asparagi di mare o salicornia; chi non trova la salicornia può sostituirla con la stessa quantità di erbette novelle, cicorie tenere o bietoline.
> 1 kg di vongole veraci
> 2 spicchi d’aglio
> Un bicchiere di vino bianco secco
> Olio extravergine di oliva
> Sale e pepe

Preparazione: raschiare le vongole sotto l’acqua corrente e tenerle poi per circa un’ora in un recipiente con acqua fredda e sale grosso. Lavare la salicornia (o altre erbette) e farla saltare in padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio in camicia; lasciare insaporire per un paio di minuti, togliere l’aglio, aggiungere un pizzico di sale e poi il brodo di pesce.

Aggiungere il riso, spruzzarlo con metà del vino e farlo evaporare, quindi proseguire la cottura aggiungendo poco per volta il brodo di pesce caldo. Sciacquare intanto le vongole e metterle in una padella larga con uno spicchio d’aglio e il resto del vino e farle aprire a fuoco vivace.

Tenere da parte un terzo delle vongole con le conchiglie, scegliendo le più grandi e le più belle, sgusciare le altre e aggiungerle al risotto in cottura. Quando il risotto è cotto al dente, regolare di sale e pepe, togliere dal fuoco, impiattare e guarnire i piatti con le vongole in guscio.

 

Scopri anche come fare un menù di Natale a impatto zero (o quasi)

 

Secondo e contorno nel menù di Natale

Come secondo e contorno proponiamo due ricette salutari per Natale: orata arrosto e insalata di arance.

Orata arrosto

Ingredienti:

> 2 orate da circa 600/700 grammi l’una
> Aglio
> Olio extravergine di oliva
> Succo e buccia di un limone
> Prezzemolo
> Sale e pepe

Preparazione: dopo aver pulito e lavato accuratamente le due orate, preparare un trito di prezzemolo e grattugiare la buccia di un limone. Condire l’interno dei pesci con una parte del trito, la buccia del limone, sale e pepe e adagiarli poi in una teglia; condire con un cucchiaio di olio extravergine di oliva, il succo di un limone, ancora un pizzico di sale e il resto del trito. Praticare, sulle due orate, due tagli paralleli nella polpa del lato superiore, in modo che possano cuocere bene anche all’interno. Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti.

 

Insalata di arance

Questa ricetta è veramente molto semplice e stuzzicante. Basta pelare a vivo 4 arance, tagliarle a dischi, adagiarle in un piatto e condire con olio extravergine di oliva e un pizzico di sale. È un contorno leggero e fresco, che conduce verso la fine del pasto.

 

Il dolce: gli amaretti

Il dolce è per definizione molto calorico, ma alla fine di un pranzo di Natale è d’obbligo, non può mancare.

Tra tutte le ricette tipiche italiane, abbiamo scelto gli amaretti, calorici sì, ma la ricetta è semplice e, date le caratteristiche nutrizionali degli ingredienti utilizzati, si inserisce bene in un menù salutare come quello proposto.

Ingredienti

> 500 grammi di mandorle non pelate tritate finemente
> Mandorle intere sgusciate ma non pelate
> 300 grammi di zucchero per l’impasto + zucchero per guarnire
> Il succo di un limone
> Cannella
> Un uovo

Preparazione: dopo aver tritato finemente le mandorle, metterle su una spianatoia e aggiungere prima lo zucchero e la cannella, poi il succo di limone e l’uovo. Impastare fino a ottenere una palla di pasta. Fare come delle piccole polpette, passare nello zucchero, fare un piccolo buco al centro di ogni pallina in cui andrà inserita una mandorla intera. Cuocere in forno a 160° per 5/7 minuti.

 

Prova anche queste ricette di dolci natalizi per bambini

 

 

Immagine | Cleavers

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: