20601
Rimedi Naturali

Oli essenziali, piante officinali, tisane naturali: sono solo una piccola parte della lunga lista di rimedi che la natura mette a disposizione per curare l’organismo e la mente. I rimedi naturali, come suggerisce la parola stessa, sono, infatti, quelli che si trovano tal quali in natura e che si utilizzano puri o lavorati, per prendersi cura del proprio corpo e del proprio benessere psico-fisico. Il loro uso permette di evitare le controindicazioni dovute ai farmaci, di agire sulla causa del malessere, non solo sulla cura dei sintomi, e di rispettare i ritmi biologici del proprio organismo.

Li chiamiamo suffumigi o fumenti, si fanno volentieri in inverno o nella stagione fredda, quando sotto un candido asciugamano si lasciano sprigionare vapori balsamici e decongestionanti. Ma sapete davvero cosa sono e come si fanno i suffumigi?   Quando fare i suffumigi Anzitutto bisogna specificare che la tecnica della suffumigazione è una delle pratiche curative per le vie respiratorie più antiche che esistano, basata sulla trasformazione di una sostanza attiva e benefica... »

Di Valeria Gatti

Gli antibiotici sono farmaci, naturali o di sintesi, che possono rallentare o fermare i batteri. Nel primo caso, quando cioè un antibiotico è in grado di bloccare la proliferazione e la riproduzione dei batteri, questo è detto batteriostatico. Se, invece, l'antibiotico uccide il microrganismo, allora è definito battericida. Naturalmente gli antibiotici presentano diversi effetti collaterali e alterano la flora batterica intestinale, abbassando le difese immunitarie... »

Di Redazione

L'artemisinina è un principio attivo che viene ricavato per estrazione dall'Artemisia annua, una pianta molto conosciuta e usata dalla Medicina tradizionale cinese. Nel corso degli anni l'artemisinina è stata impiegata nella cura e nella lotta alla malaria. Tuttavia, oggi vieni studiata anche per le sue capacità ossigenanti e potenzialmente antitumorali.    L’Artemisinina si è guadagnata, in passato, un certo scetticismo a causa della varietà... »

Di Redazione

I bambini sono un microcosmo in costante evoluzione, sia fisica sia mentale, e i loro cambiamenti sono repentini. Scoprono pezzi di mondo di giorno in giorno e l’imprinting che ricevono è fondamentale per le basi del loro benessere emotivo. Spesso gli adulti si scordano di quanto sia fondamentale l’attenzione da porre nei loro confronti in questi anni tanto delicati per la loro formazione. Vediamo come la natura può aiutare i genitori a far superare l'ansia dei bambi... »

Di Elisabetta Milani

In natura esiste un gran numero di piante dalle proprietà antisettiche, disinfettanti e battericide. Possono essere scelte in base alle indicazioni e alla loro specificità d’azione: ci sono estratti di piante indicati per problematiche della pelle, altri per disturbi delle vie aeree, delle vie urinarie, dell’apparato gastro-intestinale. Le piante disinfettanti e battericide possono essere utilizzate sotto varie formulazioni: in olio essenziale, in estratto idroalcol... »

Di Elisabetta Milani

Ansia, irrequietezza stagionale, nervosismo da fine scuola e inizio esami: le cause di stati di agitazione più o meno aggravati possono essere molteplici e chi li vive ha un difficile rapporto con la quotidianità e le sue attività. Difficoltà a dormire la notte, respirazione accorciata, palpitazioni, innalzamento della pressione arteriosa, attacchi di panico, sudorazione eccessiva, questi sono alcuni sintomi dati da condizioni di ansia ai quali si aggiungono stress... »

Di Elisabetta Milani

Le armelline sono i semi che si trovano soprattutto dentro al nocciolo dell'albicocca e della pesca, a forma di piccola mandorla chiara, ma anche della ciliegia e della prugna. Il suo nome singolare è di derivazione veneta; infatti "armellino" in veneziano significa "albicocco", essendo importato in loco direttamente dall'Armenia, dove è uno dei frutti più tipici e popolari.  L'armellina ha un retrogusto amarognolo, che ricorda la mandorla, per cui viene spesso utili... »

Di Valeria Gatti

I soggetti allergici con la primavera possono manifestare diverse sintomatologie tra cui la congiuntivite, di natura allergica appunto. È causata da un’ipersensibilità ad alcuni fattori allergeni quali i pollini, le graminacee, e la risposta immunitaria con rilascio di istamina determina una manifestazione infiammatoria. Purtroppo nel mondo delle allergie non vi sono solo quelle stagionali, che già di per sé determinano delle limitazioni, ma ci sono anche for... »

Di Elisabetta Milani

La congiuntivite, virale o batterica, è una vera e propria patologia che deve essere ben diagnosticata da uno specialista: è necessario capire attraverso una corretta analisi quali siano i virus scatenanti al fine di approntare una terapia mirata. I virus che possono provocare la congiuntivite sono vari come l’herpes simplex e zoster, l’adenovirus, il mollusco contagioso. La congiuntivite virale è infettiva quindi deve essere debellata in tempi rapidi; la cong... »

Di Elisabetta Milani

Prima di tutto chiariamo: che cos'è il colesterolo? Il colesterolo è un grasso presente in tutte le cellule dell’organismo: è un grasso necessario per la produzione della vitamina D ed è un costituente di vari tessuti. I problemi però insorgono quando il colesterolo risulta in eccesso questo perché tende ad accumularsi sulle pareti delle arterie e nel corso del tempo può portare alla formazione di una placca che restri... »

di MyVitaly srl

1 di 57

Scarica flash player