Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

LA FLORITERAPIA AUSTRALIANA, VALIDO SUPPORTO ALLA DIETA DIMAGRANTE

Una purificazione emozionale e fisica è la premessa fondamentale nella riuscita di una buona dieta dimagrante. Durante questa fase la floriterapia australiana ci aiuta in modo dolce e senza alcun effetto collaterale, accompagnandoci nella gestione della dieta con effetti più che positivi!

La dieta dimagrante è un momento in cui l’organismo ha bisogno di lavorare al meglio e nella  direzione di un’attivazione metabolica. Una premessa importante a questo lavoro è la purificazione: fegato, intestino, reni e sistema linfatico devono essere efficienti, altrimenti durante la dieta l’organismo intossicato metterà in circolo altre tossine che non saranno veicolate efficacemente verso una via d’uscita.

In questa fase può esserci molto utile la floriterapia australiana.

Le Australian Bush Flower Essence sono essenze floreali scoperte dal naturopata Ian White durante le sue ricerche nel bushland australiano, una terra incontaminata dalla spiccata vitalità che troviamo racchiusa anche nella sua flora. Le essenze agiscono guidando le persone all’armonia emotiva, spirituale e mentale attraverso il riequilibrio bioenergetico. Hanno un’applicazione universale e possono essere usate in altri paesi senza perdere le loro proprietà o la loro potenza, a vantaggio delle persone e in ogni luogo.

Una particolarità della floriterapia australiana è quella di essere più “fisica” rispetto ad altri tipi di essenze floreali come i fiori Bach o i fiori Californiani, e le persone che ne fanno uso riesco a percepire i loro effetti vibrazionali.

Ian White ha identificato 69 essenze floreali e messo a punto 17 combinazioni per le problematiche più attuali. Una di queste è “Oppression Free”, ideata per l’effetto drenante sia a livello emozionale che fisico. Se ne sconsiglia però l'uso alle persone celiache per via della piccola percentuale di Brandy contenuta nelle soluzioni idroalcoliche.

 

Puoi approfondire le 69 Essenze Floreali del Bush

 

Le essenze floreali in esso contenute sono 7 e agiscono sugli organi emuntori e sulle emozioni ad essi correlate. Vediamole nel dettaglio:

  • Bauhinia. L’insieme degli effetti energetici racchiusi nel fiore di Bauhinia può essere sintetizzato con: fluidità dei cambiamenti, relazioni interpersonali innovative e liberazione dai pregiudizi. Secondo le ricerche di Ian White ha un’importante azione a livello dell’intestino regolando la valvola ileo-cecale, che divide il tenue dal crasso. Anomalie nel funzionamento di questa valvola portano a sintomi quali meteorismo, distensione addominale, mal di testa, malessere e dolori al collo.
  • Bottlebrush. Consente all’individuo di fluire attraverso la vita e i relativi cambiamenti, lasciandosi alle spalle il passato e procedendo verso nuove esperienze. L’essenza si comporta come un vero e proprio “spazzolino energetico”, capace di eliminare le vecchie tossine e rinnovare i tessuti psichici, donando leggerezza, flessibilità e capacità di adattamento. E’ importante quindi nelle situazioni in cui ci siano persone ansiose e timorose dei cambiamenti, che si riflettono sui disturbi a carico del colon. A livello psicosomatico infatti Bottlebrush agisce sull’intestino crasso, risultando utile nel drenaggio e nella pulizia di quest’organo che rappresenta un’importante via di eliminazione.
  • Bush Iris. Incoraggia la fede, aiutando l’individuo a procedere nella vita senza paura. A livello psicosomatico ha effetto sul sistema linfatico per la sua azione purificante e disintossicante. Viene perciò indicata in tutti quei disturbi associati al sistema linfatico come edemi, acne, eczemi, irritazioni cutanee e, più in generale, a tutto ciò che si ricollega ad una stasi linfatica.
  • Dog Rose. Tratta la paura nelle sue molteplici sfaccettature: dal terrore ai timori più banali, come quello di essere derubati o di non essere all’altezza. La paura, che in medicina tradizionale cinese è l’emozione collegata al meridiano del rene, impedisce l’accesso all’amore, il sentimento che consente di dissipare qualsiasi timore. Sconfiggendola, l’energia aumenta perché la forza vitale può fluire senza ostacoli, migliorando la qualità dell’esistenza dell’individuo, che acquisisce il senso della propria vita. L’essenza Dog Rose è inclusa nella combinazione per la sua azione drenante e stimolante sui reni. In molti casi anche i disturbi correlati allo stomaco, e quindi ad una difficoltà digestiva, sono una conseguenza a livello fisico della paura.
  • Dagger Hakea. Questo rimedio favorisce l’espressione completa dei sentimenti e il perdono, aiutando ad elaborare e risolvere risentimento e amarezza. Il rancore che caratterizza Dagger Hakea è un rancore nascosto e non è infrequente trovarlo in persone all’apparenza dolci ma che dietro la facciata nascondono una grande rabbia. Anche la sensazione di essere stati trattati ingiustamente può produrre un accumulo di risentimento e di amarezza.

Queste emozioni si riflettono a livello psicosomatico sul fegato, sulla cistifellea e nei disturbi ad essi correlati. E’ considerata da White una delle essenze principali della combinazione “Oppression Free” per la sua azione drenante e stimolante sul fegato, poiché è uno dei sistemi di depurazione più importanti dell’organismo. A livello psicosomatico Dagger Hakea è indicata altresì per il trattamento delle allergie e delle intolleranze alimentari: in molti casi l’individuo che le manifesta è incapace di risolvere disagio, irritazione e risentimento verso gli altri, con il risultato che l’interiorizzazione di questi risentimenti lo porta a scatenare una particolare sensibilità verso alimenti o fattori ambientali.

  • Wild Potato Bush: Il rimedio è ideale per le persone che si sentono oppresse e limitate dal proprio corpo, e produce un allentamento del senso di frustrazione. Secondo White quest’essenza è in grado di favorire l’eliminazione dei metalli pesanti, come il piombo, e di molte altre sostanze tossiche dalle cellule del corpo.

Con l’Oppression Free si evitano efficacemente i sentimenti di frustrazione o di isolamento che spesso accompagnano le persone durante la dieta dimagrante. Coloro che affiancano questa combinazione ad una dieta che sia composta nel rispetto del loro metabolismo, notano una maggior “leggerezza” percependola sia a livello emozionale che fisico.

Sebbene l’effetto di ciascuna combinazione sia strettamente soggettivo e relativo alla dimensione emozionale della persona, chi ne ha fatto uso riferisce di essere più tranquillo, più regolare in bagno, di dormire meglio e di sentirsi più sgonfio e più agile nei movimenti.

Le persone a cui è consigliato l’“Oppression Free” non conoscono né le qualità né i benefici che derivano dal suo impiego, eppure si giovano di tutti gli effetti positivi che abbiamo visto essere caratteristici di ciascun essenza. Provare per credere!

 

LEGGI ANCHE
Le proprietà e i benefici di Wedding Bush

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: