LE TISANE RILASSANTI

Arrivi stressata o stressato dal lavoro, le preoccupazioni non ti danno pace, la giornata non è ancora finita che già pensi all’indomani: è davvero giunta l'ora di prendersi un momento di tregua! Nei momenti peggiori non c’è cosa più rasserenante del concedersi una buona tisana rilassante

Le tisane rilassanti: perché sono importanti

Bastano 5 minuti per preparare una tra le tantissime tisane rilassanti esistenti in commercio, e un’altra manciata di minuti per godersela. Quello della tisana rilassante dovrebbe essere uno spazio quotidiano di rilassamento, che fa parte della cura di sé

Uno spazio in cui, insieme al liquido che entra e scende nel nostro corpo, se ne vanno, lavati via, pensieri negativi e aspri, ci si concede una tregua e un risposo da tutto quanto ci gira attorno per entrare un po' in noi stessi.  Ecco perché sono così importanti le tisane rilassanti.

 

Le tisane rilassanti: come scegliere quella giusta

Di base le tisane sono di due tipi: già pronte confezionate in bustina, oppure in foglie d'erbe e piante essiccate, fiori, frutti, già miscelate o da preparare. In commercio esistono per le tisane rilassanti preparati di diverse marche e componenti, che hanno alla base un'erba principio attivo che favorisce e accompagna il rilassamento, e, in percentuale inferiore, piante, fiori, frutti od oli essenziali in grado di esaltarne gusto e proprietà. Con un po' di esperienza, possiamo anche noi indicare all'erborista di fiducia come preparare ottime tisane rilassanti, a seconda dei gusti personali.

Come preparare le tisane rilassanti? Se le tisane sono in bustina, basterà laciarle in infusione per il tempo indicato in acqua bollente, in una tazza possibilmente coperta, al fine di mantenere interne alla tisana proprietà che potrebbero evaporare. Se invece sono in foglie, si procede facendo bollire la miscela di erbe per uno/due minuti, si lascia riposare qualche minuto ancora, coperto, a seconda del tipo di tisana, si filtra il tutto nella tazza con l'aiuto dell'apposito colino. Da consumarsi prima del sonno per goderne appieno tutti i benefici!

 

Le erbe delle tisane rilassanti

Le tisane rilassanti possono avere diverse erbe come base, vediamo tra quali si può scegliere e quali sono le loro proprietà:

  • Malva: quest’erba è un vero tesoro, le sue proprietà sono utili per molti problemi.  Qui nello specifico contribuiscono al rilassamento del corpo e della mente. Un’ottima preparazione prevede la malva con aggiunta di ortica, gramigna, verbena e finocchio, un’ottima tisana della nonna
  • Passiflora: dalle proprietà antispasmodica e calmante,  ai tempi della prima guerra mondiale, la passiflora fu persino utilizzata nella cura delle "angosce di guerra".
  • Camomilla: ha proprietà digestive, antispasmodiche, antinevralgiche, sedative, utile contro le infiammazioni, stimola la comparsa del flusso mestruale e ne allevia i dolori
  • Tiglio: aiuta conto i disturbi del sonno, è calmante e sedativo e ha ottime proprietà diuretiche
  • Valeriana: è il miglior rimedio naturale per il buon funzionamento del sistema nervoso centrale
  • Melissa: rilassa lo stomaco e le sue pareti, contro l’ansia che attacca e colpisce le viscere è l’ideale
  • Lavanda: cura il mal di testa, l’insonnia, la depressione
  • Biancospino: è utile per chi soffre di palpitazioni e tachicardia
  • Verbena: erba magica, nella tradizione popolare il giorno migliore per raccoglierla è la notte del 24 giugno, Notte di San Giovanni o Notte delle Streghe; la verbena favorisce la serenità e la pace interiore, allontanando le angosce. Il suo olio essenziale è un calmante e riequilibrante dell’umore.
  • Escolzia, o papavero della Calfornia: agisce sul sistema nervoso, favorendo il sonno, rilassando senza stordire, è miorilassante e attenzione...può dare assuefazione!

Curiosità: vi è mai capitato di trovarvi ad annusare il basilico prima di usarlo in cucina? Sappiate che è un ottimo rilassante naturale, base di preparazione di molte tisane.

 

Immagine | Flickr

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy