Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

AUTOSVEZZAMENTO O SVEZZAMENTO CLASSICO: QUALE SCEGLIERE?

Autosvezzamento o svezzamento seguendo il classico schema? Vediamo quali sono obiezioni e ragioni dei sostenitori dell’una e dell’altra scuola di pensiero

Con il termine "svezzamento" si intende il processo attraverso il quale il bambino passa da un’alimentazione esclusivamente a base di latte a una dieta varia. Secondo le linee guida nazionali e internazionali, bisognerebbe idealmente cominciare intorno al sesto mese d’età.

Attualmente esistono due scuole di pensiero che si contrappongono: svezzamento classico con schema o autosvezzamento. Vediamo cosa dicono i sostenitori dell’una e dell’altra modalità di svezzamento.

 

Svezzamento classico con schema

Secondo lo schema di svezzamento classico, bisognerebbe introdurre gradualmente gli alimenti partendo dai meno allergizzanti e più digeribili, per arrivare, al compimento dell’anno di età, a un’alimentazione libera e il più possibile varia.

Negli schemi di svezzamento sono spesso riportate anche le quantità di pappa da offrire al bambino. In sintesi, lo svezzamento classico offre un vero e proprio schema dietetico, che il pediatra consegna al genitore.

Seguire uno svezzamento classico significa far mangiare ai piccoli baby food e omogeneizzati? Non necessariamente. Non è detto che chi decide di scegliere questa modalità di introduzione degli alimenti debba usare “piatti pronti” appositamente creati dall’industria alimentare per i bimbi più piccoli.

Si può tranquillamente cominciare preparando in casa brodo vegetale, pappe naturali a base di frutta, verdure di stagione, carne e alimenti freschi.

 

Autosvezzamento o alimentazione complementare a richiesta

Per autosvezzamento o alimentazione complementare a richiesta si intende una modalità di svezzamento più libera, in cui si rispetta la naturale curiosità del bambino verso il cibo e non si usano pappe né schemi dietetici. Al bambino viene offerto quello che mangiano i genitori; l’alimento principale resta il latte, ecco perché si parla di “alimentazione complementare”.

Il cibo può essere sminuzzato per favorire la masticazione oppure offerto a striscette in modo che il bambino possa succhiarlo o mordicchiarlo.

Il passaggio da una dieta a base esclusivamente di latte a un’alimentazione varia avverrà, così, naturalmente e gradualmente seguendo i tempi e i desideri dei bambini.

 

Scopri gli alimenti più adatti per i bambini piccoli

 

Le ragioni di chi sostiene lo svezzamento classico

Secondo i sostenitori dello svezzamento classico, le pappe hanno una loro ragione di esistere e gli schemi un loro razionale scientifico.

Inoltre, non tutti i genitori hanno, in fatto di alimentazione, conoscenze sufficienti per garantire una corretta alimentazione ai bambini più piccoli con il fai da te; si corre quindi il rischio di commettere errori alimentari, con conseguente inadeguato apporto di nutrienti e impatto negativo sulla crescita e sullo stato di salute generale del bambino.

 

Le ragioni di chi sostiene l’autosvezzamento

L’autosvezzamento è un modo più naturale e rispettoso di introdurre nuovi alimenti nella dieta dei bambini piccoli. Con l’alimentazione complementare a richiesta si garantisce l’armonia dei pasti in famiglia perché non ci saranno capricci da parte dei bambini che non gradiscono la pappa, né ansie da parte dei genitori perché il piccolo non ha svuotato il piatto.

Nelle famiglie di chi sostiene l’autosvezzamento si mangia tutti più sano perché, per poter condividere il pasto anche con il più piccolo della famiglia, si tende a cucinare in modo salutare.

I bambini hanno la capacità di autoregolarsi e con l’autosvezzamento si segue questa naturale propensione, senza imporre niente.

Ecco, in sintesi, le ragioni di chi sostiene l’autosvezzamento e di chi, invece, preferisce lo svezzamento classico con schema.

Ma… siamo sicuri che queste due modalità di svezzamento debbano essere necessariamente antitetiche e che non si possa trovare un punto di incontro? 

 

Lo svezzamento naturale: come si fa?

Tapioca e svezzamento

Svezzamento vegano e vegetariano

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: