Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

LA DIETA DEL RISO: COME E QUANDO FARLA

Ecco la dieta del riso, un alimento prezioso, ricco, depurativo, che sazia e nutre l'organismo, permettendo anche di perdere peso! Vediamo come funziona la nuova rivisitazione della dieta, direttamente dal North Carolina

Sempre più spesso si sente parlare di diete nuove, miracolose a volte monoalimento.

Ecco appunto arrivare dal North Carolina una nuova rivisitazione della dieta del riso (che esisteva già negli anni 40!) realizzata dalla Duke University di Durhamla e nota anche come "Duke rice diet".

 

Il riso tra le diete monoalimento

La dieta del riso è una dieta che farebbe perdere quel paio di chili di troppo in un tempo che va dalle due o quattro settimane, senza patire particolari sofferenze legate alla fame, essendo infatti il riso un alimento saziante.

Viene considerata una dieta che funziona in casi come obesità, diabete, ipertensione e colesterolo alto e disturbi renali; particolarmente indicata per chi desidera anche depurare l'organismo, oltre che perdere peso, la sua popolarità si è accresciuta grazie anche al libro di Rosati Kitty Gurkin dal titolo "The rice diet solution", che delinea appunto le caratteristiche di questa dieta e propone varie ricette.

Attenzione: come per tutte le diete, va fatta sotto serio controllo da parte di un esperto, soprattutto perché può portare a gravi carenze nutrizionali e quindi gravi conseguenze per la salute! Importante è quindi farsi consigliare dal proprio dietologo o nutrizionista di fiducia riguardo al regime alimentare più corretto da seguire.

 

Scopri la campagna italiana per promuovere il riso

 

Le tre fasi della dieta

La dieta consta di tre fasi principali: la prima permette solo 800 calorie al giorno che poi salgono gradualmente raggiungendo le 1200.

  1. Fase di disintossicazione con riso e prodotti a base di riso. Il riso, preferibilmente integrale, e i suoi derivati (gallette, pasta di riso, cialde) possono essere consumati a volontà, frutta e poco olio extravergine d'oliva per condire. Se si riesce sarebbe meglio non usare il sale; questa fase è pensata per essere svolta per circa sette giorni, che incluono un giorno solo a riso e frutta e poi venegono introdotti legumi, verdure, latticini in modo limitato. Secondo Rosati, il riso deve essere ben cotto, mentre le verdure assolutamente non fritte o saltate con olio, ma lessate, altrimenti verrebbe meno lo scopo depurativo della prima fase e l'eliminazione dei grassi saturi. Per la prima giornata si prevedono due porzioni di riso e due di frutta per colazione, pranzo e cena; per i restanti sei giorni: una porzione di riso, una di latte scremato, una di frutta per la colazione; tre di riso, 3 di verdure, una di frutta per il pranzo e per la cena. 

  2. Seconda fase, fase di reintegrazione e assestamento del peso corporeo. In questa fase vengono introdotti anche altri alimenti proteici, e si tratta di una fase riequilibrante. Si possono consumare anche verdure di vario tipo, altri carboidrati, formaggi proteine. La sua durata è variabile a seconda dei casi: quando si è raggiunto il peso forma, si può passare alla terza fase.

  3. Terza fase è la fase finale che aiuta nel mantenimento del peso acquisito e anche a quello energetico. Il menù rimane in sostanza simile a quello della seconda fase, incrementando di 200 calorie l'apporto calorico settimanale. Alimenti salutari di cui tener conto anche in questa fase sono i prodotti a base di soia, formaggi, uova, noci, olive, per chi non è vegetariano anche carne bianca e pesce.

 

Riso: le sue proprietà

Il riso disintossica l'organismo, è importante per la salute, è nutriente (ricco com'è di vitamine del gruppo B), ha un elevato potere saziante e un basso contenuto di grassi.

Contiene inoltre fibre, soprattutto se consumato nella versione integrale, fosforo, calcio, potassio e poco sodio. Grazie al potassio e al poco sodio aiuta anche il processo della diuresi, facendo dimagrire e depurando l'organismo con circa 300 calorie per 100 grammi di riso. Si è visto inoltre che il riso è un alimento che concilia il sonno.

La dieta del riso non ammette l'alcool, sì invece a tanta acqua, almento due litri al giorno. No a cibi confezionati. Sì alla pratica di esercizio fisico durante la dieta.

 

Conosci tutte le varietà di riso?

 

Per approfondire:
>  Proprietà, valori nutrizionali e calorie del riso

>  Il riso nero tra i cereali non comuni

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: