Logo

Salute dieta

PRATICARE LA DIETA KOUSMINE: RICETTE

Il metodo Kousmine è una fondamentale pratica di salute e benessere. Non devono spaventare le limitazioni degli alimenti: si possono cucinare piatti sani e golosi senza rinunciare alla salute. Vediamo alcune ricette dalla “dieta Kousmine”

Praticare la dieta Kousmine: ricette

La “dieta Kousmine” è un metodo di alimentarsi sano e naturale, facilmente applicabile da tutti. Perchè non diventi una triste pratica salutista con piatti scialbi, è importante usare la fantasia, osare accostamenti arditi e cibi nuovi, aver voglia di sperimentare.

 

Il metodo Kousmine

La dottoressa Catherine Kousmine (1914-1992) ha scoperto dopo quarant'anni di ricerche sui tumori che le malattie hanno un'origine comune nella carenza di difese immunitarie dell'organismo, nella mancanza di risposta agli stimoli esterni, tipica di un corpo sano. La dottoressa Kousmine ha basato tutto il suo sistema terapeutico sull'alimentazione, a scopo preventivo e curativo, insieme, per ripristinare in ciascuna persona il benessere psicofisico e diminuire l'uso e la necessità dei farmaci di sintesi.

Occorre completare l'efficacia della sana alimentazione con altre soluzioni: una sapiente integrazione alimentare; una quotidiana igiene intestinale e il controllo dell'acidità dell'organismo.

“Dieta Kousmine”, come cucinare

Cucinare fa rima con gustare, guardare, curare, socializzare. Ma anche organizzare. Per seguire la dieta Kousmine servono organizzazione e criterio nel preparare i cibi e sperimentare nuove ricette.

Ecco alcuni consigli utili alle ricette Kousmine:

  • Fate scorta di cibi biologici, cereali integrali, legumi, verdure di stagione, soia, tofu, cesce, carni bianche, formaggi magri freschi di capra, yogurt

  • Programmare i pasti successivi, in modo da poter preparare per tempo i cibi (per esempio ammollare o pre-cuocere i legumi).

  • Cucinare secondo una tempistica precisa: iniziare dai cibi a lunga cottura, da ultimo tagliare le verdure crude, per evitare che si ossidino.

  • Tipi di cottura da preferire: al vapore, al cartoccio, in forno o a basse temperature; in brasato (per le carni), pentole antiaderenti in ghisa

  • Usare solo olio extravergine di oliva spremuto meccanicamente a freddo

  • Iniziare il pranzo e la cena con un'insalata mista di verdure crude.

  • Osate, sperimentate!

“Dieta kousmine”: ricette

L'elenco completo e le ricette Kousmine, sono scaricabili gratuitamente dal sito ufficiale del metodo Kousmine. Noi intanto vi diamo poche e facili ricette da sperimentare subito:

- Crema Budwig. Ingredienti: un cucchiaio di semi oleosi (noci o nocciole o mandorle ), un cucchiaino di miele, un frutto di stagione, mezzo limone, succo o intero, una manciata di cereali crudi macinati, 200 gr yogurt o tofu o ricotta magra (proteine di qualità). Può essere variata in modo piacevole alternando i diversi ingredienti. Il tutto va frullato fino a ottenere una morbida crema. La frutta può essere aggiunta alla fine, a fette sopra la crema.


- Farinata dolce di farro, nocciole e uvetta.
Ingredienti: 125 gr di farina integrale di farro bio,1 Cucchiaio e mezzo di miele, 330 cl di acqua, 2 Cucchiai di uvetta, 50 gr di nocciole, 2 Cucchiaio di olio Extra Vergine d’oliva, un pizzico di sale. Stemperare acqua, farina, sale, olio e miele e lasciare riposare almeno un’ora. Ungere una teglia larga con pochissimo olio d’oliva, versare il composto e cospargerne la superficie con l'uvetta e le nocciole tritate. Cuocere in forno a 230° per 10 minuti, poi abbassare a 200 per altri 10 o finché la superficie è ben colorata. Servire calda.

Germogli: andrebbero mangiati crudi, mescolati alle insalate; è bene mescolare germogli insipidi (soia verde, ecc.) con germogli saporiti (senape, crescione, ravanello, ecc.). Possono anche essere passati pochi minuti (2 o 3) al vapore, soprattutto i germogli di legumi. Condire con un cucchiaio di olio extravergine di oliva.

Immagine | WordRidden