Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

L’IPNOSI PER DIMAGRIRE

Lasciate perdere i vortici e le spirali rotanti che trovate nei video in rete, spesso corredati da figure enigmatiche, immagini che vanno e vengono, voci profonde o suadenti che ripetono, come faceva puffo brontolone, “io odio i dolci, io odio i dolci...”: l’ipnosi e il dimagrimento è un binomio che va preso con le dovute precauzioni, cautele e soprattutto serietà

Perché si sceglie l’ipnosi per dimagrire

L’ipnosi per dimagrire è chiamata in causa quando davvero si è fatto di tutto per instaurare un rapporto armonioso con il cibo e con il proprio corpo e i risultati sono stati scarsissimi. Quando le diete non hanno funzionato, lo sport sembra solo fatica sprecata, i massaggi inutili e gli istituti di bellezza ci hanno deluso, ecco che è opportuno, per togliersi ogni dubbio, consultare uno specialista che si occupi del lato psicologico della nutrizione e che vi possa spiegare come l'ipnosi può essere utile per dimagrire.  Scegliere di conoscere il mondo dell’ipnosi significa addentrarsi in terreni poco conosciuti della nostra psiche: l’ipnosi può aiutare in questo senso a scovare le cause che inconsciamente non ci fanno perdere peso.

Attraverso le tecniche ipnotiche si induce un'alterazione dello stato di coscienza dell’ individuo, suscitando un estremo rilassamento corporeo e una maggiore ricettività alle suggestioni. La psiche è così profondamente aperta ad accogliere consigli riguardo a nuovi comportamenti alimentari, l'ipnosi può, in questo senso, essere un valido alleato per chi desidera dimagrire. Ma diffidate dei ciarlatani: solo bravi dottori affiancano la pratica dell’ipnosi per dimagrire a un tipo di psicoterapia cognitivo-comportamentale, riguardante le abitudini alimentari, a dieta e sport.


Come agisce l'ipnosi per dimagrire

Dimagrire attraverso l’ipnosi: come funziona? Sembra evidente che tutti noi scegliamo come e cosa mangiare, ma non è proprio così. A volte è l’inconscio che sceglie per noi e ci indirizza verso determinati cibi e quantità. Come un tabagista che non riesce a smettere di fumare, così chi è schiavo del cibo, a volte non riesce a spezzare la catena del non-controllo su di esso. Anche in questo frangente si tratta di una sorta di dipendenza, la dipendenza della non consapevolezza sul cibo, che porta spesso a ingrassare.

Il cibo sviluppa un’attrazione senza fine, mentre la persona sembra impossibilitata a decidere sul da farsi: ogni fallimento abbassa sempre più la soglia dei buoni propositi. L'ipnosi per dimagrire aiuta appunto a fare prendere coscienza all’individuo riguardo cosa è meglio introdurre nel proprio corpo. Spesso infatti, dietro a questo comportamento, si nascondono vere e proprie nevrosi da cibo o problemi legati all’ansia: in questo caso è fondamentale intervenire dirottando l'inconscio della persona dal fatto che mangiare sia direttamente collegato a una gratificazione appagante.

 

L'ipnosi per dimagrire: quale l'approccio giusto

  • Non affidarsi assolutamente al fai da te, un'ipnosi per dimagrire improvvisata può essere estremamente nocivo e pericoloso, sia per il fisico che per la mente
  • Trovare un buon medico psicoterapeuta con tutti gli accrediti necessari, diffidare da promettenti siti internet o “psicoimprovvisati” che chiedono soldi e promettono miracoli in poco tempo
  • Ricordarsi che è basilare coadiuvare i miglioramenti sul rapporto con il cibo che giungono da queste suggestioni mentali, con tanta sana pratica: sport, vita sana, regime alimentare equilibrato. L’ipnosi per dimagrire da sola non risolve, bisogna avere pazienza e integrare con altro!

Immagine | Kbirrane

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: