Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

4 MODI (DELIZIOSI) PER AGGIUNGERE I SEMI DI CHIA ALLA TUA DIETA

I semi di chia sono degli alimenti “nuovi” per la nostra tradizione alimentare ed è quindi del tutto logico domandarsi se per introdurre questi semi nella propria dieta occorra cimentarsi in ricette difficili e dai gusti improbabili. Non è così! Usare i semi di chia in cucina è più facile di quanto si pensi. Scopriamo quattro semplici e sorprendenti utilizzi dei semi di chia per fare il pieno di benessere.

Abbiamo già parlato dei sorprendenti benefici racchiusi in semi piccoli come quelli di chia. Utilizzati per la prima volta dagli Aztechi più di 4000 anni fa, i semi di chia sono considerati un super-alimento (super-food) proprio per le loro numerose proprietà nutritive.

Contengono infatti fibre, omega 3 e proteine: apportano tutti i 9 aminoacidi essenziali. Una miniera di benessere racchiusa in un granello: aiutano a mantenere il colesterolo sotto controllo, ad aumentare i livelli di energia, supportano il sistema immunitario e quello digestivo. Assorbono liquidi per una volume pari a 9 volte il proprio peso e questa caratteristica li rende perfetti per garantire un ottimo livello di idratazione al corpo.

Essendo degli alimenti “nuovi” per la nostra tradizione alimentare è del tutto logico domandarsi se per introdurre questi semi nella propria routine occorra cimentarsi in ricette difficili e dai gusti improbabili. La domanda ricorrente quando si parla di semi di chia è: “come si possono usare, quindi, i semi di chia?”

Ecco alcuni facili e gustosi suggerimenti.

 

1. Budino

Budino pronto in pochi minuti semplicemente aggiungendo 3 cucchiai da tavola di semi di chia a mezza tazza di liquido come, ad esempio: latte di cocco, latte di soia alla vaniglia o al cioccolato ma anche smoothies e frullati.

Aggiungete anche un pizzico del vostro dolcificante naturale preferito, mescolate bene e lasciate riposare in frigorifero per qualche ora prima di servire

 

2. Sostituiti dell’uovo (per tutte le ricette vegane da forno)

I semi di chia sono così versatili da poter essere utilizzati come sostituti dell’uovo nelle torte e dolci da forno. E’ sufficiente miscelare un cucchiaio da tavola di semi di chia con 3 cucchiai da tavola del vostro sostituto del latte preferito (latte di soia, latte di riso, ecc.) e lasciare il composto a riposo per circa 5 minuti, fino a che la consistenza non risulterà simile a quella di un uovo crudo. Ottimi per le versione vegan di torte, muffin, biscotti ecc.


3. Quasi-marmellata 

Se avete della frutta molto matura potete utilizzarla per creare una sorta di marmellata con i semi di chia. Mettete in un robot da cucina o in un mixer una tazza di frutta, un cucchiaio da tavola di semi di chia e un cucchiaio da tavola di acqua tiepida.

Azionate il robot ad intervalli, evitando che l’impasto rimanga troppo liquido: deve rimanere una certa consistenza e alcuni pezzi di frutta.

Terminata questa operazione, mettete il tutto nel frigorifero per almeno 60 minuti finché i semi chia non avranno reso il composto gelatinoso. Questa quasi-marmellata non può essere conservata ma va consumata fresca durante la settimana di preparazione.

 

4. Smoothies e frullati

Potete creare uno smoothie super salutare aggiungendo un cucchiaio semi di chia ogni 250 ml di liquido prima di frullare il tutto. I semi di chia in questo caso agiranno come addensanti quindi attenzione: più cucchiai di semi di chia aggiungete più denso sarà il vostro frullato.

Alla prossima.
Ambra Caramatti

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: