Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

L’ALIMENTAZIONE CONTRO I DIVERTICOLI È RICCA DI FIBRE

La comparsa di diverticoli si associa a un’alimentazione povera di fibre, all’elevata contrattilità del colon e all'indebolimento della sua parete. Conosciamo un po' meglio questo distubo e l'alimentazione che aiuta a combatterlo

Che cosa sono i diverticoli

I diverticoli sono piccole sporgenze degli strati più interni di mucosa e sottomucosa del colon. Il sintomo più comune è il dolore addominale, che può essere peggiorato dall’assunzione di cibo e in genere migliora dopo le evacuazioni e l'emissione di aria intestinale. Possono comparire anche nausea, gonfiore addominale e stitichezza o, al contrario, diarrea. Nei casi più gravi, si possono manifestare emissione di sangue dall’ano e tutti i sintomi tipici delle infezioni.

I diverticoli sono molto comuni nelle popolazioni occidentali; al contrario, sono quasi inesistenti nelle zone rurali del continenente africano e di quelli asiatico. Nei paesi industrializzati, sono molto meno frequenti in chi segue una dieta vegetariana. Questo perché la comparsa di diverticoli è correlata a un’alimentazione povera di fibre. In genere, infatti, gli occidentali che seguono una dieta onnivora consumano, in media, la metà della dose giornaliera raccomandata di fibre alimentari.

 

L’alimentazione che ti salva dai diverticoli

L’alimentazione contro i diverticoli deve contemplare una regolare assunzione di fibre; le fibre, infatti, aiutano sia a prevenire sia a curare il disturbo. Ma perché sono così importanti?

  • L'assunzione di alimenti ricchi di fibre è il fattore che più influenza il tempo di transito intestinale e il volume delle feci.
  • La cellulosa rende le feci più abbondanti e riduce la pressione interna e, di conseguenza, i movimenti spastici del colon.
  • Grazie alla fermentazione delle fibre da parte della flora batterica del colon, vengono prodotti acidi grassi a catena corta che aiutano il colon a mantenere intatta la sua struttura: un’indebolimento delle pareti del colon è un fattore che predispone alla comparsa di diverticoli.

Sono utili sia le fibre solubili sia quelle insolubili. Le fibre solubili vengono fermentate dal colon in maniera maggiore rispetto a quelle insolubili, quindi riducono il tempo di transito delle feci all'interno dell'intestino e la pressione esercitata nel colon, mentre le fibre insolubili aumentano il volume fecale favorendone l'eliminazione.

L’alimentazione contro i diverticoli è dunque ricca di frutta, verdura, legumi e cereali integrali.


Leggi anche Diverticolite, cos'è e come si tratta >>

 

Immagine | Public Domain Images

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: